Ansia nella coppia

Inviata da sara. 9 ott 2018 3 Risposte  · Terapia di coppia

bungiorno,
sono una donna di 33 anni ma in fondo chi mi conosce dice che ne dimostro 18...non so da dove iniziare a esporre i miei "problemi" (o paranoie mentali come mi dicono sempre).
Facendo un riassunto della mia vita..sono stata cresciuta da un ottima famiglia che forse mi ha dato tutto e da quel tutto è scaturito "il male" che ho ora. sono fidanzata da 11 anni (dopo una grossa delusione amorosa) e convivo da 3..ma ancora non ci sposiamo ne figli perche lui dice che con i miei atteggiamenti "ha paura" a fare questi passi.. (e allora cosa facciamo ancora insieme??); lavoriamo insieme,lui è il mio datore di lavoro perche io non ho mai lavorato ne ho mai imparato un mestiere ( ho fatto una carriera univerisitaria che piaceva a mio padre e non a me e quindi una volta laureata in legge non ho seguito tutto l'iter perche non mi piaceva) anche perche i miei mi hanno sempre passato soldi, casa ecc.. sono andata a convivere un po forzatamente perchè il mio ragazzo non aveva una casa dove andare ( problemi con la madre) e poi da quando son andata a lavorare con lui il caos: io sono super ansiosa per tutto..sono in contabilità e quindi a contatto con pagamenti che l'azienda fatica a compensare tutti ed io vado nel panico perhce penso al peggio: chiusura-avvocati e via e la mia vita che non ha stabilità economica. in tutto questo la mia ansia si moltiplica se penso che non ho avro figli ne mi sposerò mai; da una parte penso che sto insieme a qst persona per il lavoro che ad oggi mi garantisce poi se tutto finirò non so cosa farò...forse i miei genitori avendomi dato tutto e non avendo mai io sudato nulla fa si che ora sia cosi? mi dispiace pure che la colpa sia loro perche x me sono intoccabili e hanno solo accontentato la loro 1 figlia! anche ora che scrivo sono in uno stato ansioso nel pensare che mi occorra un auto psicologico nella mia vita mentre gli altri vivono serenamente senza aiuto nessuno..mi fa schifo tutto....vorrei poter vivere piu serena ma so che non sarà mai cosi! in tutto questo non ho amiche perhe quelle che avevo le ho mandate tutte a quel paese perhce in ognuno "trovavo difetti" che alla fine erano solo miie capricci nel volere affianco qualcuno che mi dia solo ragione e assecondi le mie idee..

famiglia , genitori , figli , donna

Miglior risposta

Buongiorno Sara,

Ha scritto una domanda corta, ma piena di emozioni forti. Mi ha complito molto la frase " i miei genitori mi hanno sempre dato tutto e forse ciò ha scaturito il male". Sarebbe importante,al fine di poterla aiutare, indagare meglio il vostro rapporto, passato e presente. Stessa cosa per quanto riguarda il suo compagno, visto che non è solo un possibile marito, ma anche datore di lavoro. Nella domanda dice che il suo compagno non è pronto a fare un passo avanti ( sposarsi/figli) ha causa dei suoi atteggiamenti, in che senso? Di quali atteggiamenti parla?
Le consiglio un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona. Le assicuro che chiedere aiuto ad un professionista non vuol dire aver perso e nemmeno essere deboli, al contrario significa essere maturi e rendersi conto di voler cambiare il proprio modo di vedere le cose.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Sara occorre capire chi. Sei e le tue vulnerabilità che non ti permettono di crescere come vorresti come donna. Ognuno ha la sua storia, occorre comprendere quali sono i punti importanti da vedere per sciogliere determinate insicurezze e farti stare come meriti. Sono a disposizione. Buona giornata

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 OTT 2018

Logo Dott. Davide Milanese Dott. Davide Milanese

159 Risposte

48 voti positivi

Buongiorno Sara,
avere necessità di un supporto psicologico non può essere una colpa.
Al contrario, solo se si ha la possibilità e l'umiltà di mettersi in discussione si è in grado di accettare l'aiuto esterno.
Sta vivendo un periodo di forte ansia e confusione ed è del tutto legittimo che racconti la sua difficoltà.
Le consiglierei di richiedere un supporto psicologico, online o presso un professionista della sua zona, per comprendere le motivazioni del suo malessere e trovare delle strategie efficaci per andare avanti.
Cordialmente,

Dr. Gianmaria Lunetta,

Psicologo Clinico a Torino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 OTT 2018

Logo Dr. Gianmaria Lunetta Dr. Gianmaria Lunetta

249 Risposte

397 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Ansia problemi di coppia e pensieri

2 Risposte, Ultima risposta il 18 Maggio 2017

Ansia e crisi di coppia

2 Risposte, Ultima risposta il 04 Aprile 2018

Ansia da separazione in coppia

1 Risposta, Ultima risposta il 03 Giugno 2019

Ansia nella relazione di coppia

6 Risposte, Ultima risposta il 21 Maggio 2018

Ansia e orientamento sessuale, problema di coppia

1 Risposta, Ultima risposta il 27 Giugno 2018

Ansia orientamento sessuale, problemi di coppia

2 Risposte, Ultima risposta il 25 Giugno 2018

Vita di coppia e ansia

5 Risposte, Ultima risposta il 14 Marzo 2016

Ansia e pensieri ossessivi riguardo la relazione di coppia

4 Risposte, Ultima risposta il 24 Marzo 2016

Problemi di coppia dovuti alla mia ansia

2 Risposte, Ultima risposta il 27 Aprile 2018

pensieri ossessivi sulla relazione di coppia

2 Risposte, Ultima risposta il 01 Settembre 2017