Ansia, suicidio, omicidio e fallimento.

Inviata da Lucia cartelli · 13 nov 2019 Ansia

Salve a tutti mi chiamo Lucia ed ho 20 anni. Son fidanzata da 3 anni e 3 mesi con il mio attuale ragazzo 27enne,ci conosciamo da quando io avevo 13 anni, insomma siamo quasi cresciuti insieme è un bellissimo ragazzo lo amo da morire, ci siamo amati da morire.. In questi anni abbiamo avuto 1 anno di convivenza dai suoi e poi abbiamo fatto il grande passo nell'andare a convivere da soli in un altro paesino "è stato trasferito per lavoro", niente.. Tutto perfetto, alti e bassi come tutte le coppie ma io ero felicissima, da punto di vista femminile ti senti realizzata, ti senti donna ti Senti VIVA!Fin quando io purtroppo mi ritrovai nel vortice del beange eating, di conseguenza aumento sproporzionato di peso, sempre incazzata, i rapporti con lui erano cambiati, vedevo tutto nero, tutt'ora autostima zero e quindi ero e sono perennemente gelosa. Fin quando una sera, eravamo a letto lui mi abbracciò e piangendo mi disse che non sapeva più cosa provava, era confuso eccc.... L'indomani con entrambi i cellulari di fronte, piangendo cancelló tutte le foto su fb e 15 minuti messi fermi davanti al display per mettere single sempre su fb, io le foto non le cancellai subito anzi...
Mi riportò da mia madre, lui finì il mese ormai pagato e ritornò dai suoi. E L'indomani lui mando subito la richiesta a sta collega su fb. Bah ridicolo. Io per curiosità parlai con questa collega e lei mi disse con tutta calma queste parole:"Lucia io non voglio essere causa dei vostri problemi, io amo follemente il mio ragazzo e non lo cambierei con nessuno, poi se lui prova qualcosa per me io non posso farci nulla ansi l'unico consiglio che posso darti è lasciarlo stare, perché è teoppo convinto di te"".
Inutile dire che i primi periodi lo chiamavo spesso, volevo sapere come stava, cosa provava, con chi era ecc... E lui niente, impassibile, usciva, andava a visitare posti nuovi e parlava con una sua amica "fidanzata" che mi mandava sempre screen dove diceva che stava bene, era sereno, stava visitando sempre posti più nuovi, era felice insomma. E fin lì io piangevo sempre, non mangiavo, non riuscivo a dormire per paura di sognarlo, ma poi successe ma cosa TUTT'ORA INDELEBILE.Un giorno questa sua amica mi disse:"Lucia devo dirti una cosa davvero importante e pesante...". Io avevo il batticuore a mille a momenti perdevo i sensi, mi mandò la foto e c'era scritto che lui aveva intenzione di provarci con una collega, ma non vuole fare nulla perché è fidanzata. Io quel giorno stesso persi il lavoro, perché ebbi una crisi di pianto, mi mancava l'aria, mi chiusi in camera spensi il cellulare e dissi ora basta !!!
L'indomani mi alzai priva di sentimenti né amore, né felicità né tristezza, nulla di nulla. Presi il cell e trovai 8 chiamate perse e vari mex, di lui io allora gli mandai un mex e gli dissi:
"Ciao, inutile che mi contatti adesso non ho nient'altro da dirti, anzi queste sono le mie ultime parole, ognuno si faccia la sua vita, non abbiamo niente da dividere ormai dopo questo SMS non ti risponderò più, ciao. "
Lui mi rispose:"Posso sapere cosa hai?" Perché cavolo hai lasciato il lavoro" "Perché Questo cambiamento di pensiero così da un giorno all'altro?" Eiii rispondi però"" Vabbè va ciao, riprenditi e buona fortuna".
Da lì il mio silenzio tomba, non visualizza più le sue stories e nulla di tutto ciò.
Però avevo sempre l'abitudine di sedermi in una grande piazza dove il nostro amore ebbe inizio, stare lì seduta e pensare... Ricordare.Niente,un giorno lo vidi passare con la macchina, passare liscio. Senza farlo apposto la sera stessa la sua amica mi disse che quel pomeriggio stesso in quell'istante lei era al tel con lui e l'io gli disse:"Senza farlo apposta la prima che vado a vedere e lei se avessi potuto avrei cambiati strada". Fu un altra coltellata.
In contemporanea sua cugina mi disse che lui, nel momento in qui io ero in quella piazza lui venne lì con il cane.
Dopo tot mesi si fece vivo, in un modo o nell'altro ci siamo rivisti e la prima frase che mi ha detto è stata:"Mamma mia qua to sei cambiata, che fa ti dovevo lasciare per farti dare na svegliata?" io in quel moennto non gli diedi molto importanza, per me era davvero magico quel momento che non mi importava. "Avevo iniziato dieta e sport".
È poi gli domandai perché alla sua amica gli disse che se avesse potuto avrebbe cambiati strada ecc.. E lui mi fa :"Guarda che io dopo son ripassato con il cane con la sperzan che tu fossi ancora lì.. Ma non c'eri".
