Apatia, Depressione,Fobia Sociale(?)

Inviata da Giorgia. 9 giu 2018 4 Risposte  · Depressione

Salve,mi chiamo Giorgia ho 20 anni e anche molti problemi.Vi spiego; sono sempre stata sempre un pò apatica e ansiosa però credo che da quando mi sono diplomata la situazione è peggiorata. Quando sono con gli altri e devo raccontare qualcosa di me mi sale un'angoscia e un ansia non indifferente e mi mancano sempre le parole,come se tutto d'un tratto non sapessi più parlare, e penso sempre di essere giudicata.. o messa alla prova(Si tratta di ansia/fobia sociale forse?)questo mi capita costantemente.. non riesco neppure a iniziare un discorso, ho sempre paura che quello che dico possa essere interpretato male e quando mi domandano qualcosa rispondo sempre in modo sbrigativo. Inoltre da un paio di mesi ho iniziato una relazione ma quando sto insieme a lui non sento nulla,solo indifferenza.E penso che questo non sia normale. A volte divento triste e malinconica senza  motivo apparente e questi momenti sembrano non finire mai. È da un pò che non esco come prima, sono rinchiusa in casa per mio volere ed è assurdo ma io sto bene così. Ho paura anche solo di relazionarmi agli altri. Che cosa posso fare? (Sarà dura rivolgermi a qualcuno che mi possa veramente aiutare..perchè mi conosco,vado in panico per ogni cosa)

paura , panico , male , insieme , relazione

Miglior risposta

Gentile Giorgia,
le tue considerazioni mi sembrano abbastanza corrette ed effettivamente i tuoi problemi possono dipendere da carenza di assertività e autostima nonchè da ansia sociale.
Quanto all'indifferenza per il ragazzo che frequenti è semplicemente possibile che non ci sia sufficiente attrazione e dovresti allora chiederti per quale motivo hai iniziato questa relazione.
Visti i problemi esistenti, è ipotizzabile che chiedere aiuto ad uno psicoterapeuta non può peggiorare la tua situazione ma solo migliorarla e perciò ti invito a farlo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Cara Giorgia, mi chiedo e ti invito a chiederti da dove arriva questa paura di non essere giudicata, quando hai sentito per la prima volta di non essere all'altezza e di avere qualcosa di "sbagliato"? Sembra che in qualche modo la vita ti abbia insegnato a "nasconderti" perchè sei da meno... la tua bassa autostima ti sta portando a chiuderti sempre più alle relazioni e questo, chiaramente, aumenta la paura di esporti. Come se non avessi una storia abbastanza importante da raccontare, come se quello che dici tu contasse meno di quello che dicono o pensano gli altri...intanto ti dico brava per essere riuscita a tendere una mano in questo portale: adesso credo che la prima e fondamentale prova da superare per te sia quella di contattare uno psicoterapeuta. Scegli una persona che a pelle ti ispira fiducia e che a sensazione potrebbe secondo te ascoltarti senza giudicare.....puoi senza dubbio risolvere la tua difficoltà, ma devi fare un'azione concreta per farlo. Il resto verrà da se.
Un grosso in bocca al lupo, Dott.ssa Daniela Cannistrà.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2018

Logo Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta

580 Risposte

215 voti positivi

Gentile Giorgia,
Il fatto che lei riesca a riconoscere e a dirsi queste difficoltà, a riconoscere queste problematiche è un passo molto importante, trovi la forza dentro di lei per affrontare subito questa difficoltà che sente nello stare in relazione con gli altri, far passare troppo tempo aumenta sempre di più il problema che apparirà sempre più difficile da affrontare. Vedrà che non appena si rivolgerà ad un terapeuta l’aiutera da subito ad affrontare proprio il primo imbarazzo di affrontare la relazione terapeutica.

Rimango a disposizione per ogni chiarimento.

Dott.ssa Mara Di Paolo

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2018

Logo Dott.ssa Mara Di Paolo Dott.ssa Mara Di Paolo

89 Risposte

205 voti positivi

Gentilissima,
per capire meglio il tuo problema mi servirebbe capire cosa stai facendo per gestire questa situazione di disagio, oltre al ritirarti dalle relazioni e ad evitare di parlare. Non è che ti stai mettendo alla prova sia col tuo fidanzato ( che sembra non piacerti) sia con gli amici, secondo una modalità per cui sei tu che devi piacere a loro e non loro a te? Fammi sapere. Da qui si può iniziare a lavorare per stare meglio. È possibile. Resto a disposizione. Alessandra Monticone, Psicologa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2018

Logo Dott.ssa Monticone Alessandra Dott.ssa Monticone Alessandra

165 Risposte

65 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Depressione e fobia sociale

2 Risposte, Ultima risposta il 01 Maggio 2018

Ansia sociale o fobia sociale?

5 Risposte, Ultima risposta il 11 Febbraio 2018

Come gestire la fobia sociale nei momenti nei momenti peggiori

8 Risposte, Ultima risposta il 05 Gennaio 2019

Fobia sociale, ansia e panico

6 Risposte, Ultima risposta il 23 Dicembre 2018

Fobia sociale e fidanzamento

2 Risposte, Ultima risposta il 11 Febbraio 2018

Paura di avere disturbo evitante personalità e/o fobia sociale

6 Risposte, Ultima risposta il 29 Ottobre 2014

Correlazione tra Fobia Sociale e Incompetenza labiale?

2 Risposte, Ultima risposta il 17 Maggio 2019

Distimia fobia sociale paura giudizio altrui

4 Risposte, Ultima risposta il 31 Gennaio 2018

Emdr per fobia o ansia sociale?

1 Risposta, Ultima risposta il 18 Ottobre 2015