Ansia relazione finita e ci penso ancora

Inviata da Sara · 1 apr 2018 Ansia

Salve a tutti, sono Sara e ho 18 anni.
Vi scrivo perché sono in un momento abbastanza buio e di grande agitazione.
Due mesi fa ho lasciato il mio ragazzo con cui avevo cercato di avere una relazione di 7 mesi.
La nostra relazione é stata sempre complicata. Quando ci siamo conosciuti ho subito pensato fosse la persona giusta per me, me ne ero innamorata, pensavo sempre a lui. Mi sentivo felice come non ero mai stata da tempo.
Quando abbiamo ufficializzato la storia peró ho iniziato ad avere forti dubbi, avevo paura di non amarlo davvero, non ero sicura dei miei sentimenti, non dormivo più ed ero ossessionata dall'idea di non amarlo.
Ne abbiamo parlato, tutto si é risolto ma dopo alcuni mesi il problema é ritornato.
A dicembre tutto è culminato e a gennaio non riuscendo più a superarlo perché in crisi e per il suo bisogno di avermi costantemente vicina in un momento difficile mi ha portsto a chiudere tutta la storia completamente disperata perchè credevo di non amarlo e questo mi faceva soffrire da morire.
A distanza di due mesi continuo a pensarlo tutti i giorni, esco con l'obiettivo di incontrarlo per caso, e spero che qualcosa in un futuro cambi perché lui rappresenta la persona con cui mi sono sempre sentita sicura, compresa ed amata. È una persona veramente speciale e l'ultima cosa che vorrei è farlo soffrire per causa mia.
Continuo a sperare che il futuro ci riservi una sorpresa, magari quando uscirò dallo stato di negatività in cui mi ritrovo.
Non mi interessa conoscere gente perché non é cio che voglio e non è mia priorità avere una storia, anche perché lui comunque rappresenta il tipo di persona con cui vorrei stare.
Ho veramente paura perché non so come dovrei comportarmi. So di dover far passare del tempo ma ho paura di perderlo per sempre. Oggi ad uno scherzo di mia sorella che mi ha raccontato di averlo visto xon una ragazza sono scoppiata in lacrime.
Non capisco più se questo significhi davvero non amare o magari amo ma non riesco a definirlo o a comprenderlo.
Sono una persona che rimugina sulle cose e ci sta a pensare continuamente volendo una risposta sicura a tutto.
Sono davvero tanto confusa sui miei sentimenti e non capisco ciö che provo davvero.
Non sono pronta per una relazione così seria perché non mi sento ancora sufficientemente forte.
Sono agitata e un po' depressa.
Vi chiedo un parere o conforto.
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 APR 2018

Gentile Sara....sembri avere una personalita' ossessiva. Ti consiglio di cercare su internet cosa significa e di rivolgerti ad uno psicoterapeuta. Coraggio, se ne esce

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

406 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84200

Risposte