Capure mia figlia

Inviata da Leila · 16 ott 2020

Buonasera mia figlia d 15 anni e mezzo sta da due anni con un ragazzo di 17,da come mi ha parlato non hanno ancora avuto rapporti sessuali completi ma proprio qualche giorno fa lei ha esordito dicendomi che è bisex. Ho chiesto come faceva a dire una cosa del genere e se avesse provato attrazione per un'altra sua coetanea e lei mi ha detto di no ma che non avrebbe problemi a provare amore per il suo stesso sesso dicendo che non lo aveva mai provato quindi non poteva saperlo.....sono rimasta molto sorpresa e francamente mi ha mandato in confusione al punto tale da star male mentalmente.....c'6 la possibilità che sia bisex?o forse è un modo per dire visto che soesse volte gli adolescenti parlano di questi argomenti. Mi risponda la prego sono angosciata

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 OTT 2020

Gentile Leila,
l'attrazione per l'altro sesso o per lo stesso sesso precede le pratiche sessuali per cui se sua figlia da due anni sta con un ragazzo e non con una ragazza, lei dovrebbe essere abbastanza tranquilla.
Siccome, invece di sua figlia, è lei ad essere fortemente preoccupata e angosciata, sarebbe utile soprattutto per lei stessa un supporto psicologico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20221 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 OTT 2020

Buon giorno Leila. Mi sento di dirle che la fase dell’adolescenza e una fase molto delicata in cui i ragazzi devono trovare la loro identità ed è importante che lo facciano con guida dei loro genitori. Se si sente giustamente angosciata è importante chiedere aiuto a un centro specializzato che le da tutti gli strumenti per aiutarla.

Dott.ssa Catalano Stefania Psicologo a Carlentini

5 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2020

Buongiorno,
bisogna premettere che la fase adolescenziale è caratterizzata da una tempesta ormonale, da una ricerca della propria identità e dalla scoperta del proprio ruolo nella società. E' opportuno che i genitori accolgano i momenti di confusione dei figli adolescenti, di guidarli verso l'accettazione di sé e proteggerli in caso di situazioni di pericolo per la loro vita. Tutto ciò deve essere gestito dai genitori senza giudizi sulle loro scelte ed eventuali orientamenti sessuali. Questi dati non sono sufficienti perché sia definito l'orientamento sessuale di sua figlia. Per i genitori è un compito complesso gestire i vissuti turbolenti dei figli adolescenti, quindi se per lei la situazione provoca angoscia è opportuno richiedere alcune consulenze psicologiche presso un centro, al fine di essere supportata nella sua funzione genitoriale.
Saluti
Dott.ssa Maria Luisa Strano

Dott.ssa Maria Luisa Strano Psicologo a Giugliano in Campania

4 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2020

Salve signora.
I dati che ha fornito, purtroppo sono un po' scarni da poter dare un consiglio valido.
Potrebbe pensare ad un supporto.
Se vuole può contattarmi.
Resto a disposizione.
Buona giornata
Dott.ssa Maria Cristina Gentile

Dott.ssa Maria Cristina Gentile Psicologo a Vomero

83 Risposte

28 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2020

Buongiorno gentile Leila, la sua angoscia è comprensibile (considerando questa notizia abbastanza inaspettata), però ritengo che sia necessario valutare la possibilità che sua figlia, poiché sta attraversando una fase molto delicata come l'adolescenza, sperimenti e maturi pensieri e sensazioni sempre nuove, che, non solo rispetto alla sessualità, ma in generale, possono generare dubbi e incertezze, che mettono in discussione numerosi aspetti della propria identità e che possono essere anche transitori.
Il mio consiglio innanzitutto è non allarmarsi o preoccuparsi eccessivamente, cercando invece di stare vicina a sua figlia, cercando di rassicurarla e facendola sentire accolta. Inoltre, se lo ritenesse necessario, le consiglierei di valutare la possibilità per lei di intraprendere un percorso di supporto in questa fase molto delicata.
Un caro saluto.

Dott.ssa Alessandra Genovese Psicologo a Varese

17 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2020

Cara Leila,
Sono la dott.ssa Valentina Maggiore.
Dal suo messaggio trapela ansia e paura. Ansia di avere delle risposte immediate perché questa confessione da parte di sua figlia la ha sicuramente scombussolata, paura perché non vorrebbe fossero vere quelle parole che per una mamma possono sembrare uno scoglio insormontabile.
Ne ha già parlato con suo marito o con qualcuno di cui si fida? Il mio consiglio è quello di cercare di non trasmettere la sua angoscia a sua figlia, che magari sarà a sua volta angosciata di suo per questa situazione di incognita.
Sono una terapeuta sistemico relazionale e questo approccio è da sempre uno di quelli consigliati per il suo problema. Le propongo un colloquio individuale e poi eventualmente un avvio di terapia familiare.
Resto a disposizione.

Dott.ssa Valentina Maggiore

Dott.ssa Valentina Maggiore Psicologo a Milano

3 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2020

Gentile mamma, con i pochi elementi forniti nel suo scritto non si possono fare delle ipotesi
Le consiglio di approfondire l' argomento con sua figlia
Dott. Masucci A.

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

257 Risposte

242 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86950

Risposte