Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ansia e paura per il mio futuro

Inviata da Angelo il 23 feb 2014 Ansia

Buon giorno la mia vita trascorreva abbastanza bene fino ad un mese fa!
Nonostante la mia compagna avesse perso il proprio figlio in un incidente stradale lo abbiamo superato con alti e bassi. Poi a dicembre la notizia (ma non è questo) chiude la sua attività! E già li una preoccupazione come faremo adesso a livello economico?
Ma va beh! A fine gennaio lo studio dove lavoravo e dove sono cresciuto dopo 13 anni mi dice che la collaborazione cessa! Da oggi al domani!
Da li ..... In blocco totale!
Sono in balia! Non ho più il mio spazio dove mi realizzavo, ho il blocco nn riesco a fare più nulla.
Ho pensieri negativi andrò fuori ei troverò come quei barboni che fumano assenti per le vie del centro !!!! Ho pauraaaaa seria.
Tutto si sta riversando anche nei rapporti con la mia famiglia. Assente apatico non propositivo.
Datemi una risposta, impazzirò?
Tengo troppo alla vita ma sino bloccatoooo!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Angelo buongiorno,
immagino come deve sentirsi in questo difficile momento che sta vivendo, comprendo pure le sue paure ma sono sicuro che con l'aiuto di un collega potrà stare meglio, pertanto il mio consiglio è di farsi supportare da uno psicoterapeuta che possa darle sostegno e, allo stesso tempo aiutarla a mettere in atto strategie efficaci per superare questa difficile fase che sta attraversando. Date le difficoltà economiche che posso immaginare, potrebbe rivolgersi ai servizi territoriali del territorio (Consultorio familiare o Centro di Salute Mentale).

Dott. Alessio Cammisa Psicologo a Alcamo

35 Risposte

52 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve,
Trovo che la sua risposta sia congrua alla situazione che sta passando, e sono certa che non impazzirà. Credo debba passare necessariamente in mezzo a questa situazione di dolore per poterne uscire, per poter elaborare le sue risorse e trovare lo spazio per investirle.
Oltre che seguire gli ottimi consigli dei miei colleghi le suggerisco, se non lo ha già fatto, di rivolgersi al suo centro di salute mentale, dove potrebbe chiedere di effettuare un percorso di sostegno psicologico al costo di un semplice ticket.
Restiamo in ascolto.

Dott.ssa Sabina Marianelli Psicologo a Roma

122 Risposte

62 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera,
tremendo tutto insieme, è difficile darle un consiglio davanti a eventi che non dipendono da noi, ma puo' anche se non è facile rimboccarsi le maniche con la sua compagna e rimettersi in gioco!
Auguri

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

172 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Angelo,
la situazione di cui parli non è sicuramente facile e ha dei dati di realtà di cui purtroppo non siamo noi i diretti responsabili (crisi economica, lavoro, soldi...)
Credo quindi che la tua reazione di paura e di preoccupazione sia normale, indica anche che hai una buon senso della realtà, che ti rendi conto delle difficoltà e non le prendi sottogamba o fai finta che non esistano. Non le sottovaluti, ma allo stesso tempo non le devi sopravvalutare. Quello di cui sembrerebbe che tu abbia bisogno ora è prenderti un momento e uno spazio per te in cui fermarti un attimo a fare il punto della situazione, recuperare la lucidità e la capacità di azione e di essere propositivo. Proprio dalle tue ultime parole io credo di capire che una parte di te non vuole arrendersi e che vuole trovare una soluzione, Rinforza quella parte, la parte propositiva di te, attingi lì senso di realtà innanzitutto, e poi idee e soprattutto la voglia di continuare a vivere e a fare! Forza!

Resto a disposizione in caso tu volessi

Un caro saluto

Maria Concetta Capuano

Dott.ssa Capuano Maria Concetta Psicologo a Padova

79 Risposte

134 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Angelo,
da quello che scrivi è chiaro che stai passando un momento difficile e, soprattutto, ti stai trovando ad affrontare situazioni nuove che richiedono grossi cambiamenti e adattamenti. Per questo è normale che l'umore si abbassi ma è importante che tu apprenda a gestire i tuoi pensieri e a renderli funzionali in questi momenti di difficoltà. A tale scopo ti consiglierei qualche seduta con un terapeuta che ti guidi per ripartire da questo punto e riprendere in mano la tua vita.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Chiara Bosia

Dr.ssa Chiara Bosia Psicologo a Torino

7 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Angelo,
a lei è capitato tutto così all'improvviso e senz'altro, come lei stesso scrive, questo l'ha sconvolta.
Così come ha fatto fronte alle situazioni che la vita le aveva posto dinanzi, adesso merita rimboccarsi le mani e rifarsi da una parte. "Ricominciare" da un punto e piano piano cercare di andare avanti.
La vita ci pone dinanzi alle situazioni da cui abbiamo bisogno di imparare.
I momenti difficili, sono quelli da cui, spesso dolorosamente, si impara di più. Forse non l'abbiamo chiesto, stavamo meglio prima, ma bisogna fare i conti con la realtà. Se finora è stato in grado di gestire al meglio tutto è perché ha delle potenzialità e risorse, che la crisi ha al momento annebbiato. Si fermi un attimo per fare chiarezza. Si faccia dare una mano, se è necessario, ma tiri fuori le unghie e vedrà che passo dopo passo, respiro dopo respiro la vita continua.
Mi contatti in privato se ne sente il bisogno.
Restiamo in ascolto,
Dottor Antonino Savasta,

Dottor Antonino Savasta Psicologo Clinico Psicologo a Pistoia

144 Risposte

112 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Angelo,
perdere il posto di lavoro è un'esperienza molto destabilizzante. Si creano "ombre" sul proprio futuro, sulla propria identità (che viene messa in discussione perché spesso siamo anche ciò che facciamo), sulla propria autostima.
Il blocco è proprio il rischio principale dato che la persona si sente svuotata e priva di energie proprio nel momento in cui dovrebbe avere molta forza per risollevarsi.
Forse sarebbe opportuno che chiedesse un sostegno terapeutico, anche breve, che la aiuti a superare questa fase di "lutto".

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

368 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro angelo, forse l'ultimo evento ha solo scatenato lo stress accumulato precedentemente, la classica goccia che fa traboccare un vaso quasi pieno fimo all'orlo... penso le sarebbe utile fare dei colloqui di sostegno, che la guidino attraverso questo difficile momento

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Angelo trova al piu' presto uno specialista Psicologo / Psicanalista sicuramente ti potranno aiutare ..il fatto di esternarlo già è sintomo di consapevolezza per cui sei sulla strada giusta. Fatti aiutare al piu' presto e vedrai che presto vedrai la luce - Ti abbraccio Vanda

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Utente,
evidentemente sta attraversando un periodo di crisi su diversi piani. La perdita del lavoro mette in discussione, in un certo senso, la sua "identità" e il suo essere nell'accezione più ampia. Non si diventa "pazzi" dall'oggi al domani, ma credo che un'intervento psicologico, magari di supporto, potrebbe essere utile per superare questo periodo. Il blocco si supera con un'intervento tempestivo, evitando così che questa sua "demotivazione" si cristallizzi.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

687 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77800

Risposte