Cerco aiuto

Inviata da Erica il 12 ott 2015 Ansia

Sono una ragazza di 32 anni. Sono in terapia dopo anni di depressione o meglio ansia generalizzata. Sono bloccata nei rapporti con i ragazzi. Ho paura dell autostrada, ho paura di intraprendere percorsi che mi porterebbero delusione. Ma mi accorgo che non vivo cosi. Mi accontento. E non voglio. Ma se continuo a fare le stesse cose come faccio? Ma se le faccio mi vengono attacchi di panico. E allora ricomincio con le paranoie ... Voglio guarire! È come se stessi sempre sul trampolino di lancio ma rimango li. Come a dire ok sei arrivata fin qui, gia e' tanto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Ciao Erica,
leggo con attenzione quanto scrivi e ravvedo molta preoccupazione, ritengo che richiedere aiuto a Noi professionisti tramite il supporto di GuidaPsicologi.it quando si è già in psicoterapia sia un tentativo "ulteriore" di ritrovare una soluzione quanto prima. Bene Erica non demordere, continua la psicoterapia ed interrogati sul tentativo "ulteriore", è come sé cercassi qualcuno che ti spinga dal trampolino, questo qualcuno sei tu, puoi farlo! Questa richiesta è già una pre-azione, che merita l'accoglimento, e merita una risposta oltre che la nostra quella tua. L'andare oltre passa attraverso momenti di sconforto, di preoccupazione, di sensazione di non farcela, di restare fermi, ma già nel momento dell'esplicitazione si è con un piede fuori dal trampolino, ora occorre spostare il peso in avanti. Con la guida del tuo/a psicoterapeuta puoi farcela.
dr. Giuseppe Ceparano (psicologo - psicoterapeuta di Mugnano di Napoli)

Studio Psicologi Psicoterapeuti Napoli Psicologo a Mugnano di Napoli

4 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Scusa se sono un po brusca ma l'idea di cambiare terapeuta? Probabilmente ciò che potevi fare con chi ti ha seguito fino ad ora è finito. Perdonami la schiettezza.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

buona sera Eric, la tua è una chiara richiesta di aiuto e hai esplicitato la voglia di guarire, di provarci.
ti faccio un in bocca al lupo se decidi di fare un percorso di psicoterapia che ti consiglio vivamente, se pronta e motivata!
Dott.ssa Alice Vacca

Dott.ssa Alice Vacca Psicologo a Quartu Sant'Elena

16 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica,
comprendo la sua situazione, le difficoltà che sente e la paura di non riuscire ad andare avanti, credo che ciò che conta di più a questo punto, sia l'aver chiesto aiuto.
I momenti di sconforto sono tanti nella vita e anche durante la terapia, ma sicuramente troverà grande giovamento e sostegno dalle sedute di psicoterapeuta. Continui così non si scoraggi.

Cordiali saluti
Dott.ssa Patrizia Nerini Imola (Bo)

Dott.ssa Patrizia Nerini Psicologo a Imola

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Erica,
il suo disagio mi ha fatto pensare alla possibilità di rischiare e percorrere nuove "strade" di crescita. il fatto che ha già iniziato una terapia è buono per lei e può riconoscersi che in questo ci vuole coraggio.
Credo che un sostegno per spiccare "il volo" richieda anche la certezza che ci sia qualcuno a sostenerci in questo percorso lasciando, allo steso tempo, lo spazio di scoprire da soli come farlo.
Credo sia un intervento delicato tra il fare da soli e il fare con l'altro di cui ci si fida.
per ulteriori chiarimenti, se vuole, sarò lieto di ascoltarla.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Pugliese

Dott. Roberto Pugliese Psicologo a Roma

69 Risposte

54 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Erica.

Panico e Ansia sono livelli differenti di malessere e disagio. Questi malesseri sono accumuli di energie positive "non pienamente vissute e/o godute" come ad esempio sogni non realizzati, progetti che non si riesce a portare avanti, oppure sofferenza del tipo "non mi piacciono gli eventi" che accadono o "non riesco a vederne il senso".
Voglio dirti che è fondamentale non trascurarli ma non devi nemmeno spaventarti più di tanto, non respingere queste forze interiori, sono energie che vanno gradualmente re-indirizzate verso i tuoi sogni e i tuoi progetti, verso un modo nuovo e costruttivo di comprendere ciò che accade. Possiamo cominciare a parlarne insieme, scrivimi nella risposta il tuo numero di telefono e quando vorresti essere chiamata, lo farò al più presto.
Francesco PdM

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Erica
non ci dice che tipo di terapia sta seguendo, se fa una terapia farmacologica o solo una psicoterapia, tuttavia pare trovarsi ancora in una condizione acuta. Mi pare di capire che oltre ad un disturbo depressivo ha anche un importante disturbo d'ansia che si manifesta in diversi modi e soprattutto le condiziona in maniera invalidante la vita. Credo che debba rivedere il suo percorso psicoterapico, magari modificare alcune cose. Personalmente mi occupo di psicoterapia cognitivo-comportamentale, si lavora molto sui disturbi d'ansia e depressione, potrebbe valutare questa opportunità informandosi sul suo territorio, si attivi su questo per riprendere in mano la sua vita.
saluti dott.ssa Maria Antonella Schiavone

Dott.ssa Maria Antonella Schiavone Psicologo a Jesi

95 Risposte

63 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Erica,
purtroppo leggo "in terapia dopo anni ..." se intende che dopo anni di terapia ha ancora i problemi che riferisce valuterei l'efficacia del percorso terapeutico e confrontandomi con la/il terapeuta giungerei a conclusione utile per la risoluzione dei problemi. Se una terapia funziona deve funzionare in tempi ragionevoli.
Cordialmente
Dr. Massimo Botti

Dott. Massimo Botti Psicologo a Genova

51 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica, tutte queste legittime domande dovresti girarle al tuo terapeuta...più e più volte..in modo che entrambi possiate dare una risposta al tuo problema. Tuttavia , mi sembra che tu abbia ancora paura di lanciarti...e non avere fretta di farlo! Riterrei opportuno che tu accrescessi prima la tua autostima continuando il tuo percorso di terapia o rivolgendoti da un altro terapeuta...
Dott. Michele Carbone psicologo-psicoterapeuta

Dott. Michele Carbone Psicologo a Pesaro

7 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

La situazione può migliorare, e molto, affrontando ed elaborando i ricordi che sono sicuramente associati e sottostanno ai disturbi che descrive mediante l'approccio psicoterapeutico EMDR (Eyes Movemdnt Desensitization and Reprocessig). Le consiglio di consultare l'elenco degli psicologi con formazione EMDR della sua città.
Cordiali saluti
Dott.ssa Anna Maria Codazzi (Torino)

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

La tua ansia e le tue fobie ti portano ad essere depressa ed hai perfettamente ragione nel pretendere un aiuto concreto, io penso che nel tuo caso sia più adatta una terapia breve strategica, che andrebbe a modificare le tue tentate soluzioni disfunzionali.
In bocca al lupo.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Enrica,
grazie per aver cercato il nostro aiuto. Ti chiederei, come prima cosa, da quanti anni esatti sei in terapia. Da questo possono variare di molto le risposte che ti posso dare.
Ti inviterei inoltre a consultare il mio sito e a valutare la possibilità di sentirci, almeno una volta, per telefono oppure on-line.
Cordiali saluti,
dr. Giancarlo Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

276 Risposte

108 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica, 5 anni di terapia sono tanti. Mi domando se la sua richiesta di aiuto qui sia dettata da un momento temporaneo di sconforto oppure se la terapia sia realmente efficace. In un percorso di psicoterapia è normale avere delle "ricadute", vanno trattate con il professionista che la segue. Ma se la terapia non dà risultati forse sarebbe opportuno parlarne con il terapeuta e valutare se bisogna cambiare persona e approccio.
Cosa ne pensa?
Un caro saluto

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signorina Erica, dalle sue parole si evidenzia una persona estremamente sensibile con una struttura fragile.A tal proposito sarei curioso di comprendere il tipo di educazione ricevuta nonche' il sistema familiare in cui e' cresciuta l'esperienza di vita che l'hanno portata a questo che suppongo siano anche se non molteplici ma intense e ricche di significato per lei al punto tale da bloccarsi. Acuta e intelligente l'osservazione di essere su un precipizio senza poter fare ne un passo avanti ne un passo indietro. Questa considerazione insieme ai suoi sintomi ansiosi depressivi (di secondo rango) mi fanno pensare ad un qualcosa di ben diverso e ben piu profondo dalla quale pero' ne puo uscire ma ci vuole un pochino di tempo e pazienza. Il suo aiuto nonostante e' in terapia la dice lunga sulla sua percezione circa tale intervento e dunque la invito a manifestare tali insoddisfazioni alla sua terapeuta. Per quanto concerne il sottoscritto, qualora ritenga che possa esserle utile ad alleviare il suo disagio e a comprendere meglio la natura dello stesso, mi rendo disponibile ad aiutarla offrendole, come faccio sempre per tutti, un primo colloquio gratuito di conoscenza. Cordialmente Francesco Zanfardino (Napoli).

Dott. Francesco Zanfardino Psicologo a Napoli

4 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Erica
Mi sembra di percwpire la sua stanchezza nel ripetere le stesse dinamiche , le stesse modalità nell'affrontare la vita.
Questa stanchezza è probabilmente l'arma giusta per trovare il coraggio e la forza di affrontare un percorso di cambiamento. È ciò che le permetterà di vivere il presente con nuovi obiettivi e mete da raggiungere per riprendere a crescere e non fermarsi più accontentandosi di ciò che è e di ciò che è già stato.
Un percorso ora fattibile, inizialmente con un supporto e successivamente da realizzare in autonomia per prendere il volo.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica, se dopo anni di psicoterapia non ha ancora risolto i suoi problemi forse sarebbe il caso di fare il punto. E valutare se non sia opportuno intrapprendere un diverso percorso psicoterapeutico. Non intendo sminuire la competenza del Collega che l'ha seguita sino ad ora. Ma vi sono vari approcci e metodologie che affrontano e risolvono disturbi quali quelli che Lei brevemente descrive. E non sò che tipo di lavoro abbia fatto sino ad ora. Non si arrenda! Se ne esce sicuramente ! Anche se con un serio e impegnativo lavoro. Con simpatia. Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

689 Risposte

396 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Sono 5 anni di terapia. Io sono troppo paurosa e non mi butto. La dottoressa mi chiacchiera dicendo che la devo affrontare e che solo cosi riusciro'. Allora incomincio a ripeterlo ma nn lo faccio mai. Ho paura tanta ... E mi crogiolo su me stessa non essendo attiva. Ripetere frasi positive aiuta??? Che cavolo devo fare??? Voglio guarire

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Erica, i vissuti che associa agli eventi che ha accennato come il rapporto con i ragazzi o l'andare in autostrada possono celare in se credenze e scopi che agiscono come una trappola dandole la falsa e ingannevole credenza di ridurre l'ansia, ad esempio evitando le situazioni ansiogene.. Credo sia necessario analizzare, attraverso una Psicoterapia Cognitiva, i vissuti e le tematiche dietro questi eventi scompensanti così da comprendere per poi smontare la trappola mentale in cui è finita.
i migliori auguri
Dott. Daniele Zinghinì

Dott. Daniele Zinghinì Psicologo a Tuscania

5 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cera Erica,
allo stato attuale posso dirle che l'aver scelto di intraprendere una psicoterapia è stata sicuramente una delle scelte più importanti della sua vita. Ovviamente la psicoterapia ha dei limiti nelle tempistiche di risoluzione di un problema, molto spesso è importante perseverare e cercare soprattutto di portare in luce quelle aree scure che sono la causa di quelle che lei definisce paranoie, blocchi e paure.

