bambina di 6 anni con pollachiuria

Inviata da MARIA D'AMBROSIO · 21 mar 2012 Psicologia infantile

La mia bambina di 6 anni presenta da un mesetto un disturbo che la porta continuamente in bagno a fare la pipì,e quando questa non è presente si sforza per farla uscire. Ciò accade sia di giorno che di notte ed ora anche a scuola tanto da non volerla frequentare più a causa di questo disturbo, il quale si è presentato dopo un periodo di domande strane sulla religione dovute ad alcuni argomenti proposti a scuola.
Da 4 mesi è nato il fratellino ma non sembra turbata dalla sua presenza come invece accadde per la sorella, siamo molto preoccupati e speriamo in un vostro aiuto. Cordiali saluti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 MAR 2014

Anche mia figlia a volte ha questo disturbo.Di giorno fa' pipì molto spesso a volte sembra che si sforzi perché non gli esce subito.La mia pediatra gli ha fatto fare delle analisi e anche eco reni e vescica, ma è tutto apposto,allora mi ha detto che può essere una forma di ansia e insicurezza anche legate a cose o fatti che magari a noi adulti non diamo nessuna importanza,ma loro le percepiscono in modo abnorme.Fatto sta che questo disturbo dura da pochi giorni fino quasi un mese per poi ripresentarsi dopo anche parecchio tempo.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2015

Anche mia figlia presenta questo problema e ho notato un collegamento con paure generate dalle notizie tragiche in televisione, cioè i due fatti si sono presentati quasi contemporaneamente. Pensavo fosse un problema che sarebbe andato a risolversi da solo, facendoglielo notare meno possibile, ma vedo che ciò non accade, quindi mi rivolgerò al pediatra per cominciare e poi si vedrà.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 NOV 2013

Ciao Maria mi chiamo Andrea mia figlia presenta lo stesso identico problema,considerato che è passato un anno e mezzo dalla tua email sei riuscita a risolvere il problema?Se si come?

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 NOV 2013

mia figlia ha lo stesso problema come posso contattarti?

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 APR 2012

Cara Maria,
anzitutto hai fatto molto bene a porre maggiore attenzione a questo comportamento della tua bambina. Per prima cosa mi sento di consigliarti una consultazione medica: il pediatra potrà aiutarti a fare maggiore chiarezza poiché, in casi come questi, è indispensabile poter escludere una causa organica. I possibili collegamenti che hai fatto sono verosimili e dimostrano che sei una mamma molto attenta e sensibile, ma direi che il parere di un medico sia assolutamente primario. Lo stesso medico di base potrà, eventualmente, consigliarti uno psicologo dell’età evolutiva che, esperti in materia, ti sapranno accompagnare nel percorso migliore per evitare che il problema della piccola diventi un reale disturbo.
I miei più sinceri auguri,
Dott.ssa Ornella Convertino

Studio Convertino Psicologo a Monza

34 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 MAR 2012

Gentile Sig. D'Ambrosio,
prima di rivolgersi ad uno psicoterapeuta infantile,Le consiglio di portare sua figlia in visita da un neuropsichiatra infantile per un inquadramento diagnostico (volto semplicemente a valutare una eventuale immaturità del controllo sfinterico).
Farei anche accurate indagini metaboliche.
Solo successivamente mi rivolgerei ad uno psicoterapeuta infantile.
Cordiali Saluti
Dott.ssa Valeria Rinaldini-Psicoterapeuta infantile-Napoli

Dott.ssa Valeria Rinaldini Psicologo a Napoli

67 Risposte

49 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 MAR 2012

Gentilissima Maria,
mi pare di comprendere che lei ha 3 figli, due femmine e un maschietto nato da 4 mesi. La bambina di 6 anni non sembra turbata a differenza dell'altra sorella della nascita del fratellino.
Da un mese circa mostra il bisogno di fare la pipì in continuazione sforzandosi anche. Nello stesso periodo la bambina fa delle domande strane

Dr.ssa Elisabetta Bellagamba Psicologo a Castiglion Fiorentino

65 Risposte

46 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 MAR 2012

Gentile signora,
potrebbe esserci un nesso con la nascita del fratellino in qunto è un evento delicato nella vita di un bambino, ma potrebbe esserci anche un nesso con eventuali eventi accaduti a scuola, come ad esempio problemi con qualche compagni di classe, con qualche maestra, ecc, ma sono solo ipotesi che via mail non vogliono avere nè validità diagnostica, nè di cura. Se la cosa dovesse continuare e diventare veramente invalidante per sua figlia le consiglio di contattare uno psicologo evolutivo. Nel caso mi contatti privatamente, le indicherò il nome di qualche collega psicoterapeuta se vorrà.
Buona giornata

dott.ssa Valeria Basile

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 MAR 2012

Gentile Maria, il disturbo di cui la sua bambina soffre può essere dovuto a molteplici cause e lei fa riferimento in particolare a due aspetti, uno scolastico e cioè gli argomenti religiosi trattati a scuola, l'altro familiare e cioè la nascita del fratellino. Forse anche la difficoltà della sua bambina nell'andare a scuola può essere legata a quest'ultimo evento che sicuramente ogni bambino vive in maniera diversa e può creare malesseri che si manifestano con modalità differenti. Supponendo inoltre che la bimba frequenti la prima elementare, occorre anche tenere presente che l'ingresso alle elementari rappresenti un delicato e importante momento di passaggio e che questo possa essersi sommato alla nascita del fratellino costituendo un momento di particolare tensione per la bambina. Potrebbe esservi di aiuto rivolgervi ad uno psicologo dell'età evolutiva con cui approfondire la situazione sia familiare che scolastica che relazionale della vostra bambina per comprendere quali siano le possibili motivazioni legate al disturbo che presenta. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

480 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 MAR 2012

Cara Maria, bisognerebbe approfondire il problema con l'aiuto di un esperto psicologo dell'età evolutiva in quanto la pollachiuria può essere un disagio che nasconde a monte un disturbo d'ansia.
Saluti,
Dott.ssa Giuseppina Barra

Dott.ssa Giuseppina Barra Psicologo a Napoli

20 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 MAR 2012

Buongiorno gentile utente,
la prima cosa da fare è rivolgersi al Pediatra che segue i suoi bambibi e far visitare la bambina. In questo modo si escluderanno eventuali cause organiche. Il Pediatra stesso saprà consigliarla sui passi successivi. Tenga presente che i bambini assorbono moltissimo gli stati d'animo degli adulti e possono venir condizionati dalle emozioni prevalenti in famiglia. Per farle un esempio, non sono tanto gli argomenti di cui si parla in famiglia quanto come se ne parla, con che emozione, con quale ansia, con quale leggerezza o disperazione, è questo ciò che davvero intercettano i piccoli. Genitori non si nasce ma è opportuno che ogni genitore si chieda come interagisce con i suoi bambini, questo per non arrivare a stigmatizzare un disagio infantile scambiandolo per malattia.
Cordialmente
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2840 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95400

Risposte