Bisogno di attenzioni mio o problema nella coppia?

Inviata da Marco · 29 giu 2015 Terapia di coppia

Buona sera sono un ragazzo di 21 anni che da 3 settimane si è fidanzato con una ragazza di 21 anni dopo esserci uscito circa 1 mesetto e mezzo... Entrambi frequentiamo l'università ( io Biologia, lei Giurisprudenza )... Diciamo che vengo da una storia durata pochissimo ( 1 mese ) dove avevo deciso di buttarmi, cioè di mio sono una persona chiusa tuttavia tendo ad affezionarmi e poi e rimanere fregato e infatti in quell'occasione sono rimasto fregato. Con questa ragazza invece ho deciso di andare piano di non fidanzarmici subito, di non essere molto romantico fin da subito ecc.. Diciamo che le cose sono sempre andate bene, abbiamo sempre molte cose di cui parlare, ridiamo insieme e mi trovo molto bene quando la vedo tuttavia ho avuto e ho solo e un unico problema con lei e non so se è una mia immaturità o un bisogno reale. Diciamo che lei non si fa sentire molto per telefono... Le ho chiesto se c'era qualcosa che non andava e mi ha risposta settimana scorsa che semplicemente è fatta cosi e che all'inizio tende a essere chiusa col fidanzato poi si apre... Devo dire che questi giorni in effetti mi ha scritto di più però io su questo punto sono molto insicuro devo dire. Ad esempio 3 giorni fa le avevo scritto mentre parlavamo per messaggio una domanda e lei ha letto il messaggio ma non ha più risposto. Devo dire che cosi ci ha fatto solo questa volta in 3 mesi che la conosco però io queste cose mi disturbano sempre molto. Io non voglio che mi cerchi mattina e sera anche perchè non mi piace, ma ecco magari a fine giornata o quando si ha tempo più di 5 minuti voglio che mi si dedichino... Quindi ritornando al mio discorso, esagero io? Nel senso non dovrei prendermela se ad esempio non mi risponde 1 volta? Certo ovviamente se lo fa per mesi ovvio che me la prendo... Do troppo peso alle cose? Ecco non so se pensare se è immaturità mia, se devo semplicemente accettare che lei ha un carattere diverso dal mio. Cosa ne pensate?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 LUG 2015

Caro Filippo
personalmente sono favorevole a mettere un poco di strategia nel "regolare" i rapporti sentimentali a patto però che il "lavoro" sull'acquisizione di sicurezza personale e sull'autostima non venga ad essere trascurato e porti ad un accrescimento di entrambe.
Quindi prima cosa le dico di continuare a crescere nel percepirsi persona di valore e nel dare a se stesso tutti quegli stimoli di cui abbisogna per sentirsi bene.
Riguardo la sua relazione e la sua domanda credo che lei debba sviluppare una comunicazione con la sua ragazza spiegandole quello che desidera e quali sono i suoi bisogni.
Queste comunicazioni però devono essere tranquille e motivate e per nulla scadere nelle "lamentele del bisognoso" che si sente trascurato perché ciò sarebbe controproducente.
Nelle relazioni è importante comprendere che le cose debbono essere comunicate in modo chiaro (nessuno legge nella mente le richieste dell'altro come si pretenderebbe a volte), nello stesso tempo non debbono esserci pretese ma esposizione di bisogni.
Pretendere le cose ci precipita subito nello stato di bisogno e, e di solito, il bisognoso di lì a poco viene vissuto come scontato.
Spero aver dato qualche indicazione pratica e qualche spunto di riflessione.
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologa-Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7205 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 LUG 2015

Buongiorno Filippo. Certo il vostro rapporto è un po' da coltivare..siete solo all'inizio e dovete ancora conoscervi. Mi verrebbe da consigliarle di rispettare le distanze che la sua ragazza pone, ma alla prima occasione di mettere in chiaro le sue esigenze proprio per non far crescere le sue frustrazioni o soffrire inutilmente.. Anche affrontare questi temi può rivelarsi un momento di crescita per la coppia. Il dialogo diretto,a quattr'occhi, non mediato da chat o sms credo sia sempre la via migliore.
In bocca al lupo! M.Elena Michelone

