Attacchi di panico alla guida

Inviata da Max · 20 nov 2015 Attacchi di panico

Salve a tutti vorrei un aiuto da voi per degli attacchi di panico ed ansia che mi prendono durante la guida fuori paese. Io con il tempo li ho attribuiti ad un forte incidente avuto, in cui anche non essendosi fatto male nessuno, mi ha provocato sensi di colpa. Ora sono giù perché la cosa per me che amo le auto e le uso per lavoro è troppo limitante.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 NOV 2015

Gentile Max,
sarebbe interessante sapere se lei soffre di attacchi di ansia e di panico solo durante la guida o anche in altre situazioni.
Il collegamento con il trauma dell'incidente ci può senz'altro essere come pure ci può essere l'aver imparato qualcosa dall'errore commesso alla guida senza sprofondare nell'inutile senso di colpa.
I disturbi di ansia e panico si curano bene tramite un apposito percorso di psicoterapia cognitivo-comportamentale che le consiglio di intraprendere quanto prima.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7458 Risposte

20925 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 NOV 2015

Caro Max, se il Suo disturbo è realmente iniziato con l'incidente si tratterebbe di disturbo post traumatico che può essere affrontato e risolto con una psicoterapia breve, quale quella ipnotica non direttiva.
Si tratta appunto di verificare se il problema non ha radici più profonde. Sarebbe necessario uno o più colloqui preliminari. Cordialmente. Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

749 Risposte

466 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 NOV 2015

Gentile Max, come ha detto lei molto probabilmente quell'incidente è stato un trauma psicologico per lei. Da operatore di Training Autogeno, che è una tecnica di rilassamento, le dico che sarebbe consigliabile imparare questa tecnica per gestire l'ansia, accostandola ad una psicoterapia per superare i sensi di colpa.
A disposizione
Saluti
Dott.ssa Valentina Dal Col (Treviso)

Dott.ssa Valentina Dal Col Psicologo a Montebelluna

16 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 NOV 2015

Caro Max,

I colleghi hanno già risposto corposamente, a consigliarle un intervento psicoterapeutico, perché effettivamente il tutto non pare un caso (l'incidente, il senso di colpa conseguente e ora ansia e attacchi di panico). Ed anche io condivido. Ciò che però volevo sottolineare, è che la scelta di un intervento terapeutico o di un/una collega comporta diversi fattori. Non sapendo nulla di lei e della sua storia, non mi sento di consigliarle un terapeuta EMDR, un sostegno in asl, o altro. Ciò che desidero invece suggerirle -visto che probabilmente non ha idea di molte cose tecniche della nostra professione- è di affidarsi ad una persona che abbia formazione e competenza, e che si occupi specificatamente di disturbi della sfera ansiosa (come per i medici, esistono gli ambiti di specializzazione anche per gli psicologi/psicoterapeuti, anche se non è un obbligo legale aderirvi ma deontologico; non esiste LO psicologo, in quanto figura onnisciente -tipo il medico ottocentesco, ma psicologi/psicoterapeuti formati in uno o più ambiti), e che pertanto non le "venda" pacchetti di sedute di sostegno o incredibili tecniche miracolose velocissime, ma un vero spazio di ascolto e accoglienza dei suoi bisogni, con competenza e serietà, in una buona relazione umana. E qui al secondo punto a cui volevo arrivare, se ha la possibilità -anche economica- scelga un terapeuta che le ispiri fiducia e con cui si sente a suo agio:,Gran parte della relazione di cura passa appunto tramite una relazione sul piano umano, con qualsiasi professionista e con il terapeuta in particolare.

Saluti, dott.ssa Elena Bellia
Psicologa & Psicoterapeuta

Dott.ssa Elena Bellia Psicologo a Albenga

67 Risposte

59 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2015

Caro Max,
è bene lei si rivolga ad uno psicologo della sua zona, oppure alla asl per una consulenza ed eventualmente un percorso successivo che la aiuti a gestire l'ansia e, se necessario, a rielaborare il trauma di cui ci racconta.

Scrive che questa situazione è molto limitante per lei che ama le auto e guida per lavoro quindi non aspetti: prima comincia e prima potrà tornare a godere della sua passione.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2107 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2015

Salve Max,

effettivamente è molto probabile che gli eventi siano collegati tra loro.
Le consiglierei di contattare uno psicoterapeuta per affrontare in maniera più diretta il problema, e poter tornare a viaggiare e lavorare tranquillamente.

Cordialmente,
Michela Vespa

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2015

Salve Max,

effettivamente è molto probabile che gli eventi possano essere collegati. Gli attacchi di panico possono rappresentare un limite invalidante nella vita lavorativa e personale, specie se non trattati come dovuto e senza aspettare troppo tempo.
Le consiglierei quindi di rivolgersi ad uno psicoterapeuta per affrontare in maniera più diretta tutte le dinamiche ad essi correlate, e così poter tornare a viaggiare e lavorare e vivere serenamente.

Saluti,
Michela Vespa

Dott.ssa Michela Vespa Psicologo a Roma

74 Risposte

296 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2015

Caro Max,
un trauma subito dovuto ad un incidente d'auto può provocare attacchi panico quando si è nella stessa situazione. Nel suo caso, quando sale in macchina, è inevitabile pensare all'incidente subito. Dato che gli attacchi di apnico sono diventati disfunzionali, cioé non le permettono di vivere la vita nella sua quotidianità, io le consiglio di rivolgersi ad un professionista della sua zona che saprà aiutarla.
Cari saluti
Dott.ssa Carla Francesca Carcione

Dott.ssa Carla Francesca Carcione Psicologo a Capo d'Orlando

263 Risposte

422 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2015

Buongiorno Max,

si rivolga a uno psicoterapeuta formato in EMDR.
L’EMDR è un metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.
Il trauma dell'incidente in auto può essere la causa dello stato ansioso che oggi prova.

In bocca al lupo!
Dott.ssa Cristina Fumi
Psicologa/Psicoterapeuta - MIlano

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

233 Risposte

237 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Attacchi di panico

Vedere più psicologi specializzati in Attacchi di panico

Altre domande su Attacchi di panico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 99050

Risposte