Capire il perchè di questa reazione

Inviata da Micol il 28 lug 2015 Autostima

Buongiorno!
In brevissimo la mia storia: separata per mia volontà dopo 15 anni di convivenza e un figlio ho passato l'inferno di alti e bassi e ora dopo due anni nei quali per quasi la metà seguita da uno psicologo, mi trovo ad essere soddisfatta di me in equilibrio con il mio nuovo status di single e anche con quello del mio ex che si è rifatto famiglia con tanto di figlio (!!). Sono soprattutto contenta di come sono cambiata io e di come affronto le cose e risolvo tutti i problemi e subito (e bene) senza rimuginare per mesi e non concludere nulla. Vengo al punto. Conosco tanti in un sito di incontri, mantenedo sempre alto lo stato di allerta, ma ad un certo punto decido di iniziare ad incontrarli perché mi rendo conto che non li considero persone reali...tranne uno. Mi prende tantissimo, d'istinto perché non ha nulla fisicamente che possa far perdere la testa, ma la mia pancia dice che ormai sono partita!! Decido di vederlo e parto definitivamente. Lui gentilissimo ma non ricambia e io mi ritrovo in questi giorni nel tormento come una quindicenne, tranne qualche momento in cui mi fermo e, utilizzando tutto il mio buonsenso, capisco che tutto ciò non ha senso, torno in me, sto di nuovo BENE, per poi ripiombare,quando meno me l'aspetto, nello sconforto di quelli che attanagliano lo stomaco e tolgono la fame. COSA MI STA SUCCEDENDO???
Ho paura di essere "diventata così", che ogni rifiuto ora mi farà morire di angoscia e comunque non so come far fronte a questa situazione attuale perché non riesco a smettere di sperare in un messaggio, che non arriva se non in risposta, o in una telefonata che non arriva mai! E intanto la notte non dormo...
Scusate se mi sono dilungata..grazie a quanti avranno la cortesia di darmi un consiglio.
Micol

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Micol,
quello di cui è stata protagonista è un bellissimo percorso attraverso cui si è riappropriata di sè e della sua vita ed inevitabile è il desiderio che anche gli altri possano vederla ed accettarla in questa nuova veste. Si sta sperimentando e questo fa sì che vissuti ed emozioni possano essere amplificati. Si conceda la possibilità di riprendere i contatti con il terapeuta che l'ha seguita in questa rinascita e si conceda la possibilità di guardare a questi vissuti ed emozioni in un contesto protetto e senza timori.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa

Dott.ssa Stefania Valagussa Psicologo a Concorezzo

251 Risposte

1029 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Micol,
anche se con ritardo, le do anche io un mio parere.
Il suo recente "sconvolgimento" dopo un conquistato benessere raggiunto anche grazie alla psicoterapia, insegna che nessun sapere e nessun equilibrio è definitivo e la vita mette continuamente di fronte a situazioni che richiedono di mettersi in discussione e di migliorarsi ( ciò vale per tutti e vale anche per noi psicoterapeuti! ).
Detto ciò e tornando a lei, da un lato è rassicurante che la sua mente e il suo corpo sono ancora in buona salute e pronti a funzionare ma dall'altro dovrebbe partire con la prima marcia e non con la quarta : questa persona, col suo non ricambiare gliene sta dando una opportunità allorquando lei incontrerà qualche altra persona interessante.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6464 Risposte

18113 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Micol
quello che le sta succedendo credo che sia il fatto che di quest'uomo lei si sia: INNAMORATA! Eccoci qua! E come ogni volta succede l'amore fa questo effetto... poi si soffre se non si è ricambiati.
Il fatto di poter constatare di avere ancora la capacità meravigliosa di innamorarsi deve essere per lei fonte di gioia; il fatto di non essere corrisposta (almeno così sembra!)...bisogna digerirlo e accettarlo. L'amore comporta questi rischi!
Accetti questa sofferenza che significa essere viva e non agisca comportamenti da ragazzina. Mantenga la sua dignità conquistata di donna matura.
Si consoli pensando di non essere diventata una single rigida e incallita ma col cuore ancora vulnerabile ai dardi dell'amore.
Un caro saluto
Dott.ssa Silvanna Ceccucci Psicologa-Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6695 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Chiaramente, senza vederla di persona e parlarle, è difficile dare una interpretazione corretta, ma l'impressione che ho leggendo quello che ha scritto è che Lei stia sperimentando... in un "ambiente controllato".

Credo che stia verificando la possibilità di rimettersi nuovamente in gioco, di provare emozioni e sensazioni che, forse, da tempo si era negata per la paura di ripetere l'esperienza di una relazione insoddisfacente.

