Atttachi di panico post separazione

Inviata da Jane · 10 feb 2020 Attacchi di panico

Buonasera,
Sono una ragazza di 24 anni e ieri ho lasciato i mio ragazzo con cui stavo da quasi un anno.
La nostra storia è stata travagliata sian da subito: io ho poca fiducia negli uomini, lui è buono e dolce ed è la mia prima storia, ho l'ansia e mille paura e con un percorso psicologico mi faccio aiutare. Ho sempre un atteggiamento diffidente nei suoi confronti e aggressivi a volte e lui è molto sensibile e si chiude in silenzi di ore he mi logorano l'anima e ho paura di perderlo ogni volta. Ma lui rimane anche se soffre e io mi sento sempre più sbagliata. Poi subentrano altri problemi io vivo da sola da 2 anni (sono scappata di casa) ho una vita da adults nonostante la giovane età e ho bisogno di un supporto nelle faccende domestiche, economiche e nella gestione del nostro tempo libero. Sono una molto attiva e mi piacerebbe fare 25000 cose diverse. Lui è uno a cuoi basta stare con me e non è importante cosa fare purché ci si rilassi e si stia bene. Non mi nega il suo aiuto ma ogni volta è un implorarlo e ricordargli di fare delle cose/dividere la spese comuni (3 giorni a settimana era a casa mia e divideva o la benzina e la spesa per venirci incontro). Luo non è particolarmente felice di farlo ma per venirmi incontro piuttosto se lo fa dire 10 volte ma poi lo fa. Io ho oglia di fare tante cose e lui non ha questa particolare esigenza e si fa trascinare da me. I problemi subentrano quando ci accorgiamo che facciamo poco sesso (1 volta al mese) ed è perché io concentro le mie energie sulle cose da fare insieme e sul superare/accettare il lato oscuro del mio carattere. Lui me lo dice è scarica la responsabilità su di me e io parlandone con la mia psicologa me ne accorgo e mi arrabbio incominciando a sentire l'intero carico della relazione sulle mie spalle. Da lì inizia la crisi e i dubbi sul mio sentimento nei suoi confronti; sono stanca, esausta, confusa e ho bisogno di stare solo ed inizio ad innescare la qualsiasi litigata pur di allontanarlo. Poi decido di dargli le redini del nostro rapporto dicendogli che ero stanca e che volevo che ci pensasse lui e lui sentendo di perdermi i comincia ad attivarsi per fare l'impossibile e stupirmi/sorprendermi e fare cose che magari odia ma per avermi ancora con sé. Ma io sono troppo stanca e mi rendo conto che per continuare ad averlo nella mia vita devo accettare che nonostante abbiamo la stessa età anagrafica luo è ancora molto più immaturo di me e dopo gior I a passare a chiedermi se potessi accettarlo una sera d'impulso 'ragionato' lo lascio. Questa sera, ovvero dopo 2 giorni sto male, mi sento a prezzi e vuota, non so cosa fare/pensare, tremo e mi manca l'aria finché arrivano 2 attacchi di panico nella stessa serata e credo che questi siano stati causati dal pensiero della separazione da lui. Non so cosa fare e non capisco questi attacchi (ne ho avuto parecchi anche prima di questa situazione ma in questa situazione mi sembrano inaspettati. A cosa potrebbero essere causati?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Attacchi di panico

Vedere più psicologi specializzati in Attacchi di panico

Altre domande su Attacchi di panico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18050

psicologi

domande 27800

domande

Risposte 95850

Risposte