Ansia e stress universitario?

Inviata da Alessia · 10 lug 2019 Ansia

Buonasera! Sono Alessia e ho 22 anni. Vi scrivo perchè sto affrontando un periodo un po' complesso e difficile per me: sono alle prese con gli ultimi esami per conseguire la laurea triennale. Me ne mancano ancora 5 e sono in ansia costante. Ho paura di non riuscire a finire, di andare completamente fuori corso, paura di non passare in tempo. Ho dei bei voti, questo non è il problema, però a volte mi sento completamente sovraccarica, ho molto materiale da sapere.. A volte ho paura di affrontare l'esame, sono piuttosto insicura come persona.. Ho comunque paura di deludere la mia famiglia se non dovessi riuscire a fare quanto mi sono prefissata entro marzo (ultima sessione di laurea), ho paura di essere giudicata anche dagli altri, anche se so che non dovrei curarmene affatto visto che ognuno ha il suo percorso... Ultimamente ho notato che tendo ad isolarmi un po', sia per il continuo studio sia perchè mi sento leggermente a disagio per questa situazione.. vedere amiche di altre facoltà che stanno per finire mi rende contenta per loro ma non fa che alimentare la mia ansia..
Per me l'università è sempre stata fonte di stress già dagli inizi, non riuscivo a capire il metodo, ad abituarmi, ho perso del tempo e non riuscivo a dare esami.. poi mi sono rimessa in carreggiata e sono andata avanti molto bene. Il problema è che quest'ansia me la porto avanti costantemente, e con lo stress dello studio mi rende nervosa e in agitazione. Non so se sono io, se è nel mio carattere prendere tutto esageratamente in modo serio.. Probabilmente dovrei lavorare sul pensiero, dovrei riuscire a "disintossicarmi" un po' da questa situazione.. Come potrei fare?
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 LUG 2019

Gentile Alessia,
purtroppo il tempo perduto per il disorientamento iniziale o altri motivi nel passaggio dalla scuola superiore all'Università difficilmente viene recuperato e ciò può tradursi in un ritardo per il conseguimento della laurea.
Tuttavia, se questa cosa accadrà non deve essere vissuta come una tragedia anche perchè è frequente e credo succeda a buona parte della popolazione studentesca.
L'importante è non scoraggiarsi e andare avanti anche con l'ansia come del resto hai fatto finora.
Comunque, per imparare a gestire meglio l'ansia e a negoziare con essa senza farti bloccare è utile un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2019

Carissima Alessia, hai praticamente centrato il punto da sola! molto brava! c'è una parte del messaggio dove hai scritto "probabilmente dovrei lavorare sul pensiero". E' esattamente così. L'incastro sta proprio nei pensieri che tu hai rispetto alla situazione università e tutto quello che sta intorno a questa tua esperienza di vita. Sono quei pensieri che ti stanno facendo "circuitare" intorno al problema. Intraprendere un percorso di psicoterapia ti aiuterà, in prima battuta, ad acquisire consapevolezza sul problema dell'ansia (come funziona e cosa comporta), apprendere delle vere e proprie tecniche di gestione dell'ansia stessa e poi in ultimo, ma non per importanza, andare più a fondo e capire da dove provengono le tue modalità di pensiero. Solo così potrai risolvere il problema dell'ansia ed evitare anche di avere delle ricadute più in là.

Un caro saluto,
Dott.ssa Michela Garzia
Psicologa e Psicoterapeuta in formazione

Dott.ssa Michela Garzia Psicologo a Alliste

17 Risposte

13 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2019

Gentile Alessia,
mi sembra che il contesto universitario faccia emergere paure, incertezze, giudizio che si concretizzano nella fatica emotiva e stress. È possibile lavorare sul pensiero, e credo possa esserle di aiuto lavorare anche sul materiale emotivo attraverso un aiuto psicoterapeutico qualora non riesca a farlo da sola.
Disponibile per approfondimenti
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

478 Risposte

151 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2019

Gentile Alessia,
Probabilmente la modalità ansiosa è un tratto di personalità che ti appartiene, in ogni caso oggi è possibile imparare a gestire l'ansia. Le strategie da utilizzare sono diverse quali ad esempio la modifica dei pensieri disfunzionali, tecniche di rilassamento, miglioramento del l'autostima. Ti consiglio di accedere ad un percorso anche breve, centrato su tali problematiche. Inoltre evita se riesci, di fare confronti con le coetanee, tu sei sicuramente piena di risorse!
Cari saluti
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2240 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte