Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ansia legata al cibo: come gestirla

Inviata da Guida · 30 mar 2020 Ansia

Buonasera, chiedo un consiglio su come gestire ansia...
Ultimamente soffro sempre più spesso di ansia, soprattutto legata al cibo, cerco di mangiare poco per non avere problemi di stomaco ma più ci penso più mi viene dolore di stomaco...spesso mangio molto velocemente perché ho paura di sentirmi male ma poi fa l effetto contrario.... Non so se sono stata chiara, ma vi chiedo aiuto....

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 31 MAR 2020

Buongiorno Giada, difficile riuscire a darle un consiglio rispetto a quanto riportato da lei perché ci sono molte poche informazioni. Dovrebbe in primis chiedersi se quest'ansia che descrive la sente per la prima volta o le era già comparsa ma si manifestava in altri campi differenti dal cibo e poi capire se è successo qualcosa nella sua vita recentemente che l'ha messa in allarme e che l'ha portata a preoccuparsi di più. Si ricordi che il mal di stomaco può essere un disturbo psicosomatico molto frequente legato alle situazioni di ansia!
Se la situazione non migliora e questo le crea molto disagio le consiglio di contattare un terapeuta che la possa aiutare ad andare a fondo e capire da dove origina questo stato di ansia e quali siano i pensieri ad esso associato per risolverli. Potrei consigliarle anche del training autogeno, che è una tecnica di rilassamento, per aiutarla nella gestione dell'ansia ma se la situazione non migliora è comunque meglio approfondire per stare meglio.
Dott.ssa Federica Foradini

Dott.ssa Federica Foradini Psicologo a Novara

4 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2020

Buongiorno quello che descrive andrebbe analizzato avendo più particolari. Difficile farle aiuto con così poche informazioni. Quello che posso dirle è che sia per quanto riguarda l'ansia che per quanto riguarda le problematiche legate al cibo esistono tecniche ed esercizi per imparare a gestire entrami i comportamenti. Per questo motivo varrebbe la pena fare un consulto psicologico da un terapeuta esperto in trattamento dell'ansia.
Dott.Coizza

Giorgia Coizza Psicologo a Alba

6 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2020

Buongiorno sicuramente ci sarebbe da approfondire un po' lo stile di pensieri e di comportamento, ed emotivo che la porta a compiere un determinato tipo di comportamento. Può iniziare intanto a lavorare sulla respirazione, ma mi spiace dirle che non basta perché andrebbe poi approfondito un lavoro sui suoi schemi di pensiero che la rendono schiava di un comportamento che non la rende felice

Dott.ssa Nadia Pagliuca Psicologo a Torino

69 Risposte

23 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2020

Buongiorno Guida,
l’ansia è un segnale di un disagio psichico che va conosciuto e affrontato. Mi sembra che la sua ansia si associ all’uso del cibo che produce non solo effetti sullo stomaco, ma anche sedazione a livello emotivo. Più che gestire, le consiglio di pensare a conoscere l’origine della sua ansia ed interrompere il circuito cibo che può portarla ad altri disagi nel corso del tempo.
Se avesse la febbre (è un segnale fisico) che inizia a compromettere un organo e dura nel tempo, credo cercherebbe di capirne l’origine, per l’ansia vale la stessa strada.
Disponibile per approfondimenti
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

356 Risposte

106 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21900

domande

Risposte 82500

Risposte