Apatia e impossibilità di ricominciare

Inviata da Giacomo · 2 mar 2017 Terapia di coppia

Buongiorno, sono un ragazzo di 25 anni e a seguito di una storia d'amore della durata di 2 anni (6 dei quali abbiamo convissuto insieme) e finita, mi trovo in uno stato di completa apatia.
Ci siamo lasciati ormai da 9 mesi e pensavo fosse una cosa momentanea ma con il passare del tempo mi sono reso conto che non è così. La piena consapevolezza è arrivata quando, poco meno di un mese fa, un mio parente al quale ero legatissimo è venuto a mancare ed io non ho provato nulla. La cosa mi ha particolarmente spaventato.
Ora mi trovo da poco in una relazione con una ragazza che mi vuole bene ma vedo che questa mia apatia rende le cose molto difficili e rischia di mandare tutto in rovina. Non voglio fare finta di provare qualcosa quando non è così ma allo stesso tempo vorrei ricominciare e lasciarmi tutto alle spalle anche se non credo possa essere possibile

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 MAR 2017

Caro Giacomo,
se ho capito bene, parli di una relazione finita che è durata 2 anni con 6 mesi di convivenza.
Purtroppo non hai ancora elaborato completamente questo trauma e ti occorre altro tempo.
Tuttavia dovresti sforzarti di reagire senza consegnarti passivamente all'apatia e alla depressione.
Ti consiglio di fortificare la tua autostima avvalendoti di un percorso di psicoterapia.
Penso che questa cosa sarà apprezzata dalla tua nuova ragazza che se davvero ti vuole bene ti sosterrà e ti starà vicino in questa fase difficile della tua vita che comunque passerà.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7523 Risposte

21052 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2017

Caro Giacomo,
quella che descrivi come apatia, a me pare più che altro un tono dell'umore depresso, derivante dal lutto per la perdita della sua ex fidanzata. L'assenza di emozioni è una difesa che sta mettendo in atto per limitare il rischio di soffrire nuovamente...ma del resto spegneno il dolore si spegne anche la gioia. Poichè però la cosa dura da neve mesi, credo che sarebbe più opportuno chiedere un consulto dal vivo, per valutare lopportunità di un supporto psicologico o psicoterapico che possa ridarle lo slancio di cui sente tanto la mancanza. Non aspetti oltre, nove mesi così sono già troppi.
Un caro saluto
Dott.ssa Marianna Soddu

Dott.ssa Marianna Soddu Psicologo a Milano

9 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2017

Buongiorno Giacomo,
probabilmente non hai ancora superato il senso di fallimento e di delusione legato al termine del tuo ultimo apporto affettivo, dal momento che scrivi che per alcuni mesi hai sperato e creduto che poteste riavvicinarvi. Sono ferite che necessitano di tempo per poter guarire . Ti consiglierei di intraprendere un percorso terapeutico individuale per agevolare la elaborazione della separazione e della perdita e ritrovare il contatto con le proprie emozioni.

Dott.ssa Maura Lanfri Psicologo a Forlì

133 Risposte

47 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2017

Caro Giacomo,
è forte e delicato assieme quello che lei racconta. Spesso, la fine di una relazione rappresenta per noi molte cose diverse. Può risvegliare paure e altre sensazioni - positive e negative - su di noi e sugli altri a cui non avevamo pensato, o che pensavamo di aver cancellato.
Da quanto racconta, sembra che lei stia navigando in questo nuovo mare, provando a sopirne la tempesta con quella che chiama apatia. Ma qual è lo scotto da pagare?
E poi ancora, se fosse questo momento di cambiamento ad aprire nuove possibilità?
Forse, da queste domande e tante altre che lei certamente ha, potrebbe valutare se intraprendere un percorso, che le permetta di comprendere ciò che è successo e sta succedendo, aprendo a strade inaspettate nella sua vita.

Le auguro una buona giornata
Alessandro Busi

Dott. Alessandro Busi psicologo-psicoterapeuta Psicologo a Padova

33 Risposte

27 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 MAR 2017

Salve Giacomo, probabilmente lei non ha ancora metabolizzato la fine di questo rapporto. Le consiglio di fare un percorso terapeutico che la metta in condizione di riappropriarsi della perduta capacità emozionale. Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

830 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29800

domande

Risposte 101300

Risposte