Bimbo di 1 anno agitato

Inviata da Marta · 5 giu 2019

Sono la mamma di uno splendido bimbo di un anno, i suoi primi mesi di vita non piangeva mai, era un amore.. Ora invece non lo tengo più! Ha iniziato a piangere per ogni cosa: lo metto nel fasciatoio e piange, lo faccio sedere nel passeggino si dimena e piange, nel seggiolino per mangiare non ne parliamo.. Insomma ha iniziato con mille capricci. Se non gli faccio fare quello che vuole e lo prendo in braccio si arrabbia tantissimo. Andare in giro con il passeggino è impensabile, dopo 10 minuti vuole scendere e se non lo prendo urla e si contorce tutto e piange.
Io non so bene come comportarmi nel senso che ho provato a sgridarlo e urla più forte, ad essere impassibile e piange fino a diventare viola, chiedo a voi un aiuto su come fare a gestire i capricci di mio figlio perché non so quale metodo di educazione può essere efficace con un bambino così energico..
Inoltre, io sono mamma a tempo pieno e mi sono sempre dedicata a lui giocando e curandolo al meglio, però quando ci sono altre persone vuole andare in braccio a loro e se provo a riprenderlo piange! Non sono una persona gelosa, però mi chiedo se ho sbagliato qualcosa. Forse perché mia suocera l'ha sempre tenuto in braccio (e quando dico sempre vuol dire tutti i giorni.. ) e si è abituato a stare con altre persone al di fuori della mamma? Tra l'altro lei tende sempre a sminuirmi come madre, ma qui dovrei aprire un altro paragrafo.. Potrebbe sentire questo conflitto (che ha lei nei miei confronti perché io faccio finta di niente per il quieto vivere)? Ad un anno non dovrebbe avermi come punto di riferimento? Invece quando ci sono le altre persone non mi considera proprio.. Perché fa così? Grazie per il vostro supporto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 GIU 2019

Gentile Marta,
la sua frustrazione e la sua difficoltà a gestire il suo piccolo sono assolutamente comprensibili. Per capire come rispondere ai comportamenti dei bambini è importante "tradurre" questi comportamenti in messaggi che i bimbi vogliono trasmetterci, quindi nel suo caso dare un significato a questi capricci per vedere cosa il bimbo le sta dicendo o le sta chiedendo attraverso queste modalità.
Lei nota molti comportamenti e atteggiamenti del bimbo e di alcune persone a lui familiari che potrebbero influenzarlo (sua suocera ad esempio) e sono sicura che approfondendo insieme a lei e al papà del piccolo la vostra situazione sarà possibile trovare un nuovo equilibrio delle relazioni.
Le consiglio perciò di rivolgersi ad uno psicologo che si occupi di bambini e di genitorialità in modo da trovare un aiuto su misura per voi e approfondire le importanti e diverse tematiche a cui accenna.
Se lo desidera rimango a vostra disposizione.
Un cordiale saluto,
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

480 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18050

psicologi

domande 27800

domande

Risposte 95850

Risposte