Dott.ssa Maria Elena Michelone Psicologo a Vercelli

15 Risposte

14 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 LUG 2015

Salve,
a me sembra che in parte , le risposte più importanti te le sia date già da solo con le due riflessioni finali:infatti, ognuno di noi ha tempi di maturazione differenti con aspettative non sempre coincidenti. Quindi nella fase iniziale delle relazioni, qualora siano significative e comportino l'emergere di sentimenti importanti, vale la pena di prendere le cose con una certa pazienza, nel rispetto reciproco e stare a vedere come vanno le cose. Come dire:"vai con calma!" Se hai bisogno di approfondire, rimando all'ascolto.
Dott.ssa Carla panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

670 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GIU 2015

Gentile Filippo,
I rapporti di coppia hanno bisogno di tempo per costruire una conoscenza reale ed un equilibrio. Quando non capisce qualche comportamento della sua ragazza chieda, si confronti con lei. Inoltre vorrei farla riflettere sul fatto che noi non possiamo controllare i nostri sentimenti, anzi più li inibiamo più questi spingono per emergere. Quando sente che qualche suo atteggiamento la mette a disagio si fermi a pensare come mai e vedra che capirà molte più cose di sè e potrà viversi le sue relazioni con serenità. Dottoressa Ranieri

Dottoressa Rosa Ranieri Psicologo a Bari

68 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GIU 2015

Caro Filippo,
ti consiglio di prestare attenzione non tanto alle risposte non ricevute per telefono, ma quelle che hai e che percepisci di persona..la tecnologia aiuta ed è utile ma lasciamola fuori dalle relazioni. Oggi tra i mille modi di comunicare..non si presta più attenzione a quello autentico e meraviglioso che avviene tra due persone a vis a vis. Se non risponde a una domanda via facebook whatsapp o sms...tienila in serbo per quando siete insieme, certamente avrai risposte più esaustive che scritte in gergo da cellulare. Un caro saluto Paola Madesani

Dott.sa Paola Madesani Psicologo a Brescia

82 Risposte

146 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GIU 2015

Gentile Filippo, se il rapporto è per lei insoddisfacente e.non riesce ad arrivare a un compromesso chieda a se stesso se è in grado di aspettare un cambiamento che non dipende da lei oppure se preferisce virare verso nuove strade.Non mi sento di reputare la sua "impazienza" come esagerata. I suoi bisogni sono condivisibili e hanno la necessità di essere ascoltati in modo significativo.
Consideri che la maturità di una coppia dipende sia dai singoli ma anche dalla coppia stessa.
Cordiali saluti

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

357 Risposte

120 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2015

Caro Filippo,
ognuno di noi ha un modo di verso di rapportarsi agli altri oltre che tempi diversi di reazione e di risposta. Questo genera spesso confusione e insicurezze e, se tendiamo a darne troppo peso, a volte può creare tensioni che si ripercuotono sulla relazione.
Se il comportamento di non risposta da parte della tua ragazza si verifica raramente non dovrebbe esserci motivo di "prendersela", ma può essere per te un modo di accettare che i suoi tempi e i suoi modi sono diversi dai tuoi. Se poi, al di là di questo, tu vorresti che lei ti dedicasse un pò più di tempo quando ha qualche minuto libero puoi semplicemente negoziarlo con lei.

Buona vita,
Dr.ssa Ilaria Terrone

Dott.ssa Ilaria Terrone Psicologa Bari Psicologo a Bari

160 Risposte

235 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2015

Caro Filippo,
ci descrivi una storia che funziona bene anche se tu preferisci non lasciarti andare del tutto per proteggerti dopo la delusione precedente. Nonostante questo, senti il bisogno di mantenere il legame, attraverso il telefono, quando non siete insieme.

Forse la tua ragazza non sente lo stesso bisogno. Penso che potresti parlarne con lei, non chiedendole perchè non ti risponda, ma spiegandole cosa significa per te ricevere le sue risposte e sentirla vicina quando non siete vicini fisicamente.

Ascolta con attenzione le sue risposte: potrebbero rivelarti molto di lei e del suo modo di amare

Un saluto
Dott.sa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2102 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94200

Risposte