Caso risolto

Inviata da Marco Privacy · 30 lug 2017 Ansia

Ho risolto il mio caso.Vi racconto cosa ho fatto e nn ho piu' ansia e angoscia.Ci riesco.Allora partiamo dall'Infanzia:Mia Mamma era una cucciola ma all'improvviso rifiutava il mio Contatto.Paura,Angoscia.Ora io gia' da bambino avevo un cervello un po' particolare e agivo cosi':Sulla base dell'Emozione della Paura mi spostavo non riuscendo a capire dalla sua prospettiva e mi rappresentavo una Cognitva possibile che avesse per risultato la mia Colpa.Quando oltre alla Paura sentivo il senso di Colpa allora riuscivo a rappresentarmi la follia Materna.Passano gli anni e verso i 10 12 anni mia Mamma inizia a sostenere che mio Padre fosse omosessuale e Gay e andava a Trans.Bene a quel punto io percepisco Ansia fortissima.Un Giorno mia Madre inizio a urlare in modo violento che stava per abbandonarmi perche' stava muorendo internamente e stava perdendo i Limiti..io li avevo intorno ai sette anni provai l'Angoscia Primaria.Veniamo alla Separazione.Avevo 16anni e mia Mamma mi veniva a dire che sarei stato sodomizzato da mio Padre e che era necessario che si separasse da quel Porco.Avevo una forte Ansia e ricordo che girovagavo a 16 anni in cerca di escort con cui mio Padre si sarebbe dovuto accoppiare.Bene io provavo angoscia e li stessa cosa iniziai a rappresentarmi l'Ipotesi di essere stuprato da mio Padre per via Anale e sviluppai una psicosomatica nell'Ano.Ansia anale e ansia nelle mani perche' mi rappresentai a 90 gradi questo in una angoscia personale molto forte.Dopo la separazione iniziarono sputi e violenza verbale e io avevo ansia da contatto e soprattutto l'Angoscia a essere come mio Padre.In sostanza io rivivevo angoscia da contatto e mi rappresentavo l'emozione mia di ansia da contatto con mio Padre dentro di Me.Ebbi tanta paura da percepire il xontatto con mio Padre esterno.Veniamo all'Universita'.Mia Mamma sbatteva le porte e una volta prese una stufa e me la lancio' contro.La cosa che mi faceva piu' paura di mia Mamma era l'emozione di sentirsi emotivamente bloccata in uno sguardo o forse volto inespressivo come se era ostaggio di un Terrorista.Passano gli anni e mio Padre mi chiama ogni mattina dopo la separazione alle 11:30 nn un minuto prima nn un minuto dopo sempre per la stessa cosa:un caffe'.Ogni mattina mio Padre mi dava dell'inetto e dell'incapace dell'emarginato e avvertivo un forte senso di dolore interno ma anche li usavo sempre lo stesso schema ovvero rappresentavo una cognitiva che finisse xon colpa Mia.Mi mandano in Analisi e li..inizia anche il Cognitivo a dire che era colpa Mia.Il Gestaltista mi dira' che sno borderline ma in realta' io avevo solo un deficit da contatto per via dei numerosi maltrattamenti ricevuti ma ringraziando Iddio nn solo lo vedo ma sno in grado cognitivamente di registrare e mettere a punto la mia emozione di contatto.Spero tanto che mi pubblichiate questo testo perche' io ho impiegato ogni risorsa cognitiva ed emotiva a disposizione per salvarmi e ci sno riuscito proteggendomi da Mamma Papa' e dagli Psicoterapeuti.Ringrazio di essere nato molto intelligente e fortunatamente ho fatto studi classici e sono riuscito ad arrivare alla soluzione del mio caso.Deficit da contatto su posizione depressiva.Tutto il resto erano follie.Sono arrivato ad essere consapevole di me.Ho impiegato 7 anni.Grazie a Tutti in particolare al Dott.Fiore xhe mi ha sempre risposto e mi faceva percepire le stesse emozioni xhe sentivo verso mio Padre e mia Mamma.Avevo ansia da contatto nel leggerlo e' stato utilissimo.Meno i Terapeuti che ho pagato.Lasciamo perdere..DELINQUENTI!Bravo anche lo psichiatra che mi ha fatto parlare solo senza mai interrompermi e ci sono arrivato da solo a mettermi a posto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 AGO 2017

Caro Franco,
sono contento che tu sia arrivato dopo tanti disagi a raggiungere un buon risultato sciogliendo da solo i principali nodi problematici della tua vita e mi auguro che questo risultato rimanga stabile.
Concordo sul fatto che spesso certi genitori con psicopatologie più o meno gravi trasferiscono le stesse o altre ai figli lungo la "catena di S. Antonio" ed è una gioia quando questa può essere spezzata con o senza l'aiuto di qualcuno.
Cordiali saluti ed auguri di ogni bene.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7718 Risposte

21527 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 AGO 2017

Gentile Franco,
sono contenta di sapere che sei arrivato a mettere a fuoco i nodi problematici della tua vita e a dare un senso alle situazioni e problematiche che hai dovuto affrontare con i tuoi genitori nel corso della tua vita.
Ti auguro che giunto a questa nuova consapevolezza tu abbia anche capito come parlare e come relazionarti con loro e quale senso attribuire ai loro eventuali discorsi e comportamenti che potranno attuare in futuro nei tuoi confronti.
Immagino che non sia stato un percorso semplice, ma buon per te che ce l'hai fatta grazie alle tue risorse, capacità e grazie ai professionisti attenti e competenti che hanno saputo supportarti nel tuo percorso.
Ti auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

725 Risposte

2254 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19350

psicologi

domande 31200

domande

Risposte 107000

Risposte