Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Calo della libido

Inviata da Eros il 5 ott 2016 Problemi sessuali

Approfitto di questo utilissimo servizio per chiedere un parere psicologico: premetto che mi piacciono le donne e di essere sempre andato con donne. Sono un uomo di 41 anni e premetto anche di aver sofferto di eiaculazione precoce sin dal mio primo rapporto sessuale tant'è vero che pensavo che la mia precocità fosse nella norma. Durante i miei rapporti mi rendevo conto di deludere le mie partner al livello sessuale (loro non me lo facevano capire, o pensavano, ma dopo 2/3 giorni mettevano una scusa che non si reggeva in piedi e mi "scaricavano". Ultimamente a causa del mio lavoro poco soddisfacente, poco guadagna (quindi non potrei dare una famiglia ad una donna), che mi lascia pochissimo tempo a disposizione, delle delusioni ricevute e forse anche dell'eiaculazione precoce ho cominciato disinteressarmi delle donne (solo a livello sessuale ma sono sempre attratto da loro) e a fantasticare su rapporti schiavo/Padrona e sui rapporti bisex passivi con uomini(solo per sesso). Non mi riconosco più in tutto questo in quanto prima non avrei neanche minimamente pensato di fare sesso con un uomo, cosa mi sta succedendo? La prego di rispondermi al più presto! Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Eros,
premesso il fatto che indirettamente lei si dichiara etero, al di là degli insuccessi con le donne a causa della eiaculazione precoce e al di là delle altre razionalizzazioni che lei riporta (scarso guadagno, poca disponibilità di tempo etc.), ritengo che in lei vi possa essere una componente omosessuale latente che, come capita a diversi etero, fa fatica ad ammettere ed a riconoscere.
Per approfondire i temi inerenti al suo orientamento e alle sue preferenze sessuali vivendoli con minore ansia e facendo più chiarezza interiore, le suggerisco un percorso psicologico con uno psicoterapeuta esperto in sessuologia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6771 Risposte

18937 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Eros,
è possibile, come lei fa capire, che questi cambiamenti possano essere legati alle precedenti esperienze deludenti o fallimentari. Ciò che penso perciò lei dovrebbe fare è anzitutto curare l'eiaculazione precoce che forse si associa anche a tratti di personalità.
Le consiglio pertanto di contattare uno/a psicologo e iniziare un percorso per venire a capo o almeno migliorare il primo problema.
Se vuole approfondire è necessario un rapporto professionale.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

713 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

La sessualità è uno degli aspetti della propria identità, Eros. E la nostra identità cambia con il tempo e con le esperienze. Mi sembra che il suo rapporto con il piacere e con la componente erotica sia parecchio conflittuale. Parlarne con uno psicoterapeuta esperto in sessuologia credo sia una buona idea.
Buon cammino.

Dott. Christian Giordano Psicologo a Roma

50 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Eros, è la conoscenza che ci aiuta nell'affrontare gli ostacoli della vita. Sapere, ad esempio, che l'orientamento sessuale (eterosex, omosex, bisex) è da considerarsi come una linea dove le persone, nel tempo, si posizionano e hanno la possibilità, se riescono a concedersela, di sperimentare il proprio sé lungo questo tratto, è sicuramente un elemento che ci permette di considerare alcune fantasie come del tutto normali. Risevate magari, di una dimensione esclusivamente mentale a volte, ma comunque normali. Stessa cosa per la precocità. Sì ne soffrono in molti e per fortuna si può affrontate e curare sia il disagio che ne deriva sia l'attività fisica. L'obiettivo è essere sereni e vivere appieno. Quindi senza perdere troppo tempo torniamo a godere della vita! in bocca al lupo, dott. Alessandro Stirpe

The Profilers Srl Psicologo a Roma

89 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissimo, concordo con la collega in merito alla possibilità di affrontare la questione dell'eiaculazione precoce, senza vergogna. Sono cose che possono capitare, perché anche il nostro sistema sessuale viene influenzato dal nostro stato di benessere generale. Anche per quanto riguarda i suoi nuovi interrogativi in merito a fantasie, desideri, ecc. cerchi anzitutto di non giudicarli, anche se ora le creano disagio. È possibile scoprire aspetti della propria sessualità, a partire dalle proprie fantasie, ad ogni età. Ogni storia è a sé, ma è importante anzitutto affrontarla, anche con uno psicologo o uno psicoterapeuta, portando le proprie paure, ma anche le proprie emozioni positive. Un saluto cordiale,

dr. Enrico M. Ragaglia
Arona e Milano

Dr. Enrico Maria Ragaglia Psicologo a Arona

13 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Eros, l' eiaculazione precoce è un problema affrontabilissimo che riguarda la sfera delle ansie da prestazione. Nel tempo, non affrontare questo problema l' ha portata a collezionare delusioni e rifiuti e questo, unito alla concreta difficoltà sul piano economico, che non le ha dato la sicurezza necessaria di chi può offrire la realizzazione di una famiglia ad una probabile compagna, l'ha fatta demordere dal cercarne una. Ma la sessualità è un impulso e non lo possiamo annullare però possiamo scegliere delle fantasie di più conveniente riuscita a livello di gratificazione sessuale. Le fantasie di umiliazione e passività rappresentano perfettamente ciò che lei pensa in questo momento di sé stesso e come percepisce il rapporto con gli altri. Le consiglio di iniziare immediatamente un percorso di Psicoterapia Breve Strategica, che le darà gradualmente gli strumenti necessari ad acquisire sicurezza in sé stesso.

Forza e Coraggio
Dr.ssa Simona Coscarella
Psicologa-Psicoterapeuta Cosenza

Dr.ssa Simona Coscarella - Studio di Psicoterapie Brevi Strategiche Psicologo a Cosenza

130 Risposte

110 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Eros, l'eiaculazione precoce, di cui soffrono molti uomini, è oggi un problema affrontabile e curabile. Certo bisogna agire abbastanza presto, dopo l'insorgenza del sintomo. Il calo del suo desiderio è abbastanza normale vista la mancanza di una vita sessuale soddisfacente e regolare. Non si disperi ma cerchi aiuto da un urologo e/o andrologo, vedrà che la sapranno aiutare e consigliare. Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

784 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20650

domande

Risposte 80300

Risposte