Ansia e osessioni

Inviata da martaaa_ · 26 mar 2021

È da 3 mesi che vivo nell'ansia più totale, ho ogni sintomo fisico/mentale che porta l'ansia. Un ipocondria esagerata, ho fatto molte visite mediche escludendo patologie.
Il medico di base mi aveva dato lo xanx ma poi è stato cambiato con prodotti omeopatici. Da qualche mese ho una vera e propria fissazione ovvero la paura della morte e la certezza che morirò a breve, ho sviluppato un terrore per il paranormale e spesso sento ventate d'aria addosso e ho un freddo costabte da 2 giorni. mi sembra di impazzire, credo che l'ipocondria costante mi abbia creato questo presagio di morte. vivo nel terrore, ho bisogno di COSTANTI rassicurazione che mi calmano giusto per 10 minuti. Mi sembra di impazzire e vedere flash luminosi. il pensiero ossessivo è davvero costante riesco solo a trovare pace nel riposo, mi sforzo di dormire per riuscire a non pensare. Nella mia testa è un continuo pensiero negativo e rassicurazione. Ho iniziato a lercepire ogni vosa in maniera diversa e mi fanno paura le coincidenze o le banalità, mi lascio influenzare da tutto. Sono sempre in casa da sola fino alla sera e questo mi costringe a chiudermi nelle fobie e nei pensieri, nulla mi distrae se non il sonno.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 MAR 2021

Il malessere che descrivi è molto severo e la buona notizia è che può essere alleviato con una psicofarmacoterapia che qualsiasi psichiatra può prescriverti. Poi ci vorrà una psicoterapia per sistemare il tutto con calma e pazienza.

Dott. Pier Luigi Rocco Psicologo a Udine

45 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2021

Gentile Marta, i sintomi che descrive non sono da sottovalutare e la Sua sofferenza è molto forte. Spesso, quando l'oggetto della patologia psicologica è la sofferenza fisica, si tende a tirare un sospiro di sollievo all'idea che nel corpo non ci sia nulla e che "tanto è 'solo' un problema psicologico". In realtà la sofferenza psicologica è sofferenza a tutti gli effetti; e spesso è altrettanto grande quanto quella fisica. Perciò, contatti uno psicoterapeuta al più presto, in modo da stabilire una diagnosi e organizzare una terapia idonea per il Suo disturbo. I miei migliori auguri perché Lei ritrovi la Sua serenità e il Suo benessere e un cordiale saluto.

Dott. Vincenzo Crupi Psicologo a Palermo

115 Risposte

205 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2021

Gentilissima Marta,
la sua situazione di sofferenza si può alleviare e superare con la terapia giusta. Purtroppo si sono sommate diverse esperienze che hanno causato una caduta verso quello che pare essere un baratro, ma lei deve sapere che solo se si tocca il fondo si può riemergere, ed è quello che lei farà ora, con l'aiuto di un esperto del problema ed un bravo psichiatra per i farmaci ( almeno in fase iniziale). La forte paura di morire associata a pensieri ricorrenti è una esperienza altamente invalidante, tanto che Seneca affermava che c'ho soffre di panico non muore una volta, ma mille volte. La buona notizia è che non occorre una terapia lunga per un problema doloroso e complesso come il suo, anzi spesso è il contrario.
Non c'è notte che non veda il giorno, basta trovare lo psicologo giusto.
Buona giornata
Se vuole mi contatti per qualsiasi informazione o chiarimento.

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

326 Risposte

129 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2021

Gentile Marta, è davvero urgente che si rivolga ad uno/a psicoterapeuta che la prenda in carico per aiutarla, anche vedendolo/a on-line se in questo momento non riesce ad uscire.
Scelga un/una professionista e si affidi senza esitare.
Tutti i sintomi che descrive sono altamente invalidanti.
Intanto cerchi di razionalizzare le sue paure, quando sente arrivare un'ondata di ansia si orienti nello spazio fisico (ad esempio facendo cose pratiche...), si tenga sempre dell'acqua con se e ne prenda piccoli sorsi, si distragga con qualcosa che generalmente ama fare... e, se ci riesce, pratichi un pochina di respirazione.
Le auguro di stare meglio presto.

Restando a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento, la saluto cordialmente.
Dott.ssa Verusca Giuntini

Dott.ssa Verusca Giuntini Psicologo a Firenze

116 Risposte

114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2021

Salve Marta, mi colpisce molto la sua situazione e percepisco tutta la sua sofferenza. L ipocondria, la forte ansia, la paura di morire e sicuramente un' alterazione del tono dell' umore denotano un forte disagio. Nella sua storia descrive che il tutto è iniziato 3 mesi fa. Mi piacerebbe saperne di più per poterla aiutare. Comunque sono sicuro che con un terapeuta potrebbe risolvere la situazione. Cordiali saluti

Dott. Alessandro Papagni Psicologo a Ostia

23 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2021

Gentile Marta, sembra vivere un periodo di intensa sofferenza e forse è arrivato il momento di chiedere aiuto. Avendo escluso ogni componente medica e avendo lo stesso dottore inquadrato i suoi sintomi come ansiosi, il necessario passaggio sarebbe adesso quello di rivolgersi ad uno psicoterapeuta. Vedrà che insieme ad un professionista potrà alleviare e gradualmente risolvere i suoi sintomi che altrimenti potrebbero cronicizzarsi e alterare il suo benessere psicofisico più stabilmente nel tempo. Sarà un'occasione per comprendere meglio sé stessa e ne trarrà certamente beneficio per il futuro!
Resto a disposizione
Cordiali saluti
Dott.ssa Valeria Mavilia

Dott.ssa Valeria Mavilia Psicologo a Spadafora

117 Risposte

75 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2021

Buonasera Marta, da quello che racconta mi pare di capire che sta vivendo un momento molto difficile da circa 3 mesi bisognerebbe capire che cosa è successo in quest' ultimo periodo per portarla ad un malessere così profondo. Le consiglierei un percorso psicologico per affrontare la sua ansia e il pensiero ossessivo che da quanto mi pare di capire non le da tregua. Non si scoraggi c'è rimedio per ogni problema basta individuare delle strategie efficaci.
Per ogni domanda può contattarmi in privato.
Dott.ssa Bitetti Miriam

Dott. ssa Bitetti Miriam Psicologo a Perugia

3 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2021

Carissima, chieda un aiuto psicologico competente per trovare uno spazio in cui ritrovare sé stessa e la Sua serenità, attraverso l'elaborazione e la risoluzione di ciò che riporta.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

870 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte