Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Calo del desiderio da parte di lui o il problema é il mio?

Inviata da Maria il 17 lug 2018 Terapia di coppia

Buona sera a tutti, ho 25 anni e vivo una storia da poco tempo con un ragazzo di 30. Stiamo insieme da 11 mesi e abbiamo problemi di comprensione. Purtroppo io attraverso a casa mia un paio di problemi, non di poco conto, in piu ho molte mancanze e un bisogno di affetto smisurato per questo fatto sono parecchio attaccata a lloVorrei che mi dedicasse più tempo. che mi ascoltasse di più e veramente. lui al contrario mio é cresciuto in un famiglia diversa, intanto con tutti i due i genitori, in una famiglia unita che lo ha cresciuto con molti valori, non solo, ha vissuto una storia lunga quasi 10 anni dove ne é uscito per scelta sua logorato. E quando ha incontrato me 5 anni dopo ha rivoluto mettersi in gioco. Già che me lo ha detto mi ha fatto capire quanto cuore, importanza ci stesse mettendo. Purtroppo a rovinare le cose credo maggiormente sia stato anche il lavoro. Abbiamo iniziato a litigare, pesantemente per colpa mia, ma anche per colpa sua visto che tagli i discorsi facendomi pagare cose passate da lui nella sua relazione precedente. Mi fa imbestialire, al punto di nutrire rabbia nei confronti di lui, perché ? Mi dice che io non lo capisco, che lui ha bisogno di spazio, tempo, di riattivare il suo karma. Lo potrei capire qualora tutto il suo tempo lo passasse veramente con me, ma effettivamente non è stato così, se non ero io a passare da lui, dopo lavoro non lo avrei visto per settimane. Ultimamente poi, le liti sono aumentate, per via della gelosia mia nei suoi confronti, enfatizzata da lui e da quello che mi dice sulle altre, e dal fatto che a non comprendere nella coppia non sono solo io. Non ci vedevamo da due settimane e quando abbiamo passato il fine settimana insieme non mi ha degnata di una carezza spinta, ma di abbracci e baci si. Abbiamo dormito insieme e più provavo a provocarlo più si frenava. Tant'è vero che siamo alla terza settimana e ancora non abbiamo avuto contatti fisici/sessuali. Ma molti litigi. Io mi sento molto triste e quasi depressa, non mi sento più desiderata, in tutti I sensi perché non passa piû nemmeno tempo con me uscendo. Non mi dedica più tempo, ma quando parla é come se me lo dedicasse o il fine settimana é stato anche abbastanza. Mi sento un problema per lui, mi sento carica di rabbia, incompresa e anche sola, perché ho un ragazzo con cui non riesco a condividere nemmeno un po' di niente. Neppure riesco a capire cosa gli stia succedendo.... perché si comporta in questa maniera? Se é stufo di me perché anzichè portarmi a casa sua, dai suoi, non mi lascia? Sto forse impazzendo dei miei stessi pensieri. Voi che ne pensate?
Saluti, M.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Maria,
Credo che nella tua relazione il problema non sia una mancanza di desiderio ma la sessualità risente delle difficoltà che state affrontando a livello relazionale.
La colpa non è né tua né sua ma in quanto coppia entrambi siete coinvolti. Dovreste provare a comunicare apertamente sulle vostre emozioni e sui vostri pensieri se entrambi siete motivati nel portare avanti la relazione. Eventualmente potreste rivolgervi anche ad uno psicologo di coppia, anche solo per una consulenza.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

650 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16050

psicologi

domande 20750

domande

Risposte 80400

Risposte