Ansia sociale? O altro?

Inviata da Silvia Rabellotti · 4 set 2019 Ansia

Buonasera!
Vorrei condividere un problema che da un anno a questa parte mi condiziona particolarmente.
Sono un paio di anni che soffro di ansia, ma fino a un anno fa non ho mai avuto problemi nell'uscire di casa, uscire con gli amici, conoscere persone.
Queste situazioni non mi risultano più semplici da affrontare. Prendere i mezzi pubblici per andare in università è diventata un'agonia: attacchi di ansia costanti, tremolio, irrigidisco i muscoli, tic nervosi, tachicardia e sudorazione eccessiva, mi sento osservata da tutti anche se fondamentalmente nessuno mi fissa.
Molte volte mi devo sedere e bere un po' di acqua, facendo passare qualche minuto per riprendermi, appena scesa dal treno.
Questo mi capita anche in contesti come i supermercati,ristoranti o locali in generale, gli stessi corridoi o aule dell'università, stazioni, tutti i posti particolarmente affollati.
Qualcuno potrebbe dirmi se questi sintomi indicano una qualche forma di ansia che si sta ingrandendo?
Mi sono ridotta a uscire il minimo indispensabile di casa, escludendo il fattore studio e impegni.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 SET 2019

Buongiorno,
da ciò che descrive sembrerebbe trattarsi di agorafobia con attacchi di panico o simil panico, inoltre sembra che questo problema stia cominciando ad influire sulla qualità della sua vita.
Le suggerisco di rivolgersi ad un terapeuta per comprendere cosa è successo nella sua vita, tanto da portarla a questa manifestazione psicologica. È importante un intervento tempestivo che eviti il cronicizzarsi del disturbo, permettendo così di superarlo rapidamente.
In bocca al lupo
Dott.ssa Monia Crimaldi
Psicologa psicoterapeuta
Palermo

Dott.ssa Monia Crimaldi Psicologo a Palermo

164 Risposte

252 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 SET 2019

Gentile Silvia,
come lei stessa ha notato e riferito, la sua ansia in quest'ultimo anno è notevolmente aumentata forse a seguito di qualche evento particolarmente stressante o semplicemente per un fenomeno di accumulo di tensione.
Per bloccare l'insorgenza del tipico attacco di panico, è buona la tecnica che mette in atto di sedersi, bere un pò d'acqua e aspettare qualche minuto ma ovviamente non è sufficiente ed il rischio è che lei sia costretta a ridurre sempre di più la sua vita di relazione, cosa che sta già accadendo.
Pertanto urge intraprendere un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7190 Risposte

20438 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 SET 2019

Buonasera Sì purtroppo mi sembra evidente che lei è in uno stato d'ansia notevole già da un anno con forti disag.i Prenda in considerazione l'idea di farsi aiutare. Purtroppo in genere l'ansia e disagi aumentano

Dott Ssa Altruda Immacolata Psicologo a Roma

31 Risposte

14 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 SET 2019

Salve, direi di si, quelli che lei descrive sono attacchi di panico, una forma acuta di ansia. Il consiglio è rivolgersi ad un terapeuta per un percorso. Cordialità. Dott.ssa Masserdotti Giulia

Dott.ssa Giulia Masserdotti Psicologo a Civitavecchia

169 Risposte

134 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17600

psicologi

domande 26400

domande

Risposte 91950

Risposte