Ansia per corso di laurea

Inviata da Gennaro Senatore · 3 mar 2019 Ansia

Salve a tutti,
Vi scrivo perché ormai da 2 anni e mezzo vivo periodi di profonda tristezza ad altri in cui sto tranquillo e sereno.
Mi sono laureato in Economia (triennale) in regola nonostante questa difficoltà. Il primo anno l'ho vissuto malissimo, anche se lo imputavo alla mia scarsa capacità relazionale. Anche quando sostenevo gli esami, anche se il voto era alto sentivo un senso di vuoto, subito dopo. L'anno successivo sono caduto in depressione e li che ho avuto i primi dubbi sul percorso di studi, venendomi in testa Architettura ma mai presa in considerazione in quanto sentivo che non potevo e non volevo perdere gli esami del primo anno. Così ho fatto il secondo e terzo anno studiando senza voglia ma riuscendo a passare gli esami con voti additittura meglio del primo anno. Il periodo forse più felice è stato il momento in cui mi sono laureato e che porterò per sempre nel mio cuore. Ora ho incominciato la magistrale da qualche giorno dopo 4 mesi di pausa presi per riflettere. Il problema è che non mi sento a mio agio, come se questo mondo non mi appartiene. Stavo pensando a settembre di fare Architettura. Non so perché ma vedendo alcuni lavori realizzati da conoscenti, e ciò che fanno durante i corsi, mi prende una sensazione di felicità, cosa che mi è capitato recentemente vedendo una pagina fb di una ditta edile. Il mio terapeuta dice che pensare ad Architettura potrebbe essere un modo per non concentrarmi sul presente e quindi per non agire.
PS. Inoltre ho provato ad seguire qualche corso di Architettura ma è come se ad un certo punto vengo preso dalla paura e non entro in aula inventando la scusa che non essendo del corso potrei essere giudicato. Forse ho paura che non mi potrebbe piacere o anzi l'inverso è che possa fare così una scelta che altri non si aspetterebbero.
In questo periodo inoltre per alcune cose cambio idea in continuazione

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 MAR 2019

Caro Gennaro, ci sono pochi elementi a disposizione per poter fare una riflessione sul significato dei suoi vissuti. Mettendo da parte le paure quali sono i suoi desideri? inoltre, occorrerebbe fare una riflessione su cosa non la fa sentire a casa nel corso magistrale: i contenuti delle lezioni? o c'è altro? parla della sua laurea come di un periodo felice; è importante comprendere anche cosa la abbai resa felice (il traguardo? sentirsi festeggiato e circondato da persone che facevano il tifo per lei? altro?).
Le emozioni e le sensazioni ci guidano; è importante comprendere da dove nascono; cosa ci rende felici, tristi, spaventati ecc. Questo può aiutare a trovare il bandolo della matassa. Inoltre mi sembra di capire che ci sia anche un terapeuta che la segue: come mai scrive qua? riesce a parlare di tutto con lui? la cosa che lui le dice relativamente al non guardare, la sente sua? non la sente sua? glie ne parli. Un saluto. Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

390 Risposte

437 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90450

Risposte