Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Attacchi di ansia, stress (fisico e mentale), senso di inadeguatezza.

Inviata da Concetta · 6 feb 2020 Ansia

Ho 20 anni e sono una studentessa.
Durante gli esami mi sale l’ansia, ma è strana. Mi sento come il cervello leggero, divento rigida e fredda e appena finisco mi viene da svenire.
Mi sale l’ansia anche mentre studio e devo prendere una paura e respirare.
Sono sotto stress, l’uni non sta andando come vorrei e non so più cosa fare.
Tutto questo stress e ansia mi stanno portando al di sotto delle mie forze, sia mentali che fisiche. Mi sento inadeguata in tutto ciò che faccio... Non mi fido della gente.
Cosa dovrei fare? Come posso uscire da questo periodo così brutto... Aiutatemi..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 FEB 2020

Buongiorno,
L'università è un contesto che richiede alti livelli prestazionali, dove spesso la competizione è rilevante e dove sperimentare una situazione come quella che descrive è molto comune.
Penso che dovrebbe fermarsi un attimo e analizzare più a fondo i suoi sentimenti verso l'università che ha scelto, verso cosa pensa gli altri si aspettino da lei e capire che effetto pensa che le valutazioni degli esami abbiano su di lei.
Come ha scelto l'università? Lo sbocco professionale del suo percorso di studi le piace? Cosa ne pensano i suoi parenti? In famiglia si associa il voto ad un valore personale?
È inoltre importante capire cosa collega al momento dell'esame e cercare di valorizzare quelle che sono le sue risorse e i suoi punti di forza, le consiglio quindi di affidarsi ad un professionista (psicolgo, per un supporto emotivo e un potenziamento delle risorse personali o psicoterapeuta, per un percorso più approfondito) della sua zona.

Cordialmente,
Dottssa Alessia Musicò
Firenze

Dott.ssa Alessia Musicò Psicologo a Firenze

27 Risposte

39 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Buonasera Concetta,
le consiglierei di prendere in carico questa sua ansia e di lavorarci con un professionista. Rielaborando la sua storia potrà capire meglio da dove provenga e, in seguito ad un lavoro di analisi, riuscirà a vivere più serenamente.
Rimango a disposizione.

Cordiali Saluti
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

418 Risposte

173 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Buongiorno, sicuramente può fare qualcosa per gestire nella maniera più funzionale questo stato emotivo, grazie all'aiuto di un terapeuta che la segue e insieme strutturare un lavoro per il riconoscimento e la gestione dei sintomi e ciò che sta dietro. Con l'aiuto giusto questo periodo lo potrà affrontare

Dott.ssa Nadia Pagliuca Psicologo a Torino

69 Risposte

23 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Buongiorno,
le assicuro che esistono strumenti molto efficaci per trattare in breve tempo il suo disagio. Perché per quanto un problema possa essere cronico e duraturo, la soluzione non lo è altrettanto. Sì affidi ad uno psicologo che con una terapia breve la aiuterà affinché in futuro abbia gli strumenti adatti per gestire l'ansia in qualsiasi situazione.
Alessandra Monticone

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

224 Risposte

86 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Salve Concetta, purtroppo quello che lei riferisce è un periodo che accomuna vari giovani ragazzi che spesso con fatica ne escono col tempo, io le consiglierei un sostegno psicologico perché la sua ansia e stress va a compromettere la sua quotidianità e serenità. Potrebbe avere meno difficoltà nell'affrontare un periodo della sua vita che è un passaggio importante tra università e relazioni sociali, fino all'età adulta. Spero che ci penserà su, spesso non chiediamo aiuto non sapendo che capita molto spesso che le persone non ce la facciano da sole a superare alcuni momenti più difficili! La saluto, a presto Dott.ssa Melis Deborah.

Studio Dott.ssa Deborah Melis Psicologo a Roma

11 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Buongiorno Concetta,
Ti consiglio di rivolgerti a uno psicoterapeuta e avviare un percorso in modo da capire bene le cause e la gestione di ciò che dentro di te, anche a livello più inconscio, genera ansia.
Un caro saluto, rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Dr.ssa Francesca Brabanti

Dott.ssa Francesca Brabanti Psicologo a Prato

42 Risposte

15 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Buongiorno,
Capisco che debba essere fastidioso convivere con questi sintomi fisici. Vorrei spiegarle che i sintomi sono causati da un’ansia dannosa che a sua volta è generata da pensieri pesanti relativi ad una forte preoccupazione di qualcosa che potrebbe accadere da lì a poco tempo. Io le consiglio di effettuare una psicoterapia cognitivo comportamentale che è l’approccio scientifico più efficace per la gestione di ansia e panico. Sperando di essere stata di aiuto, la saluto e le auguro di migliorare la sua qualità di vita.

Dott.ssa Castagnaro Francesca - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Barletta

3 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Salve Concetta l’ansia è sempre un segnale che vuole dirci qualcosa, un grido interno che vuol dirci: ‘Non identifico esattamente cosa ma ho paura di non farcela, sento che le risorse che ho a disposizione non sono sufficienti’.
In verità accade che proprio le risorse a disposizione sono risucchiate dall’ansia: è dunque una sorta di spirale. Spezzarla è possibile: innanzitutto mettendo meglio a fuoco cosa crea l’ansia, dando un nome a ciò che si nasconde dietro tutti quei sintomi che impediscono di essere lucida e presente a se stessa. Cosa realmente sta accadendo ? Cosa spinge il suo corpo a darle segnali così forti da toccare proprio la capacità mentale di guardare ciò che non le va bene della sua vita e vuole cambiare? Valuti la possibilità di farsi aiutare tramite un percorso terapeutico che alla sua età è come un importante investimento per se stessa per la sua libertà di scelta e di realizzazione nel futuro. Un cordiale saluto. Dott.sa Daniela La Porta

Dott.ssa Daniela La Porta Psicologo a Roma

26 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2020

Cara Concetta, capisco la sua premura nel dedicarsi allo studio. Al giorno d'oggi lo studio, la competizione e la corsa contro il tempo hanno assunto un grande peso, non solo a livello personale ma soprattutto sociale.
Ma forse la sua ansia vuole proprio ricordarle che oltre a quegli esami da fare e a quei voti da prendere c'è lei come persona, come Concetta, prima che come studentessa. Un percorso psicologico/psicoterapeutico potrebbe aiutarla a rallentare, a prendersi del tempo per se stessa. I miei più cari saluti. Dott.ssa Claudia Florea

Psiche ••• Dott.ssa Claudia Florea Psicologo a Viterbo

56 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82200

Risposte