Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ansia quasi continua e battiti accelerati

Inviata da alessandra il 15 mar 2018 Ansia

Salve..
Da quando ho iniziato una relazione soffro di ansia continua, sensazione di oppressione al petto e battiti accelerati.. all'inizio stavo benissimo, mi divertivo, sembravo quasi innamorata ma adesso ho dubbi su tutto. Ne ho parlato anche con lui e ho fatto un po' di tira e molla anche se poi me ne pentivo subito.. adesso sono in una situazione critica perché non so piu' come andare avanti..invece di migliorare peggiora e vorrei solo che mi passasse tutto e riuscussi a trovare la mia serenita'.. che meccanismo scatta nella mia testa?? ormai i momenti tranquilli sono diventati rari e pensare che prima era tutto cosi' semplice ma le aspettative di lui forse sono troppo alte e io sto malissimo..non voglio illuderlo o fargli del male..aiuto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Alessandra,
da quanto scrive si può comprendere come lei attribuisca il suo attuale stato di malessere alla relazione che sta vivendo o quantomeno ai pensieri e alle paure a cui questo rapporto la espone. Probabilmente ci sono delle dinamiche di cui lei è più o meno consapevole, che avrebbero bisogno di essere meglio analizzare ed elaborate. Quello che in questa sede mi sento di consigliarle è di rivolgersi ad uno Psicologo della sua zona con cui poter meglio valutare la sua situazione e di conseguenza agire per il suo bene.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1115 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, le consiglio di iniziare una psicoterapia breve con l'ausilio della tecnica definita EMDR, in quanto è in grado di elaborare in modo efficace i pensieri disfunzionali che mantengono in vita i suoi pensieri che le creano un forte disagio e malessere. Cordialmente

Dott. Davide Perrone Psicologo a Torino

87 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissima, a volte buttarsi a capofitto in una relazione molto coinvolgente può scatenare attacchi di panico o ansia molto forte. C'è qualcosa dentro di lei che aspetta di essere portato alla luce e tenuto in considerazione. Uno stress che può essere legato sia a situazioni positive che negative. Tutto dipende dall' intensità con cui percepiamo il fenomeno. Potrebbe essere utile, per evitare di soffre inutilmente, prendersi un po' di tempo di solitudine per riflettere e far emergere soluzioni. Con l' aiuto di uno psicologo i tempi si ridurrebbero ancora di più e lei troverebbe utili modalità per gestire l' ansia anche in future occasioni. Resto a disposizione. Dott.ssa Alessandra Monticone

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

177 Risposte

71 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte