Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Attacco di panico con derealizzazioni

Inviata da Manuela il 16 lug 2017 Attacchi di panico

Ho avuto un episodio credo di attacco di panico senza sapere che lo fosse la sensazione è stata come quando la mattina ci si lava la faccia per svegliarsi solo che mi sembrava si non riuscire solo che stavo guidando... ho associato questa cosa ad un episodio simile successomi un mese fa in cui mi sono spaventata molto perché ero sola con le mie bambine e stavo guidando e ho pensato ad un abbassamento di pressione ma poi ho ricollegato che ho avuto un episodio uguale un anno fa dopo un anno stressante vacanza ma bevo dato colpa alla stanchezza e forse non pensandoci poi non si è ripresentato invece ora vivo con la paura che mi risucceda o che possa succedere amplificato il che mi terrorizza!!! Ho letto in rete che potrebbe trattarsi di derelizzazione e che può essere accompagnata da depersonalizzazione il che mi manda in crisi non pocobperche le testimonianze che ho letto erano terrificanti e perché ho due bambine piccole da gestire e non posso rischiare che succeda loro qualcosa... cosa mi sta succedendo? Ammetto che sono molto stanca e che ho avuto un forte lutto ..mio padre nel mio post partum un anno fa... può essere tutto collegato? Come ne esco? Devo ricorrere a dei farmaci a una terapia? Qual è la più indicata? Grazie mille!!!Spero di trovare un aiuto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Manuela,
comprendo il disagio dovuto a queste sensazioni di derealizzazione ed il suo timore di mamma. Non si faccia tuttavia spaventare da diagnosi lette in rete, senta piuttosto un professionista in grado di effettuare una corretta diagnosi e conseguentemente valutare la necessità di una farmacoterapia oppure di un percorso psicologico o di entrambi.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1091 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Manuela,
in primo luogo dovrebbe fare esami per verificare se ci sono cause di tipo organico all'origine del disturbo.
Una volta escluso qualsiasi elemento di tipo organico potrebbe consultare un professionista esperto da scegliere fra psicoterapeuti iscritti all'albo degli psicologi della sua regione ( magari privilegiando chi offre il primo colloquio gratuito) al fine di individuare le cause profonde del disagio : generalmente gli attacchi di panico sono l'epifenomeno di una forma depressiva. Cercare su internet non aiuta, ma fa sì che sovente si immaginino problemi più grandi di quelli che si sperimentano.
Augurandole ogni bene, la saluto.
Susanna Bertini Torino

Dott.ssa Susanna Bertini Psicologo a Torino

49 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Manuela, la paura si nutre di se stessa.
Penso che questa sia la dinamica in cui si sta infilando.
Le affido due consigli pratici che ritengo di grande utilità:
- Cessare di cercare informazioni su internet, sul suo probabile problema (ci si ossessiona ancora di più)
- Evitare di chiedere rassicurazioni agli altri
- Cercare una terapia mirata sui disturbi di ansia. Le consiglio la terapia breve strategica, modello che personalmente applico su questi problemi con successo.
Cordiali Saluti Dr. Francesco Tinacci
P.S. : se decide di seguire il mio consiglio e mi scrive su come stanno andando le cose, magari alla fine del trattamento, mi fa piacere.

Dott. Francesco Tinacci Psicologo a Empoli

19 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Manuela,

Per una valutazione sarebbe necessario un colloquio di persona, ma come ha già osservato da sola il lutto di suo padre in un periodo di grande vulnerabilità - come sempre è la fase post partum - può aver lasciato tracce di emozioni intense che oggi si manifestano come ansia, ipervigilanza o paura di perdere il controllo.

Le reazioni di derealizzazione sono frequenti in questi casi e segnalano proprio la presenza di una reazione da stress post traumatico.

La invito a chiedere una consulenza ad un collega esperto in psicotraumatologia e che pratichi il metodo EMDR. Dopo la consulenza lo specialista la aiuterà a valutare l'eventuale necessità di un supporto farmacologico.

Può contattarmi telefonicamente per maggior informazioni o indicazioni sul metodo EMDR,
Buona giornata.

Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

166 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ascoltami bene.
innanzitutto, se si trattasse di derealizzazione, il disturbo si sarebbe ripresentato molto prima di ora. Sicuramente il panico suscita la sensazione di perdere la consapevolezza di sé oltre a quella di morte imminente.Ora non proseguo col farti domande per non stressarti, ma ti suggerisco di non confonderti cercando su internet, perché non è detto che il sistema sia sufficientente empatico. Se vuoi contattami a voce, approfittane e ti darò tutte le informazioni di cui necessiti.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa psicoterapeuta in Milano

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

618 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Credo debba fare una valutazione psicologica per comprendere bene quali sono le problematiche ed eventualmente iniziare un percorso contemplando anche l idea di inserire una terapia farmacologica adeguata .
Un caro saluto

Dott.ssa Maria Vittoria Greco Psicologo a Roma

15 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Attacchi di panico

Vedere più psicologi specializzati in Attacchi di panico

Altre domande su Attacchi di panico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77900

Risposte