Ansia e stress sul Lavoro.

Inviata da davide · 2 ago 2021

Salve, ho 36 anni e ho un problema di ansia e stress. Mi spiego, mi mette ansia l'idea di recarmi tutti i giorni al lavoro. Ho ansia da prestazione, e ho sempre paura di fallire, di non essere adatto al lavoro e di non essere abbastanza bravo. Questo comporta che spesso e volentieri i perdo il lavoro e questo contribuisce a creare ancora più ansia e stress. La mia ansia consiste nel non dormire di notte, di avere molto difficoltà a prendere sonno. la mattina sono sempre stanco e senza energie. Mi provoca inoltre mal di stomaco e a volte dissenteria e fastidi vari. Questo ormai persiste da molti anni, e infatti sento che la mia vita sia bloccata e senza sbocchi per colpa di questi problemi. E possibile essere esentati dal lavoro per questi sintomi? e possibile risolverli? grazie a tutti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 AGO 2021

Buongiorno Davide, credo che sarebbe più utile cercare da dove arrivi questa ansia legata alle prestazioni professionali piuttosto che chiedere l'esonero dalla professione, anche perché credo che, esentato dal lavoro, i sintomi si ripresenterebbero per qualche altro ambito relazionale. L'approccio analitico transazionale potrebbe esserle d'aiuto in questo ambito. Cerchi qualche collega vicino a lei col quale iniziare un percorso che l'aiuterà a trovare un soluzione. Se lei è disponibile anche a percorsi on line io ci sono.
Le auguro belle cose.

Dott. Andrea Cocchio

Dott. Andrea Cocchio Psicologo a Padova

9 Risposte

8 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2021

Buongiorno.
Sono il dr. Massimiliano Castelvedere, di Brescia. Sono tra quei professionisti che ritengono che il cambiamento personale sia un processo lungo e complicato. Purtroppo non ci sono scorciatoie e i consigli che uno psicologo potrebbe dare in una chat lasciano il tempo che trovano: non esiste la “bacchetta magica”. Per inquadrare l’eventuale problematica di un paziente serve invece una consulenza approfondita (almeno 4 sedute). A seguire, se nella consulenza si evidenzia un problema significativo, per risolverlo è necessaria una vera e propria psicoterapia o una psicoanalisi.
Illudersi che si possa fare qualcosa scrivendo in una chat serve solo a perdere tempo e significa che non si è pronti a mettersi in discussione. Se lei è una persona veramente motivata a capirsi e a cambiare, le do la mia disponibilità per fissare un appuntamento (anche online).

Dott. Massimiliano Castelvedere Psicologo a Brescia

744 Risposte

141 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20600

psicologi

domande 34650

domande

Risposte 118250

Risposte