Ansia e sensi di colpa

Inviata da Utente · 22 giu 2020 Ansia

Salve sono una ragazza di 16 anni (tra meno di un mese 17), mi capita spesso di pensare a cose future e provare ansia, non so esattamente come spiegarlo quindi farò degli esempi: in questo momento non riesco a dormire perché penso cosa farò al mio diciottesimo e soprattutto chi invitare, non ho moltissimi amici anzi, sono praticamente quattro ragazze più il fidanzato di una di loro, ma lui non lo ritengo tanto un amico poiché abita molto lontano e ci sono uscita solo due volte, e la seconda volta non ci ho comunicato molto ma ho parlato più con le altre, in famiglia ho solo i miei genitori e mia sorella altri parenti non ne ho dato che la maggior parte sono morti e quelli che sono rimasti abitano molto lontano e non ci andiamo d'accordo. Quindi la mia preoccupazione penso sia dovuta più dal fatto che non voglio deludere i miei genitori, poiché soprattutto mia madre, mi ha detto che ci tiene molto a festeggiare i miei 18 anni e non vorrei che rimanesse delusa a vedere che non ho molti amici. Sono una persona che a primo impatto, ovvero con persone che non conosco, è timida e non sa di che parlare ma se mi ritengo la persona affidabile, divento molto socievole e amichevole. Altro esempio: i miei genitori desiderano moltissimo di avere dei nipoti e che io da adulta mi sposi, e ho pensato che se in futuro non riuscissi a sposarmi e dare ai miei dei nipoti, li deluderei e quindi ho provato un forte senso di colpa e ansia tanto da aver avuto una "crisi di pianto"; so che sono giovane e ho ancora tanto tempo per ciò ma ho paura di impiegarci troppo tempo e che i miei genitori (mio padre 58 anni e mia madre 56) non possano assistere e quindi li deluderei. Mia sorella inoltre soffre di disturbi mentali probabilmente causati da diversi anni di bullismo (21 anni) ed è una persona "non stabile"; e provo un tremendo senso di colpa per la sua situazione, come se non l'avessi aiutata e che quindi la colpa è mia e inoltre ogni volta che esco con amiche, mi sento in colpa perché io ho delle amiche e lei, a causa della sua situazione no; oltre a ciò spesso ho degli scatti di rabbia magari anche per un motivo stupido, e spesso me la riprendo con mia sorella e non riesco proprio a controllarmi e ciò aumenta i miei sensi di colpa.
Mi scuso per aver scritto un poema e soprattutto l'ora, spero possiate aiutarmi o almeno darmi un consiglio, grazie per aver letto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte