Ansia e stress possono influenzare le mie prestazioni sportive? Psicologi sport

Inviata da Laura. 5 lug 2017 2 Risposte  · Stress

Buongiorno. Ho 21 anni e studio fuori. Lo scorso febbraio ho cominciato ad accusare forti sensazioni di nausea e vertigini appena facevo uno sforzo fisico. A marzo, una sera, sono andata in palestra e di nuovo una sensazione terribile di nausea e giramenti di testa da non riuscire a controllare. La mattina dopo le mie coinquiline hanno dovuto chiamare l'ambulanza perché non riuscivo più ad alzarmi da quanto forti erano queste vertigini, che mi sono passate completamente solamente tre settimane dopo. Ho fatto tutti gli accertamenti possibili e immaginabili, mi manca solo il cuore e la tiroide, per il resto ho veramente fatto tutto quello che c'era da fare ed è risultato tutto negativo.
Specifico che a ottobre mio zio si è ammalato ed è venuto a mancare esattamente un mese fa (ho avuto altri lutti in famiglia causa malattia, e sto avendo difficoltà ad accettare questa nuova perdita). I mesi seguenti sono stati tutti un cercare di capire cosa fosse, con aumento di tensione e ansia mai avuto prima, causato anche dalla malattia del mio parente che andava aggravandosi. Ieri sono andata in piscina a nuotare con mio padre, e al ritorno a casa di nuovo questa sensazione di stanchezza tremenda e nausea. Specifico inoltre che mi sto già facendo seguire dalla mia psicologa e stiamo già individuando alcuni aspetti del mio carattere che sono emersi in tutta questa vicenda, perciò mi volevo rivolgere a qualcuno che è specializzato specialmente nell'ambito sportivo, e vorrei capire se questa sensazione è da indagare in cause psicologiche o fisiche. Avevo letto di una 'sindrome di sovrallenamento' che mi da esattamente gli stessi sintomi, potrebbe essere quella?
Grazie in anticipo.

famiglia , difficoltà , capire

Miglior risposta

Gentile Laura,
non mi sembra ci siano le condizioni per pensare ad un "sovrallenamento" mentre c'è invece una situazione di stress e di trauma psichico che può aver agito su una fragilità precedente slatentizzandola con i sintomi attuali.
Continui il percorso iniziato con la sua psicologa e possibilmente non lo interrompa precocemente.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Salve Laura, più che un effetto degli allenamenti, i suoi problemi sembrano avere altre cause che, nelle sue manifestazioni, hanno degli effetti sulle sue attività, sportive e non. La situazione che porta non è affatto rara, e, giunta a queste manifestazioni tanto esplicite quanto invalidanti, la mia opinione è che sarebbe il caso di agire rapidamente nella direzione di un cambiamento terapeutico, rivolgendosi ad uno specialista in ansia e panico. La ricerca delle cause è da un lato utile per conoscere meglio le proprie caratteristiche personali e le modalità con cui affronta la sua vita, ma possono essere posticipate alla risoluzione in tempi rapidi del suo problema, per cui sono stati messi a punto protocolli specifici di trattamento in tempi certi, ad esempio rivolgendosi ad uno specialista in terapia breve strategica, modello d'elezione per questo tipo di disturbi. La saluto e le faccio i miei migliori auguri

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

6 LUG 2017

Logo Dott. Francesco Ferrari Dott. Francesco Ferrari

7 Risposte

2 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Mio figlio di 8 anni vive lo sport con ansia, lo posso aiutare?

7 Risposte, Ultima risposta il 07 Luglio 2014

Ansia da prestazione sessuale femminile

3 Risposte, Ultima risposta il 28 Dicembre 2018

Periodo stress, ansia e frustrazione

5 Risposte, Ultima risposta il 22 Dicembre 2018

Ansia da prestazione e parafilie

1 Risposta, Ultima risposta il 06 Luglio 2017

depressione o semplice ansia da prestazione?

6 Risposte, Ultima risposta il 06 Aprile 2018

università e ansia da prestazione

10 Risposte, Ultima risposta il 19 Settembre 2017

Attacchi di ansia, stress e paura: come aiutare il mio fidanzato?

4 Risposte, Ultima risposta il 25 Dicembre 2018

E' ansia? E' stress? Consigli

5 Risposte, Ultima risposta il 29 Giugno 2017