Ansia e paura della decisione del mio fidanzato

Inviata da Flavia Damiani · 10 lug 2017 Ansia

Buongiorno, mi chiamo Flavia ho già scritto prima su questo sito essendo il mio problema non ancora risolto. Sono fidanzata da un anno con un ragazzo bellissimo, lo amo ed è tutto cio che ho sempre desiderato da una relazione. Fin qui sembra non esserci nessun problema, fin quando lui un giorno all'improvviso incomincia a porsi la domanda '' la amo o meno, mi piace oppure no'' ed ecco che da fine aprile incomincia un periodo bruttissimo per lui, mi dice di stare male, di avere ansia e di non saper più gestire i suoi pensieri perché ossessionato da me e dalle sue emozioni. Gli sono stata accanto, abbiamo deciso di andare insieme da uno psicologo che tuttavia ha ritenuto opportuno che intraprendesse da solo il percorso. A causa di alcuni rinvii non ha ancora incominciato ma da un test che ha svolto è emerso a detta del medico depressione e ossessione. Venerdì sera però parlandone con un amico che gli ha detto di aver sbagliato a perseverare con me nonostante non stesse bene, e raccontandgli una sua esperienza personale (a sua detta simile) ha consigliato al mio ragazzo di prendere una pausa. E così sabato dopo una giornata insieme a piangere, in cui lui mi ha ribadito che sa che non è finita, che vuole lottare perché è l'unica cosa che vuole è stare con me, ha deciso che fosse meglio staccarci per un po'. Accetto e sostengo la sua scelta, matura e giusta per se stesso, ma ho un senso di vuoto e di angoscia dentro di me che non riesco a colmare. Ho solo voglia di scrivergli e di dirgli che va tutto bene e che ce la può fare perché non si tratta di non sentire amore o emozioni e che questo non dipende dalla relazione con me, ma da una sua incapacità di amare... Sono davvero preoccupata di dover rinunciare ad amare la persona che amo più di ogni cosa al mondo, sono così in ansia che vorrei solo dormire.. Vorrei avere un po' di conforto e sapere da voi se è possibile continuare a nutrire speranza e se secondo voi nonostante la diagnosi dello psicologo lui possa amare di nuovo. Grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 LUG 2017

Cara Flavia, ma certo che il suo ragazzo può tornare ad amare di nuovo! A parte il fatto che la depressione e l’ossessione non impediscono l’amore (a meno che non parliamo di forme davvero molto gravi), ma poi sa quanta gente, se andasse ad approfondire il proprio stato interno (come ha fatto lui) risulterebbe con qualche diagnosi clinica? Parliamo infatti di situazioni sintomatiche davvero molto frequenti e diffuse.
Inoltre, ogni sintomo o disturbo clinico porta in realtà in sé anche delle risorse, degli aspetti positivi, e pertanto non deve spaventare; ad esempio, il fatto che il suo fidanzato, a differenza della maggior parte delle persone, si stia mettendo in discussione, da un lato può smuovere l’equilibrio delle cose e creare incertezza adesso, ma dall’altro, la mette anche abbastanza a riparo da eventuali “sorprese future”, poiché lui si mostra per ciò che è in maniera autentica, dimostra di voler riflettere sulle cose, e soprattutto di voler affrontare le sue problematiche (che uscirebbero mi creda prima o poi allo scoperto) senza svicolare o rimandare.
Certamente lei Flavia adesso sta soffrendo e comprendo che sia dura, però, forse varrebbe la pena avere pazienza, non trova? Queste sono cose lunghe per cui di pazienza ce ne vuole sempre tantissima; lei probabilmente ne ha pure da vendere, non so, ma quasi sicuramente, la vera difficoltà adesso può essere quella di tollerare l’angoscia del dubbio in questo “frattempo” (il dubbio cioè che lui possa amarla davvero e alla fine del percorso tornare effettivamente da lei); paura quindi anche di poterne uscire con una delusione. Che dire, abbia pazienza prima di tutto con sé stessa, senza imporsi niente, e provi a stabilire un contatto con le sue sensazioni profonde (che sono l’unico strumento che di fatto abbiamo per orientarci nel mondo, per percepire con chi abbiamo a che fare, e prendere una direzione piuttosto che un’altra).
Infine, anche se è fisiologico che la perdita, o la paura della perdita, creino vuoto e angoscia, magari ci sono in questa dinamica, anche dei suoi personali aspetti psicologici che, fino ad ora, forse, non aveva avuto occasione di approfondire, quindi, questa difficile situazione che sta attraversando potrebbe anche rivelarsi costruttiva per lei.. la utilizzi dunque per conoscersi meglio, non la sprechi!
In bocca al lupo

Dottoressa Chiara Aruta Psicologo a Villaricca

34 Risposte

25 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2017

Buongiorno Flavia,
provi a valutare gli aspetti positivi. Innanzitutto il suo ragazzo ha richiesto un aiuto psicologico e questo testimonia il fatto che è consapevole che debba individuare le cause che gli creano disagio. In secondo luogo depressione ed ossessione posso avere sicuramente rimedio, se affrontate in maniera tempestiva e professionale. In terzo luogo è possibile che risolti i suoi problemi personali, stabilisca con lei un rapporto ancora più intenso ed appagante.
Certamente l'attesa è lunga e dolorosa. Valuti se anche per lei non sia opportuno un supporto psicologo, in questa delicata fase.
I migliori auguri.
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1218 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte