ansia e università, difficoltà a prendere una decisione, che faccio?

Inviata da cavani · 13 set 2021

salve a tutti, sono da un po in crisi per la mia carriera universitaria, ma prima di andare dritto al punto secondo me è giusto fare un anamnesi. Terminata la scuola l'università non era la mia intenzione, ma erano tutt'altre, purtroppo però non ci sono riuscito allora ho detto "proviamo". Ho fatto il test per le professioni sanitarie in quanto mi interessavano, ci sono materie che mi affascinano e ci sono ottime possibilità lavorative. Non entro nel corso che mi piace , ma entro ad un altro corso (tecniche ortopediche). Al inizio ci sono state le paure e le ansie che ogni studente sperimenta, mettiamoci che avevo sottovalutato l'università e l'impegno che ci voleva e che il corso non era il mio preferito ero andato in crisi , tanto da pensare di mollare, invece mi sono rimboccato le maniche e ho studiato riuscendo a dare tanti esami, alcuni anche molto difficili . Purtroppo c'è stata di mezzo la pandemia covid e tutte le conseguenze che ha portato e di conseguenza ho perso un anno di tirocinio, non per colpa mia. Proseguendo con gli studi e gli esami mi sono innamorato delle materie, riuscivo a capire le cose e mi motivavano a sapere sempre di più e ad imparare .
salve a tutti, sono da un po in crisi per la mia carriera universitaria, ma prima di andare dritto al punto secondo me è giusto fare un anamnesi. Terminata la scuola l'università non era la mia intenzione, ma erano tutt'altre, purtroppo però non ci sono riuscito allora ho detto "proviamo". Ho fatto il test per le professioni sanitarie in quanto mi interessavano, ci sono materie che mi affascinano e ci sono ottime possibilità lavorative. Non entro nel corso che mi piace , ma entro ad un altro corso (tecniche ortopediche). Al inizio ci sono state le paure e le ansie che ogni studente sperimenta, mettiamoci che avevo sottovalutato l'università e l'impegno che ci voleva e che il corso non era il mio preferito ero andato in crisi , tanto da pensare di mollare, invece mi sono rimboccato le maniche e ho studiato riuscendo a dare tanti esami, alcuni anche molto difficili . Purtroppo c'è stata di mezzo la pandemia covid e tutte le conseguenze che ha portato e di conseguenza ho perso un anno di tirocinio, non per colpa mia. Proseguendo con gli studi e gli esami mi sono innamorato delle materie, riuscivo a capire le cose e mi motivavano a sapere sempre di più e a imparare .
A distanza di circa un anno ho iniziato il tirocinio del secondo anno e mi sono reso conto che tutto quello che ho studiato non ha nulla a che vedere con il lavoro che andrò a fare. Molte cose sono inutili, esami che richiedono uno studio intenso non me li ritroverò mai nel mio lavoro e in più, l'ambiente lavorativo e demoralizzante e angosciante. Rendendomi conto che ho delle potenzialità , capacità e vorrei che quello che ho studiato venga applicato sarei molto tentato a cambiare corso infatti, tempo fa , mi sono iscritto al test , ma ci sono delle cose che mi mettono angoscia. La prima è che se dovessi entrare "butterei" 2 anni di studio perchè ricomincerei dal primo anno, anche se mi convalidano diversi esami, la seconda è che mettiamo caso entro e poi mi rendo conto che non fa per me, che mi ero sopravvalutato e il carico di studio e troppo elevato rischierei di buttare davvero tutto, e infine potrei terminare questo corso (che magari in futuro potrebbe anche appassionarmi) e poi iscrivermi ad un altro corso e farmi convalidare gli esami, anche perche tempisticamente ci metterei lo stesso tempo. Un altra cosa che mi angoscia è che comunque ho già 22 anni e iniziare da zero di nuovo mi demoralizza un po. Qual è la scelta giusta?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30600

domande

Risposte 105050

Risposte