Bimbo 6 anni piange a scuola quando non capisce

Inviata da Federica · 19 apr 2021

Buongiorno, mio figlio di 6 anni ha iniziato a settembre la prima elementare.
A scuola si impegna, ottiene ottimi risultati, si comporta bene e soprattutto va volentieri!
Succede però che, se non capisce qualcosa che la maestra ha appena spiegato o la consegna di un esercizio.... anziché chiedere aiuto alla maestra, si metta a piangere chiudendosi poi a "riccio". La maestra ci ha riferito che, quando si accorge che sta piangendo, ci mette anche 15 min per riuscire a capire come mai.
La maestra ci ha detto che gli dice di stare tranquillo, che a scuola si va per imparare, non per fare vedere che si sa tutto....stessa cosa gli diciamo noi a casa quando ci racconta di questi episodi.
Non mi sento preoccupata perché è piccolo e un po' insicuro, ma mi farebbe piacere un consiglio su come poterlo aiutare a superare queste sue insicurezze/ piccole ansie.
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 APR 2021

Salve Federica, le reazioni di suo figlio potrebbero essere dovuta a una forma di insicurezza o anche di alta sensibilità al fallimento, di sicuro sarebbe opportuno approfondire per capire meglio le cause e creare un percorso per migliorare le sue reazioni. Si senta libera di scrivermi. a presto

Dott. Fera Benedetto Psicologo a Bari

62 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Buongiorno Federica,
quando un bimbo affronta la scuola porta con sè tutto ciò che di buono i genitori gli hanno passato.
A volte tuttavia, il desiderio che il proprio figlio si comporti bene e faccia bene il proprio dovere, si traduce per il bambino in una forma di preoccupazione di cui non è assolutamente consapevole.
Tale preoccupazione è detta 'ansia da prestazione' e si traduce con il comportamento che lei ha descritto.
Per esperienza è importante che gli adulti si mettano in situazioni in cui sbagliano,in modo che il bambino veda che anche gli adulti sbagliano e non succede nulla di grave.
Io a scuola ad esempio, quando c'era un bambino o più di uno, con tale preoccupazione sbagliavo di proposito a scrivere alla lavagna con grande piacere di tutti i bambini.
Una ugurio
Giordana Milani

Dott.ssa Milani Giordana Psicologo a Biella

178 Risposte

56 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte