Border line e matrimonio

Inviata da Maria · 18 apr 2017 Depressione

Soffro di depressione da quando avevo 20, tuttora che ne ho 47 prende farmaci e sono seguita da uno psicologo della Asl ma ora da 5 mesi è andato via e non x e sostituto.. sposata da 1 anno ( mio marito era al corrente della mia malattia) ho ripreso a stare male ma lui reagisce con indifferenza e se mi vede gambe e braccia insanguinate dai tagli lui non mi soccorre anzi dice che lo faccio apposta che non ho nulla. Mi ritrovo sola ad affrontare il ritorno della malattia? Mi devo suicidarsi x non dargli fastidio come devo 20 anni fa , defrenestrandomi. Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 APR 2017

Salve Signora dal suo messaggio si comprende bene che sta male e che necessita di aiuto. Deve riuscire a trovare la forza per rivolgersi ad uno psicoterapeuta della sua città oppure ad uno psichiatra. So bene che non è semplice ricominciare di nuovo e fidarsi di qualcuno ma lo deve fare per lei e vedrà che anche il suo rapporto con suo marito potrà migliorare. MI creda! resto a suao disposizione per qualsiasi uletriore chiarimento.
Cordialmente
Dottssa Vegna

Dott.ssa Elisa Vegna Psicologo a Marsala

11 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2017

Gentile Maria,
purtroppo ci sono persone che non comprendono appieno il dolore e la sofferenza altrui, e minimizzano dicendo che quelle persone non hanno nulla. Mi dispiace sapere che suo marito non la soccorre e non la aiuta, forse ci sono aspetti che lui non riesce a comprendere di questa sua situazione e per questo non fa nulla.
Il suicidio puó apparire come la scelta migliore per mettere fine al dolore e alla sofferenza, ma vi sono anche altre soluzioni, che vanno studiate e messe a punto con un professionista, approfondendo la sua situazione.
Le suggerisco di trovare al piú presto un altro/a psicologo/a della sua zona che possa seguirla.
Le auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

725 Risposte

2217 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2017

Gentile Maria,

cosa dice? C'è un'ampia gamma di possibilità prima di pensare ad un gesto estremo. Forse bisogna aggiustare la terapia farmacologica, e sicurmente deve trovare un nuovo psicoterapeuta da cui farsi seguire. Si rechi al CSM della sua ASL e spieghi il problema ed il fatto che si sente molto male e depressa. probabilmente suo marito sta reagendo in questo modo perchè non sa come affrontare la sua situazione e non perchè sia realmente insensibile alla sua sofferenza.

I miei migliori auguri

Dott.ssa Silvia Picazio

Dott.ssa Silvia Picazio Psicologo a Roma

343 Risposte

127 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26400

domande

Risposte 92000

Risposte