Saluti

Dr. Federico Tagliatti Psicologo a Bologna

8 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica,
anni di psicoterapia le hanno portato dei miglioramenti suppongo, che però non sembrano sufficienti. A questo punto uno psicoterapeuta dovrebbe cercare cosa impedisce ulteriori miglioramenti e lavorare sul tema o temi individuati.
L'approccio strategico breve è molto rigoroso al riguardo: se lo psicoterapeuta non riesce a sbloccare i sintomi in massimo 20 sedute è tenuto ad inviare ad un collega che ha maggiori probabilità di trovare quella "chiave" che finora è sfuggita per vari motivi. Le consiglio perciò di valutare questa possibilità
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

700 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica,
da quello che scrive posso comprendere che la sua sofferenza é tanta. Ansia e Depressione sono spesso fenomenologie psicologiche collegate e quindi credo che la terapia debba essere eseguita in modo costante e puntuale. Per ottenere risultati soddisfacenti é necessario del tempo che non può essere stabilito, sarebbe un paradosso quello di voler guarire immediatamente, non farebbe altro che aumentare i suoi livelli di ansia futura. Credo che lei sia ad un buon punto ovvero ha compreso le situazioni che la spaventano e ha motivazione nel voler cambiare, presupposti fondamentali per riuscirci. Si affidi alla terapia con pazienza e fiducia senza chiedersi quando e come ne uscirà. L'ansia é in genere una coperta delle emozioni, spesso non permette di comprendere ciò che si sente, quale sia l'emozione davvero nascosta e quindi il bisogno ad essa collegato. Dalle sue parole comprendo come possa sentirsi spaventata e bloccata tra la necessità di ricevere protezione e quella invece di sentirsi libera ed indipendente. Oscillando in questi due poli non riesce a trovare l'equilibrio sperato. Provi ad analizzare i motivi e le funzioni di questo comportamento e lasci che qualcosa dentro lei si muova in una direzione diversa dalla solita che la fa fermare.
Rimango a disposizione.
Dott.ssa Anna Gallucci

Dott.ssa Anna Gallucci, Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Vicenza

126 Risposte

68 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica,
se dopo anni di terapia i risultati sono ancora insufficienti un terapeuta dovrebbe cercare il tema o i temi che li bloccano e trattarli di conseguenza.
Spesso perchè si ottenga questo è opportuno cambiare terapeuta e persino approccio perchè il precedente terapeuta probabilmente ha esaurito le sue risorse o comunque la situazione si è imbrigliata in una fase di stallo da cui è difficile uscire.
L'importante è trovare le problematiche psicologiche che bloccano l'ulteriore evoluzione e che vanno risolte perchè si possa riavviare un processo di miglioramento.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

700 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica,
parla di depressione, ansia, difficoltà relazionali, attacchi di panico. Meno male che si è decisa a chiedere l'aiuto della psicoterapia anche se qualcosa mi dice che ha iniziato solo da poco.
Sappia che una buona psicoterapia per essere efficace richiede tempi non brevi (nella mia esperienza clinica almeno un anno con sedute a cadenza settimanale), oltre ad una buona alleanza terapeutica e a un lavoro in "tandem" con impegno da ambo i lati.
In particolare, al paziente dopo l'acquisizione degli "insight", cioè la comprensione dei problemi che producono i sintomi, tocca l'esecuzione degli "homeworks" cioè dei compiti a casa ponderati ed assegnati dal terapista.
Pertanto è essenziale non scoraggiarsi e fare il percorso di terapia per intero.
Auguri di buona terapia!.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6464 Risposte

18112 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica
non si scoraggi, vada avanti con il suo percorso, anche se le suscita un fondo di ansia. Noto che nella sua lettera ha elencato una dopo l'altra la "paura dell'autostrada" e la "paura di intraprendere un percorso che la porti verso la delusione" (paure che potrebbero essere alla base dei suoi sintomi). Non potrebbe la prima essere una metafora della seconda?
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania D'Antuono

Dott.ssa Anna Stefania D'antuono Psicologo a Venezia

141 Risposte

473 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Erica,

mi arriva con forza la sensazione del tuo disagio.
Si percepisce la sofferenza, ma anche la forza, e la voglia di vivere e non più di sopravvivere...non mollare…
se hai scritto questa mail, forse è proprio perché non ci stai più e vuoi cambiare…
se mi posso permettere da quanto tempo sei in terapia?

Saluti.
Luca.

Studio Dr. Luca Battiloni Psicologo a Montecatini-Terme

5 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77200

Risposte