Capire almeno in parte il comportamento del figlio 12enne del mio compagno

Inviata da Lucrezia · 25 ago 2020

Salve sono Lucrezia, sono una mamma separata con due figli maschi di 11 e 15 anni da 3 anni mi frequento con un uomo che a suo tempo ha un figlio di 12 le cose vanno bene, passiamo giornate insieme loro molte volte dormono a casa con noi... L altra notte i miei figli erano dal padre e il mio compagno è il figlio hanno dormito da me... Io ero nella. Mia camera il mio compagno si addormentò sul divano e il ragazzino nella camera dei miei figli... Verso le 4 o 4.30 mi sento toccare il piede mi sveglio e vedo correre il ragazzino in cameretta, questa scena è capitata anche la domenica pomeriggio dove mi sentivo toccare il piede e vidi scappare e tornare più volte il ragazzino davanti ai miei piedi pensando mi volesse svegliare perché si annoiava... Ma non è stato così... Ritornando alla notte dopo domenica pomeriggio come sentii di nuovo toccarmi il piede e vidi scappare via il ragazzino decisi di far finta di dormire per capire cosa facesse a quello ora di notte... Infatti ritornò in dietro mi fissava per capire se dormissi, beh fatto sta che si mise davanti ai miei piedi si tirò fuori il pisellini e incominciò a strofinarlo sui miei piedi... Mi girai beccandolo sul fatto e gli chiesi cosa stesse facendo senza accusarlo di niente lui ovviamente disse nulla... Io non so cosa pensare come comportarmi da una parte capisco che sia un impulso di crescita è ovvio ma che l abbia fatto con me, e poi provando i più volte... Lui ha 12 anni ma sembra più grande fisicamente e anche di testa ha già conosciuto la masturbazione che per me ovviamente è normale. A. Quell età... Ho due figli adolescenti per noi il sesso non è un tabù ma sanno che sono cose che vanno fatte in privato e non quando la mamma o altre persone sono presenti nella stessa stanza..... Vorrei capire perché l ha fatto e in quel modo provando i più volte.... Mi sento un po' mancata di rispetto anche perché giustamente raccontai tutto al papà con moltissimo tatto, il ragazzino ovviamente nega, allora ne parlai con la mamma la quale senza mai chiedere una volta scusa usando un tono di superbia per tutta la chiamata lo giustifica dicendo che sono impulsi di un 12enne...io sono d accordo su questo ma che l abbia fatto con me no. Lo trovo un comportamento corretto... Aiutatemi a capire

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 AGO 2020

Buongiorno Lucrezia,
direi che i genitori dovrebbero trovare il modo per spiegare al figlio quello che dice Lei, che la masturbazione è normale ma si fa in privato. Per cui Le suggerirei di chiedere al Suo compagno di parlare con il figlio. Può non fare domande, non serve che il ragazzo confermi al papà, non si tratta di accusarlo ma di spiegargli.
Dott.ssa Katarina Faggionato

Dr.ssa Katarina Faggionato Psicologo a Vicenza

430 Risposte

201 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 AGO 2020

Buon pomeriggio, ha già fatto quello che doveva, ovvero parlarne con il padre ed anche con la madre del ragazzino.
Per quanto riguarda il comportamento dello stesso, probabilmente lei è oggetto delle fantasie erotiche di un dodicenne
Dott. Masucci A.

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

332 Risposte

287 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 AGO 2020

Buongiorno Lucrezia,
la questione che lei pone è delicata ed è molto opportuno il suo bisogno di comprendere. Certamente la masturbazione è normale a quell'età, come la curiosità e l'esplorazione in materia di sesso, ma la modalità secondo cui ciò avviene fa la differenza. E' doveroso interrogarsi. Non credo che il figlio del suo compagno abbia voluto mancarle di rispetto, ma sarebbe utile capire il perchè del suo comportamento ripetuto: lo ha fatto altre volte? Con chi? Lo ha visto fare? In quale situazione? Non è un'idea che nasce di punto in bianco, dal nulla. Le suggerirei di parlarne ancora con il suo compagno, perchè possa affrontare il discorso con il figlio, senza accuse ma con il desiderio di comprendere da dove nasce un comportamento che non è spiegabile solo facendo riferimento agli "impulsi dell'età".
Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

378 Risposte

179 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte