Ansia pre partita

Inviata da giovanni il 18 nov 2015 10 Risposte  · Ansia

Non riesco a vincere sull ansia e calmarmi ed ogni volta va a finire che vomito. Cosa dovrei fare?

riesco

Miglior risposta

Caro Giovanni,
se ho capito bene, lei è preso da forte ansia e manifestazioni psicosomatiche (vomito) prima di partecipare ad una partita.
Suppongo che poi non rinunci a giocare e che durante la partita ansia e vomito scompaiano.
Si tratterebbe quindi di una ansia anticipatoria, molto comune prima di ogni prestazione o performance.
E' indicata una terapia cognitivo-comportamentale che comprenda tecniche di rilassamento.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Caro Giovanni
Sarebbe importante che si rivolgesse ad uno psicoterapeuta per capire l'origine della sua ansia, a cosa è legata la sua ansia anticipatoria pre partita, il suo modo di pensare disfunzionale; potrebbe essere utile imparare ad utilizzare alcune tecniche di rilassamento

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 NOV 2015

Logo Dott.ssa Rossella Boretti Dott.ssa Rossella Boretti

111 Risposte

98 voti positivi

Buongiorno Giovanni,

si rivolga a unopsicologo con il quale comprendere l'origine dell'ansia (l'ansia da prestazione ha diverse cause possibili) e imparare tecniche di gestione dell'ansia stessa (rilassamento ect)
Cordiali saluti

Dott.ssa Cristina Fumi
Psicologa - Psicoterapeuta Milano

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2015

Logo Dott.ssa Cristina Fumi Dott.ssa Cristina Fumi

232 Risposte

225 voti positivi

Caro Giovanni,
potresti rivolgerti ad un professionista per la gestione dell'ansia, anche al fine di evitare un peggioramento dei sintomi.
Fai una ricerca su internet e, magari, scegli un collega che utilizzi tecniche di rilassamento. Questo ti aiuterà, nell'immediato, ad apprendere delle risposte nuove e più consone per fronteggiare la situazione. Inoltre, avresti la possibilità di capire il perché si innesca in te tale risposta e lavorare, eventualmente, anche su quello.
In bocca al lupo,
Dott.ssa Monica Di Giambattista

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 NOV 2015

Logo Dott.ssa Monica Di Giambattista Dott.ssa Monica Di Giambattista

39 Risposte

77 voti positivi

Caro Giovanni,
ti suggerisco di rivolgerti ad uno psicologo che utilizi tecniche di rilassamento: sono uno strumento molto utile per potenziare allenamento e prestazione sul campo e per offrirti strategie di gestione dell'ansia legata alle partite.

Non servono molti incontri e l'obiettivo è offrirti strategie che potrai usare in autonomia dopo gli incontri di allenamento guidato.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2015

Logo Dott.ssa Francesca Fontanella Dott.ssa Francesca Fontanella

1030 Risposte

2013 voti positivi

Gentile Giovanni
E'evidente che la sua ansia è a livelli tali per cui non è più possibile aspettare.
Ci sono degli approcci psicologici che prevedono delle tecniche di rilassamento psicosomatico ( Training Autogeno di base,6 esercizi di base) in cui avviene una sorta di "smorzamento della risonanza emotiva" degli eventi.Potrebbe fare al caso suo.Questo tipo di esercizi se fatti a casa dopo previo allenamento, danno dei buoni risultati.Le consiglio caldamente questo approccio.
La saluto e le auguro di trovare nella sua città un professionista a cui possa ricorrere con fiducia .
Dott.ssa Milena Angeli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2015

Logo Dott.ssa Milena Angeli Dott.ssa Milena Angeli

67 Risposte

36 voti positivi

Gentile Giovanni,
gli elementi che riporta sono pochi. Se non ho capito male si tratta di ansia che precede una partita e che si risolve con il vomito.
Non dive quando é cominciar né cosa accade dopo, anche se è intuibile che poi l'ansia scompaia.
In base ai pochi elementi e al fatto che Lei lo consideri un problema potrebbe pensare di rivolgersi ad un terapeuta della Sua zona. Le consiglierei un analista lacaniano, un percorso Le potrebbe fornire una modalità di risoluzione dell'ansia diversa.

Un caro saluto.
Dott.ssa Daniela Fornari

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2015

Logo Dott.ssa Daniela Fornari Dott.ssa Daniela Fornari

372 Risposte

417 voti positivi

Caro Giovanni,
il vomito è l'espressione di un disagio interiore che potrebbe meglio conoscere attraverso un percorso psicologico che indaghi perchè si manifesta così, cosa significa e da dove si origina questo malessere.
Forse dall'ansia per qualcosa?
Cordiali saluti
Dott.ssa Monica Salvadore

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Logo Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta

369 Risposte

836 voti positivi

Buona sera Giovanni. E' evidente che il vomito è la manifestazione di un disagio interiore che dovrebbe identificare attraverso un percorso psicologico che indaghi cosa intende per ansia, come si manifesta, quando è comparsa e cosa la scatena. Sarebbe opportuno che contatti uno psicologo per gestire il problema.

Saluti,
Dr.ssa Sonia Rossetti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Logo Dr.ssa Sonia Rossetti Dr.ssa Sonia Rossetti

73 Risposte

237 voti positivi

beh dalle poche informazione che ha fornito posso ipotizzare che il suo disagio è legato alla prestazione che dovrà affrontare al confronto con i colleghi della squadra con il giudizi di chi la osserva durante la partita, insomma sarebbe tanto gli elementi su cui lavorare, inoltre c'è anche il sintomo il "vomito" che evidenzia uno spostamento sul corpo quindi una somatizzazione che andrebbe appunto affrontata per poterla gestire e vivere con più leggerezza le sue partire che dovrebbero rappresentare più un divertimento una distrazione uno svago che non un disagio cosi manifesto.
Dott.ssa Camilla Di Virgilio

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Logo Dott.ssa Camilla Di Virgilio Dott.ssa Camilla Di Virgilio

1 Risposta

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Ansia pre matrimonio

1 Risposta, Ultima risposta il 11 Giugno 2018

Una crisi partita con pensieri e ansia

4 Risposte, Ultima risposta il 29 Marzo 2017

Problemi pre-penetrazione

2 Risposte, Ultima risposta il 21 Gennaio 2019

Ansia di avere attacchi di ansia e di tornare indietro

1 Risposta, Ultima risposta il 15 Marzo 2019

Attacchi di panico/ansia

3 Risposte, Ultima risposta il 11 Aprile 2019

Attacchi di panico/paura/ansia

2 Risposte, Ultima risposta il 11 Aprile 2019

Cosa fare per aiutare la mia ragazza che soffre di ansia?

5 Risposte, Ultima risposta il 07 Novembre 2015

Paura, ansia da prestazione.....non so cosa

2 Risposte, Ultima risposta il 09 Maggio 2017

Paura che la mia ansia abbia rovinato il rapporto

6 Risposte, Ultima risposta il 19 Novembre 2017