Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Bambina che non ascolta le regole

Inviata da sharon il 19 nov 2015 Psicologia infantile

Salve ho una bambina di 7 anni molto vivace buona e molto sensibile ma nello stesso tempo testarda e non ascolta. Anche in classe non segue le regole e non so cosa posso fare.
Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sharon,
lei descrive nella sua bambina qualità positive aggiungendo che però è testarda e non rispetta le regole.
Premesso che bisognerebbe capire di quali regole si tratta e come vengono impartite, quando un bambino o una bambina esprimono a casa o a scuola comportamenti considerati problematici è di fondamentale importanza valutare il contesto familiare in tutte le sue dinamiche.
Le suggerisco perciò una consulenza psicoterapeutica per l'intera famiglia presso un esperto di terapia familiare.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6726 Risposte

18819 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sharon, i motivi possono essere molti, da come gestite voi la bambina al fatto che possa avere un temperamento particolarmente difficile e che non dipenda da lei. Per tale ragione vi consiglio di andare da uno psicologo dello sviluppo e fare una valutazione psicodiagnostica, inoltre il collega potrà sicuramente dare delle indicazioni psicoeducative.
Rimango a disposizione
Saluti
Dott.ssa Valentina Dal Col (Treviso)

Dott.ssa Valentina Dal Col Psicologo a Montebelluna

16 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Sharon
i comportamenti dei bambini vanno sempre osservati con attenzione per capirne il significato e la motivazione. Se nella scuola di sua figlia c'è un servizio Psicologico dell'A.Ospedaliera potrebbe iniziare da lì. Gli Psicologi dell'Azenda Ospedaliera sono di casa e sua figlia non si sentirebbe al centro di un'attenzione particolare cosa che succederebbe portandola da uno Psicoterapeuta privato. Prima di arrivare a questo prenderei nota con precisione di ciò che le insegnanti riferiscono e segnalano, poi passerei al servizio apposito dell'Azienda Ospedaliera per arrivare ad uno Psicoterapeuta per voi genitori prima di pensare di inviare vostra figlia ad un lavoro terapeutico.
Le/vi auguro buon lavoro.
dott.ssa Giuliana Càccico - provincia di lodi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Barbara,
è una bella descrizione quella che dà della sua bambina, vivace, buona, molto sensibile, anche la testardaggine può essere una qualità utile se si parla di raggiungimento degli obiettivi...certo che rispettare le regole ed ascoltare sono cose importanti, mi chiedo però: chi e/o cosa non ascolta la bambina? Quali sono le regole che non segue e quelle che invece rispetta volentieri? Vi sono ambienti o persone con cui si comporta diversamente? Da quanto tempo succede tutto ciò? Queste domande ed altre possono aiutare a restringere il campo e passare da un problema percepito e raccontato in termini troppo generici a un problema più specifico che potrà così trovare riflessioni e risposte più mirate. Per esempio: se non vengono rispettate regole che riguardano il rapporto con gli altri bambini è una questione, se la bambina non rispetta la regola di stare seduta al banco o non riesce a stare ferma in un posto per tot tempo è un’ altra ancora. Spesso con i loro comportamenti ed atteggiamenti i bambini comunicano stati d’animo e pensieri che faticano ad esporre verbalmente, sta alla maturità dell’adulto comprendere la comunicazione, metabolizzarla, restituirla. Capita però spesso di non sapere come poter fare, essere genitori è un lavoro difficile per quanto meraviglioso, ecco perché credo rivolgersi ad un professionista, magari esperto in età evolutiva sia una buona soluzione.
Cordiali saluti
Dott. Elisa F. Chicchi

Dott.ssa Elisa F. Chicchi Psicologo a Figline Valdarno

33 Risposte

20 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Barbara, è bella la descrizione della sua bimba: vivace, buona, molto sensibile, anche la testardaggine può essere una qualità se direzionata verso il raggiungimento degli obbiettivi...certo che il rispetto delle regole è cosa importante, però mi domando: quali regole non rispetta la bambina? Quali invece riesce a seguire volentieri? Sono le stesse sia a casa che a scuola (o magari dai nonni o in palestra, se fa sport)? Pongo queste domande perché forse il problema può essere posto in termini meno generali e più specifici e solo così potrà trovare una risposta mirata, ad esempio: se il problema è che non segue le regole del rispetto nei confronti degli altri bambini è una cosa, se disturba mentre l'insegnante spiega alla classe è un'altra, se non riesce a stare ferma in un posto per un tot di tempo è un'altra ancora. L'osservazione e la comprensione a 360° del comportamento dei bambini è un primo grande passo importante per intervenire correttamente sui problemi che i piccoli ci propongono, la nostra maturità ha il compito di comprendere e metabolizzare i loro disagi fin dove loro non hanno la possibilità di arrivare. Certamente un consulto professionale sulla questione potrà darle sostegno in questo percorso. Buona giornata.
Dott.ssa Elisa F. Chicchi

Dott.ssa Elisa F. Chicchi Psicologo a Figline Valdarno

33 Risposte

20 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Barbara,
Le suggerirei di rivolgervi Voi genitori a uno psicoterapeuta per provare a comprendere il significato del comportamento della bambina.
I bambini spesso comunicato sentimenti e stati di disagio attraverso atteggiamenti e comportamenti; è compito dei genitori provare a comprenderli.
In bocca al lupo!

Dott.ssa Cristina Fumi
Psicologa Psicoterapeuta Milano

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

233 Risposte

228 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Barbara, per capire come muoversi e cosa fare è utile (se non fondamentale), capire quali sono le motivazioni che spingono sua figlia a comportarsi in un determinato modo. Per fare ciò, le consiglio di rivolgersi ad un terapeuta familiare della sua zona in modo tale che possa fornirvi una consulenza e, nel caso lo ritenesse opportuno, avviare un piano di lavoro per sostenere sua figlia e farla stare meglio.

Un caro saluto
Dr. Emanuele Petrachi - Psicologo Lecce

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno barbara
Quando il comportamento di un bambino diventa oppositivo verso le regole di di solito si guarda alle dinamiche di coppia e ala gestione della genitorialita , se l equilibrio dei ruoli è coerente con le regole date o se una eventuale tensione fra i genitori stia provocando una mancanza di attenzioni verso la bambina .
Tutto questo necessita comunque un approfondimento maggiore ;io le consiglio di esporre la situazione ad un professionista atraverso un colloquio per capire meglio come stanno le cose
Cordiali saluti
Dott. Giacomo Sella

Dott. Giacomo Sella Psicologo a Roma

59 Risposte

71 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno,
è in effetti necessario raccogliere maggiori informazioni sul comportamento di sua figlia nell'ambiente familiare e scolastico per potersi fare un'idea più precisa e poterla aiutare.
Non c'è nulla di male in una bambina vivace, ma una prima cosa che mi sento di consigliarle, è di considerare il rendimento scolastico e se questo è influenzato o meno dal comportamento. Se i risultati a scuola ne risentono, allora questo primo aspetto, potrebbe aiutarla a decidere se orientarsi verso uno specialista che possa darle consigli utili per la gestione comportamentale e dello studio.
Cordialità

Dott.ssa Chiara Cerrone

Dott.ssa Chiara Cerrone Psicologo a Vercelli

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno signora,

Vado subito al punto di dirle che "vivace e che non ascolta le regole" è una definizione talmente generica che renderebbe impossibile un intervento anche psicoeducativo a livello di consulenza se fossimo in studio vis a vis, quindi qui diventa proprio impensabile esprimersi; "sensibile" nuovamente, denota un affetto e un'attenzione verso sua figlia evidenti, ma nuovamente non ci aiuta a circostanziare nulla.

Le suggerirei, da psicologa infantile che si occupa di disturbi dell'apprendimento, della condotta, di disagio scolastico et al., di chiedere consulenza ad un professionista del settore età evolutiva, psicologo/a esperto/a in queste tematiche, che farà un colloquio consulenzale con voi genitori, che redigerà un'anamnesi della bambina insieme a voi, e che potrà entrare nel dettaglio di tali comportamenti oltre che nel mondo emotivo e relazionale di vostra figlia insieme a voi, per meglio capire il problema, magari. Ed eventualmente, qualora ci fosse necessità, vedere anche la bambina in un secondo momento per effettuare una valutazione, e/o suggerirvi un intervento psico-educativo per voi genitori o un intervento terapeutico per la piccola.

Mi sento di dirvi questo, come coscienziosa e seriamente professionale prassi in una situazione del genere.

Spero di averla aiutata, nel caso in cui volesse maggiori chiarimenti, non esiti a ri-contattarmi. Saluti.

Dott.ssa Elena Bellia
Psicologa & Psicoterapeuta
Savona provincia & Genova città

Dott.ssa Elena Bellia Psicologo a Albenga

67 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte