Bambino di due anni si provoca il vomito

Inviata da Maria. 13 nov 2015 4 Risposte  · Psicologia infantile

Salve, ho un bambino di due anni e mezzo che da circa una settimana durante il giorno si infila le mani in bocca fino a provocarsi il vomito. Il suo stato di salute è buono, ancora oggi il pediatra non ha riscontrato nulla.

Miglior risposta

Gentile Maria,
questo comportamento del bambino sembra più un gesto di protesta o un gesto fatto per ottenere qualche vantaggio secondario come potrebbe essere ad es. avere maggiore attenzione o essere coccolato.
Occorre perciò comprendere il significato di questa condotta che potrebbe anche trovarsi in interazioni disfunzionali della diade madre-bambino o della famiglia.
Pertanto è da consigliare una consulenza psicoterapeutica familiare.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Maria, esistono dei disturbi alimentari anche per i più piccoli.
Le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo sistemico o dello sviluppo, in modo che vi aiuti nella gestione di questo problema, c'è sempre un motivo per cui i bambini si comportano in un certo modo, una volta trovato si può iniziare a lavorare tutti insieme per risolverlo.
Cordali saluti

Dott.ssa Valentina Dal Col (Treviso)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Logo Dott.ssa Valentina Dal Col Dott.ssa Valentina Dal Col

16 Risposte

8 voti positivi

Buongiorno Maria, dal suo racconto mancano molte informazioni, esempio: c e un particolare momento in cui il bambino si provoca il vomito? É successo qualcosa che potrebbe averlo turbato? Quali sono i vantaggi che acquista con questo gesto?
Le consiglio di rivolgersi ad un neuropsichiatra o da uno psicologo per una valutazione piu approffondita.
Saluti
Sara

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Logo Dott.ssa Sara Serato Dott.ssa Sara Serato

2 Risposte

2 voti positivi

Buongiorno gentile Maria,
purtroppo non ci sono elementi sufficienti per poter anche solo dare un'ipotesi da valutare poi in sede appropriata. La cosa migliore da fare è parlare con il pediatra e valutare con lui di rivolgersi o al neuropsichiatra infantile o rivolgersi ad uno/a psicologo/a psicoterapeuta ad indirizzo sistemico- familiare per iniziare una valutazione psicologica di voi genotori con il bambino.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2015

Logo Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

1715 Risposte

2777 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Vomito con getti in un bimbo di quasi tre anni

3 Risposte, Ultima risposta il 06 Marzo 2013

Sto creando due bambini tristi

5 Risposte, Ultima risposta il 07 Novembre 2012

bambina di 10 anni che non dorme volentieri nella sua cameretta

2 Risposte, Ultima risposta il 06 Febbraio 2018

30 anni - Due Problemi

3 Risposte, Ultima risposta il 27 Gennaio 2017

Come spiegare l'abbandono da parte del papà a due bambini ?

6 Risposte, Ultima risposta il 13 Dicembre 2018

Solo mamma per la nanna. Bimbo di due anni e mezzo

6 Risposte, Ultima risposta il 21 Settembre 2016

problematiche di un bambino di 8 anni

3 Risposte, Ultima risposta il 12 Maggio 2016

due anni...un aborto e lui ora vuole tempo....

4 Risposte, Ultima risposta il 21 Settembre 2017

Perchè sento mio figlio di due anni distaccato?

7 Risposte, Ultima risposta il 21 Agosto 2013

Buonasera, ho 40 anni e due nambini di

7 Risposte, Ultima risposta il 17 Novembre 2017