Buonasera, ho 22 e soffro di ansia

Inviata da utd98 · 20 nov 2020

Sono ormai 2 anni che sono caduto in baratro e non riesco più ad uscirne. Il primo sintomo è stata la nausea, ogni giorno, ogni mattina mi svegliavo nauseato; non avevo più voglia di uscire, studiare ecc. Con il tempo è andato peggiorando, non c'era più nulla che mi interessasse o che potesse rendermi felice. Dopo svariati mesi decido di affrontare le mie paure e nonostante l'ansia avevo ripreso le attività che prima mi davano piacere, ho ricominciato con la mia vita e gradualmente vedevo dei miglioramenti. Di recente era ciclico , passavo un mese così e così, un mese che sembrava tutto ok, ma comunque era sostenibile. Con questo nuovo lockdown i sintomi si sono quadruplicati, ormai vivo in un perenne stato confusionale, ogni giorno ho paura di avere una malattia diversa, sono 2 notti che mi manca il respiro, come se si fosse rotta l'azione automatica e dovessi controllarlo io. E' tornata la nausea, ho rinunciato al caffè e a tanti cibi che possano infastidirmi. Non esco più di casa nonostante la mia sia "zona arancione", non ho voglia di far nulla e ormai anche studiare è impossibile, a causa di mancanza di concentrazione. Sicuramente dopo questo periodo andrò in terapia perchè ormai vedo tutto nero; la mia domanda è: c'è qualcosa che posso fare per migliorare la mia situazione attuale finchè passerà questo periodo? Qualcosa che possa rilassarmi, qualche rimedio naturale o altro. Grazie in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 NOV 2020

Salve, mi dispiace per il disagio e la situazione. purtroppo questo momento storico ha reso più crude le vulnerabilità presenti in ciascuno di noi. Sarebbe importante a mio avviso intraprendere un percorso psicologico al fine di indagare le cause, origini ed i fattori di mantenimento dei suoi sintomi. Nel frattempo, potrebbe dedicarsi a quelle attività che prima del Lockdown la rendevano in qualche modo felice e sereno con se stesso, Non alimenti l’ansia evitando le situazioni che prima svolgeva quotidianamente in quanto ciò contribuisce a creare un circolo vizioso che rappresenta uno dei fattori di mantenimento più importanti dei sintomi che porta.
Cordialmente, dott FDL

Dott. Francesco Damiano Logiudice Psicologo a Roma

251 Risposte

111 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 NOV 2020

Buongiorno a lei. Dalla situazione che brevemente racconta emerge appunto uno stato di ansia e di attivazione che sembrano compromettere la sua quotidianità e darle disagio. È un bene che lei dica di voler intraprendere una terapia perchè in questi casi è davvero la via efficace per un percorso di cambiamento ma soprattutto padronanza e gestione della situazione. Potra trovare li i rimedi. Inizialmente cercando di capire cosa abbia innescato il circolo della sua ansia, da cosa sia stata innescata, quali sono i pensieri automatici associati che fanno da stimolo attivante e vengono alimentati dal rimuginio, qual'è la sua risposta comportamentale rispetto ai sintomi, quali siano le azioni protettive o di evitamento che portano ad alimentare il quadro e cosi via... Come vede ci sarebbero davvero molti canali da considerare e, partire dalla gestione di anche solo uno di questi può portare a modificare altri aspetti del quadro generale che si muove come un cerchio, andando lentamente a modificare gli altri. Nei casi di sintomatologia disturbante è bene lavorare in primo luogo sul suo sintomo, dando priorità ai suoi bisogni, con strategie che siano cognitive, comportamentali e corporee. La terapia è un percorso graduale che ha bisogno di tempo e motivazione. Ha pensato di poter iniziare ora? Consideri anche la terapia online se il periodo la rende piu funzionale. È giusto che riprenda in mano la sua vita, a 22 anni ne ha tutto il diritto. Sono vicina alla sua difficoltà e capisco come non debba essere facile, ma vedrà che potra scoprire tutte le sue risorse. Le auguro davvero una buona giornata e rimango disponibile anche in privato se ha altre domande. Cordiali saluti e buon week end, dott.ssa Laura Paniccià

Dott.ssa. Laura Paniccià Psicologo a Porto Sant'Elpidio

113 Risposte

45 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 NOV 2020

Buongiorno,
le consiglio di rivolgersi subito a un professionista, può iniziare via online se non si sente di farlo dal vivo.
L’aiuterebbe.
Un cordiale saluto
Dr.ssa. Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

504 Risposte

175 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 30000

domande

Risposte 102150

Risposte