Il fatto che questa persona non ricambi, in qualche modo potrebbe metterla al riparo da una relazione concreta, permettendole di desiderare, senza tuttavia esporsi realmente.

Il consiglio che mi sento di darLe è quello di frequentare altre persone, di usare questa spinta emotiva per viversi una storia reale.
Ritornare a desiderare è una buona cosa, un effetto del percorso positivo che ha fatto fin ora.
Ora deve però lasciare che si concretizzi senza paure, frequentando persone che ricambino quello che prova.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Psicologo a Ardea

197 Risposte

237 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

cara micol...chissà quanto tu avessi vissuto la tua adolescenza; quanto il tuo cuore abbia "battuto" e quando la tua mente abbia "sognato". Ora la vita, dopo 15 anni di relazione, ti ha messa di fronte alla scoperta di nuovi lati di te: osservali senza giudicarli in alcun modo, senza etichettarli, senza volerli cambiare. La presenza mentale consapevole è il miglior regalo che possiamo farci

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

305 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima Micol,
perché non valuta di ricontattare il terapeuta che l'ha seguita per tanto tempo, mi sembra che da questo percorso Lei abbia trovato giovamento in termini di riappropriazione della sua vita, cioè di riavvicinamento al Suo desiderio soggettivo.

A volte alcune inaspettate situazioni, fanno emergere elementi che nel corso di della terapia non sono stati trattati e si ha quindi la necessità di cominciare un altro ciclo. Non è inusuale né inconsueto che accada.

Qualcosa in quest'uomo ha smosso in Lei alcune questioni irrisolte, non si spaventi e non tragga conclusioni affrettate dettate dal momento di difficoltà.

Un caro saluto
Dott.ssa Daniela Fornari

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

375 Risposte

419 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Il problema è che per fare l'amore bisogna essere in due. Intendo dire che i sentimenti devono essere reciproci. Dal suo racconto si evince che tali non sono. Lei chiede cosa le sta succedendo? Credo che lei si sia innamorata. Ma il problema è: di chi? Di un simbolo, di un'immagine, di qualcosa di virtuale e non di reale. Ha detto che è stata da uno psicologo e che le ha fatto bene. Credo che abbia ancora del lavoro da fare per acquistare definitivamente uno stato di sicurezza e serenità. Richieda una consulenza psicologica e stia tranquilla, forse si sente un po' sola ed ha bisogno di qualcuno che la conforti. Non scambi per amore quello che è soltanto un suo bisogno interiore di essere compresa e confortata.

Dott. Sergio Rossi Psicologo a Spoleto

190 Risposte

95 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Micol,
le suggerisco di contattare lo psicologo che la ha seguita. Potreste incontrarvi per uno o due incontri e ridefinire alcuni obiettivi alla luce degli ultimi episodi.

Tenga in considerazione che la sua è, in qualche, modo, una rinascita, e questo implica anche che il desiderio di riuscire e essere accettata si riacutizza e le emozioni si fanno più vive.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2019 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Micol,
quello che ti è capitato è finalmente ritornare a sentirti viva! Dopo una relazione finita non è semplice credere di poter rivivere delle emozioni e questa storia serve proprio a questo. E' come ritornare adolescenti e questo ci fa sentire strani, come non ricordavamo e non pensavamo potesse più accadere.
Continua a vivere la tua vita come hai fatto finora e punta tutto su te stessa. Quando sarai piena di te saprai gestire meglio il tutto e lasciarti coinvolgere dalle emozioni.

Buona vita,
Dr.ssa Ilaria Terrone

Dott.ssa Ilaria Terrone Psicologa Bari Psicologo a Bari

160 Risposte

216 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Micol, ogni rifiuto la fa sentire così forse perché la riporta indietro, alla delusione della fine della sua storia; o solo semplicemente perché ha di nuovo voglia di innamorarsi e vivere ciò le si è infranto.
Spesso la pancia ci porta a desiderare cose, persone, eventi che non sempre sono giusti per noi, sta alla ragione negoziare con lei, per trovare la decisione adatta al benessere non solo momentaneo.
I rapporti sentimentali si vivono allo stesso modo a qualsiasi età, pertanto è naturale che lei senta questa trasporto per questa nuova conoscenza, ma oggi, lei, ha alle spalle anni di esperienza che la possono aiutare a bilanciare le sue emozioni.

Si viva queste vivaci sensazioni senza minare la sua autostima riconquistata.
Lei si vuole bene, cerchi qualcuno che la apprezzi e la faccia sentire appagata, e non ha certo bisogno solo di quest'uomo per riuscirci.
Valuti lei se ne vale la pena.

Un caro saluto.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77200

Risposte