Bloccata dalla paura?

Inviata da Marta · 18 feb 2021

Salve, sono una ragazza di 21 anni. Ultimamente sto vivendo un periodo particolarmente stressante che mi sta facendo venire il dubbio di cosa voglia e se realmente la vita che sto vivendo sia felice. Studio all'università, sembra andare bene, anche se non sono più concentrata come una volta. Non trovo gli stimoli giusti, ormai non esco quasi più con amici, anche se li sento spesso via social. Sono una persona timida, non con la migliore autostima e mi sento sempre insicura. Ogni volta che devo cambiare o anche fare una piccola cosa divento quasi paranoica, come se avessi qualcosa a bloccarmi, ancora alla mia età a volte mi serve il permesso di mia madre e l'ultima mia e unica relazione risale a 3 anni fa, e forse è stata pure tossica. Vorrei uscire da questo limbo di insicurezza, blocco. Vorrei vivere la mia vita più tranquillamente senza sempre pensare alle conseguenze di ogni azione. È come se mi bloccassi per paura di sbagliare o di soffrire e forse sono troppo rigida con me stessa. Non so da dove partire, vorrei una relazione, ma non so come crearla e, immaginandola, la vedo felice ma ne ho pure una gran paura. Questa situazione di pandemia, in più, mi blocca ulteriormente. Ogni uscita diventa ulteriormente un motivo di ansia, non voglio essere la responsabile di aver portato il virus a casa, vivo con i miei, quindi la via più semplice ogni volta mi sembra rimanere a casa e basta "tanto devo studiare,sono in sessione". Come ripartire? Come essere realmente felice e soddisfatta? Vorrei un consiglio, non so se intraprendere un percorso o anche solo qualche seduta con uno psicologo, anche se, anche questa è una decisione che sembra difficile. Grazie mille se mi risponderete.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 FEB 2021

Salve, mi spiace molto per la situazione ed il disagio espresso. Ritengo fondamentale che intraprenda un percorso psicologico al fine di indagare le cause, origini e fattori di mantenimento dei suoi sintomi onde evitare che la situazione possa irrigidirsi. Provi anche con qualche seduta e veda se aprirsi ed esporre i propri pensieri e vissuti emotivi connessi alla situazione possa farle bene oppure no. L'unico modo per risolvere il problema è affrontarlo, una volta per tutte.
Cordialmente, dott. FDL

Dott. Francesco Damiano Logiudice Psicologo a Roma

240 Risposte

109 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2021

Ciao Marta, penso possa essere importante farsi supportare psicologicamente per migliorare gli aspetti che ti causano disagio e malessere, raggiungendo con soddisfazione e slancio ciò che desideri.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1611 Risposte

863 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte