Blocco universitario, vergogna e sensi di colpa

Inviata da utente · 16 ago 2022 Autorealizzazione e orientamento personale

Buonasera, sono una ragazza di 26 anni iscritta alla facoltà di giurisprudenza. Ciò che studio mi piace molto e non ho mai smesso di fantasticare sulle prospettive future che questo corso di laurea potrebbe offrirmi. Nonostante i primi anni abbia avuto qualche difficoltà a causa di un metodo di studio forse sbagliato e delle mie scarse capacità organizzative, stavo procedendo negli studi in tempi abbastanza ragionevoli: per essere precisi, con i ritmi che stavo mantenendo, avevo stimato di laurearmi entro aprile di quest'anno, con un solo anno fuori corso. Purtroppo le cose sono andate diversamente perché a febbraio dell'anno scorso ho iniziato a stare molto male e, dopo un mese di terapie ed esami clinici, mi è stata diagnosticata una malattia autoimmune. Mi è crollato il mondo addosso, ho perso ogni certezza e così sono iniziati gli attacchi di panico, che mi hanno portata ad iniziare un percorso psicoterapeutico. Da quel momento sia il malessere fisico dovuto alla malattia (che si è riacutizzata più volte nell'arco di un anno e, al momento, è in remissione) sia il malessere psicologico che ne è derivato mi hanno letteralmente bloccata nello studio: non riesco più a studiare come prima, infatti ho dato solo un esame, a marzo di quest'anno. Sento di aver perso ogni stimolo, la motivazione e l'autodisciplina che prima mi spingevano ad impegnarmi. Organizzo lo studio in modo metodico facendo un programma assolutamente ragionevole, faccio un sacco di ricerche sui metodi di studio più proficui, cerco la motivazione nelle esperienze degli studenti universitari più meritevoli, penso ai miei obiettivi futuri, ma poi, quando arriva il momento di studiare, tutto questo entusiasmo viene meno e, quando non procrastino, mi siedo davanti ai libri e mi sembra di non capire niente di ciò che leggo, ci impiego il triplo del tempo a memorizzare e mi distraggo con estrema facilità nonostante io faccia il possibile per evitarlo (lascio il cellulare in un'altra stanza, spengo la tv e ogni altro dispositivo, cerco un ambiente silenzioso). Ho come l'impressione che il cervello si spenga momentaneamente e che tutte le parole che sono scritte sul libro non abbiano alcun senso. Ovviamente sto vivendo malissimo questa situazione perché mi vergogno profondamente di questa mia difficoltà e mi sento una delusione per i miei genitori, che credono ancora in me e hanno fin da subito compreso questo blocco, giustificandolo con le mie condizioni di salute e con il risvolto psicologico che hanno avuto. Io invece mi sento in colpa, penso di non meritare tutta questa comprensione e sono convinta che il problema che ho avuto non giustifichi questo grave rallentamento. Sono disperata, mi sento un fallimento e non so come risolvere questa situazione, dal momento che mi mancano 8 esami alla laurea.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20900

psicologi

domande 35550

domande

Risposte 120900

Risposte