Da lì in poi abbiamo ricominciato ad uscire e sentirci, e io gli roednevo discorsi del tipo, cosa pensasse ancora di quella sua collega, perché non ci aveva provato realnete se gli ouaceba così tanto ecc..
È lui mi rispose :"Che ormai non gli e ne  fregava nulla, era solo un periodo no, di stress e in lei trovava conforto" ed io gli dissi :"Ma se lei fosse stata single" e lui:"Forse sbagliando ci avrei provato, chi lo sa" Ed io gli dissi :"wow sostituzione in un tempo di nulla, e io che a malapena riuscivo a parare con una persona di genere maschile".
A dando avanti ci siamo rimessi insieme, all'inizio i suoi non erano d'accordo perché a me mi avevano preso per una poco di buono... "Ah io? Bah ok".
Adesso mi fanno andare a casa loro, insomma le cose oano ok, ma con lui no.
Mi senti perennemente confusa, nei confronti di quella ragazza provo rancore, odio, schifo e rabbia "perché quando l'io mi lasció a lei gli arrivò vice che lui aveva un debole per lei, e quindi gli fa Eva battute del tipo, ti sono mancata? So vede che sono dimagrita? Ecc...ED È Fidanzata DA 6 ANNI SI AMANO ALLA FOLLIA E GLI VAI A DOMANDARE STE COSE IN UN PERIODO COME QUELLO? MA COME CAZZO RAGIONI?.
Comunque credi aver sviluppato un ossessione per questa, controllo sempre i suoi social foto ultimo accesso WhatsApp per vedere se sta a lavoro o meno ecc.. E quando so che è a lavoro e ci sta anche lui in quel turno, mille paranoie, cattivo umore, rabbia... A lui gli ho parkayo di tutto ciò e mi risponde con :"Io ti amo e devi capire che quella fase è andata via, io ormai sono ritornato nei miei passi, ma tu? Dove sei? Forse quella che non mi ama più sei tu e non io e so che vuoi lasciarmi e sono sicuro che appena troverai la forza dentro di te lo farai, lo so lo so."
Dottori e dottoresse aiutatemi, lo so é una storia lunga ed io ho solo 20 anni ma non è facile, da u a parte vorrei lasciarlo, ma quando sto per farlo sto troppi male perché lo amo oppure è solo tanto bene/tenerezza oppure l'esserci molto affezionata? Tra l'altro, non ho lavoro e mi causa stress perché non riesco a prendermi uno straccio di patente,per spostarmi per lavoro futuro, con mia madre non abbiamo rapporti mio padre non so manco  se è vivo insomma sono SOLA. In più devo finire la scuola per prendere sto straccio di diploma, devo fare 4 e 5 in un anno da esterna e non so da dove iniziare. Ho chiesto aiytao ad un prof in cambio di una piccola mensilità e mi ha detto no perché è umanamente impossibile.
Sono nel pallone... A volte penso di scappare fare la barbone in giro e rialzarmi da sola se riuscirò, oppure rimanere con lui, qui e vedere come va. La testa mi scoppia, ogni mattina mi alzo con l'ansia in gola mi manca l'aria e desidero solo farla finita e andare ali Ferno piuttosto che vivere la vita che sto vivendo "anche se ci sta di peggio lo so", ma sto troppo male... I. Tutto ciò sta collega di merda si sente superiore perché ha il padre spacciatore e rispettato e tutti dovrebbero avere paura di lei? Anch'io ho uno zio così, ma non mi vanto in giro come fa lei, e proprio ha i tensione di continuare a fare così, parlo con mio zio e poi la faccio svulettare bene io davanti al mio ragazzo e dire frasi se gli sono mancata, che poi chissà se questo "ti sono mancata lo dirà lei a sua made un giorno di sto passo".
Sono stanca,pure di dire a me stessa sono stanca, c'è la posso fare perché so che non è così...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 NOV 2019

Gentile Lucia,
innanzitutto è alquanto strano che lei, mentre era tutto perfetto ed era felicissima, si è ritrovata all'improvviso nel vortice del binge eating ed in seguito il rapporto con il suo ragazzo si è guastato.
Evidentemente non era tutto perfetto anche se così le sembrava e ciò suggerisce la necessità di un lavoro psicologico di riflessione e introspezione.
Poi lei racconta che dopo un periodo di allontanamento e di attenzione per una collega già sentimentalmente impegnata questo ragazzo si è riavvicinato ed ora state di nuovo insieme ma lei ormai ha dei dubbi su questa relazione e comunque mostra di essere gelosa e insicura rischiando nuovamente che la relazione si deteriori.
Per evitare tutto ciò e cominciare a mettere ordine e struttura nei suoi pensieri e comportamenti, le consiglio di intraprendere un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7048 Risposte

20149 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte