Bloccata tra due ragazzi.

Inviata da Dudu9990 · 17 feb 2020 Terapia di coppia

Sono fidanzata da circa un anno e mezzo con M.
Inizialmente si trattava di una relazione normale, si è poi trasformata in una relazione a distanza, per suoi impegni lavorativi.
Dopo il suo trasferimento ho iniziato subito ad avere mille dubbi, in quel momento della mia vita non me la sentivo di portare avanti una relazione del genere... Ma alla fine ho ceduto. Ho ceduto perché convinta fosse veramente la persona giusta per me, per il tipo di emotività, affettività, il modo di comunicare e capirci.
Passa circa un anno e tutto crolla... Ricominciano i dubbi, l'ansia e il senso di solitudine (nonostante il lavoro, gli amici e gli hobby riescano a riempirmi le giornate).
Inizio a parlare con un altro ragazzo, G. Sono io che lo cerco, io che ci provo e sempre io che lo spingo a corteggiarmi.
Rifletto su questa mia attrazione nei confronti di un altro ragazzo e decido allora di lasciare M, poiché ritenevo di non amarlo visto il mio comportamento.
Inizio una frequentazione con G. E subito noto le differenze e le mancanze, inizio a pensare "eh ma vedi che non è come M?".
In effetti è così, sono due persone completamente diverse tra loro.
M., il mio ragazzo, è dolce, affettuoso, comprensivo, tenero, romantico, rassicurante, coccolone, ipersensibile ecc.
Mentre G è di ghiaccio. Poco propenso alle tenerezze, alle coccole e al confronto.
Ma le differenze non sono solo emotive ma anche "materiali". M. è pigro, svogliato, in un certo senso inaffidabile, non si impegna mai più del dovuto, è disorganizzato, trasandato e si cura poco.
G. invece è una persona estremamente affidabile, meticolosa, precisa, sempre ben vestito e ben curato.
Insomma due poli opposti.
La frequentazione con G. finisce male proprio per queste mancanze nella sfera emotiva. Finisce ma io cerco di riconquistarlo, inutilmente.
Nel frattempo mi riavvicino ad M. Torniamo insieme ma io continuo ad avere un'ossessione per G. Mi rendo conto di esserne ossessionata e smetto allora di cercarlo per circa un mese. Ma poi ci ricasco di nuovo, rinizio a flirtare con lui. Ci vediamo, da amici. Ma l'amicizia dura solo qualche settimana. Tradisco il mio ragazzo.
Ed ora mi ritrovo di nuovo come sei mesi, a non capire cosa voglio, chi voglio e perché.
Ho notato dei cambiamenti in G. Uno slancio più affettuoso ma io continuo a non fidarmi ma allo stesso tempo so che se decidessi di restare con il mio fidanzato continuerei ad avere questo pallino per G. senza capirne veramente il motivo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102350

Risposte