Attacchi panico in relazione alla morte

Inviata da Alessia · 6 lug 2019 Attacchi di panico

Buona sera,
sono una ragazza di 30 anni e la mia storia è questa: verso l’età di 11 anni mi ritrovai a riflettere sull assenza di mio nonno (morto quando ne avevo 2) fu quella la prima volta che realizzai “l esistenza” reale della morte. Riflettevo su cosa accade a noi e alla nostra coscienza , ed essendo troppo piccola per aver pieno contatto con la fede, ovviamente me ne spaventai. Lo ricordo lucidamente, perché da quel momento e per i successivi anni è stata dura e ho sofferto di veri e propri attacchi di panico. Da ragazzina per calmarmi avevo bisogno che qualcuno mi parlasse mi distraesse, ma la notte era difficile, piangevo disperata per il panico generato, mi sentivo sprofondare direttamente nell oblio , conscia che se anche non stessi morendo in quel momento, prima o poi mi sarebbe toccato. Ho lottato contro me stessa, perché avendo mia mamma che soffre di depressione cronica , non accettavo che la mia paura mi condizionasse, così l ho repressa. Ad oggi tutte le sere il pensiero arriva, ma sono capace di controllarlo e se l attacco di panico parte riesco dopo poco a riprendere lucidità (ma la paura rimane). La mia richiesta di aiuto però è per una situazione che mi capita da qualche anno. Sono nel dormiveglia, a volte nel primo sonno, ed è come se sentissi una voce che mi sussurra “prima o poi , accadrà”. essendo come dicevo nel dormiveglia mi sveglio di colpo con l attacco di panico “in piena azione” finché non ritrovo dopo un bel po’ la razionalità. Io non capisco , da ragazzina era come se “mi provocassi io” gli attacchi perché ci riflettevo su, mentre adesso sono autonomi e più li reprimo più sono loro a svegliarmi quando sono più debole. Sto male, vi prego datemi un suggerimento !!

Alessia

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 LUG 2019

Gentile Alessia, gli attacchi di panico e le angosce che Ti tormentano sono manifestazioni mascherate di problematiche profonde di cui non puoi avere ricordo perché nascoste alla coscienza, ossia inconsce.
La morte del nonno è stata come il grilletto, l'innesco, che le ha risvegliate.
Occorrerebbe un serio percorso psicoterapeutico psicodinamico, per giungere a comprendere queste cause profonde. Allora anche i sintomi si scioglierebbero.
Se posso esserTi di aiuto approfondendo questo discorso, sono a Tua disposizione anche telefonicamente.
Un caro saluto.
Dr. Marco Tartari

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

738 Risposte

441 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 LUG 2019

Gentile Alessia,
il suo scritto è profondo e ricco di un disagio antico, con cui mi sembra abbia imparato a convivere, modulando, reprimendo un materiale emotivo che è diventato denso e cerca un modo per manifestarsi. È ipotizzabile che la vocina sia il canale del suo materiale emotivo, nel tempo del sonno in cui abbassa il suo controllo, arriva la vocina e parte l’attacco di panico. L’ansia, le paure sono segnali di un disagio interiore, che se non ascoltate, comprese nel tempo coinvolgono il corpo, la cognizione per segnalare ciò che non viene affrontato. È come una ferita che si infetta e diventa sempre più grande.
Proverei a chiedere un aiuto psicoterapeutico l’aiuterebbe a fermare il lungo tempo dall’inizio dei primi segnali.
Spero di esserle stata di aiuto, disponibile per approfondimenti.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

455 Risposte

141 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 LUG 2019

Carissima Alessia, innanzitutto vorrei dirti che gli attacchi di panico sono un disturbo piuttosto frequente, molta gente ne soffre, ma esistono diversi protocolli di trattamento e molti dei quali rispondono anche bene. Quindi stai tranquilla e utilizza la consapevolezza che hai per ricercare aiuto ed avviare magari un percorso di psicoterapia. Hai sicuramente sviluppato una buona capacità di autocontrollo grazie alla quale sei sempre riuscita a far rientrare l'attacco di panico e riprenderti. Hai però sicuramente bisogno di un aiuto più specifico, quello di uno/una psicoterapeuta che possa aiutarti anzitutto a capire per quale motivo ti sei incastrata nel circolo vizioso del panico, quali sono le credenze tue personali che ti hanno portata a sviluppare questo problema. Insomma intraprendere un percorso che ti aiuti non solo a gestire gli attacchi di panico, per non farsi sopraffare, ma anche a capirti più a fondo in modo da risolvere il problema che ha generato il disturbo di panico, così da non avere delle ricadute.

Sono sicura che ce la farai! per qualsiasi dubbio non esitare a scrivermi.

Dott.ssa Michela Garzia
Psicologa e Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale in formazione.

Dott.ssa Michela Garzia Psicologo a Alliste

17 Risposte

13 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Attacchi di panico

Vedere più psicologi specializzati in Attacchi di panico

Altre domande su Attacchi di panico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86850

Risposte