Ansia e insicurezza

Inviata da chiara · 18 giu 2018 Ansia

Salve,

Sono una studentessa di 21 anni e da molti anni, forse un po' da tutta la vita, sento che c'è in me qualcosa che non va.
In particolare, facendo riferimento all'ultimo periodo, ho molti problemi di ansia che si manifestano in diversi modi.
Per circa due anni ho avuto degli episodi (spesso casuali, o almeno io non riesco sempre a tovare un fattore scatenate) in cui non mi sentivo "nel mio corpo", come se controllassi un corpo che non era mio; inizialmente questa cosa mi ha spaventata molto e per tanto tempo ho avuto paura non sarebbe mai andata via, con il tempo ho imparato a tenerla a bada ma non nego che quando ritorna è sempre molto brutto.
Da circa un mese a questa parte, invece credo di aver avuto degli attacchi di panico: a seguito di una situazione un po' più stressante del normale ho iniziato a piangere senza riuscire a fermarmi, non riuscivo a respirare bene e avevo paura di perdere completamente il controllo.
Ho spesso pesieri riguardo al suicidio, a volte più forti a volte più deboli, ci penso in modo piuttosto "freddo": non sono dettati da un momento particolarmente "sentito", semplicemente non riesco a trovare degli stimoli che mi facciano pensare che valga la pena continuare, ciò che credo che mi trattenga dal farlo è il dispiacere che potrei provocare alla mia famiglia, ma non sento di avere un motivo propriamente personale che mi faccia desistere.
A seguito di alcuni avvenimenti mi ritrovo ad avere molta fatica a fidarmi delle persone, a perdonarmi e a perdonare.
Questi avvenimenti hanno colpito molto la mia autostima, non ho fiducia in me stessa e stento a fidarmi degli altri.
Se questi avvenimenti hanno influito così tanto su di me è sicuramente anche colpa mia, mi sono completamente affidata agli altri, basando la mia autostima (già piuttosto esigua dal momento che sono una persona molto insicura) e la mia intera persona su di loro, ammetto di aver sbagliato ma ora non so come fare per aver un rapporto sano con me stessa, come (ri)acquistare autostima e conseguentemente fiducia in me e negli altri.
Inoltre, sono circa due anni che a seguito del cancro di mia nonna e della sua morte (nel periodo di malattia l'ho assistita quasi da sola letterlamente fino alla morte, avevo 18 anni e sento che, per quanto sia stata una cosa che volevo fare, è stato molto pesante per me) credo di convivere con un lutto non ancora superato, forse ci vorrà tempo o forse mi sono bloccata.
Mi sento una grande matassa emotiva senza senso, ho tanti pensieri ed emozioni aggrovigliate e al tempo stesso tutto questo mi anestetizza.

Vorrei intraprendere un percorso con uno psicologo che mi possa dare gli strumenti adatti a risolvere questa grande matassa emotiva che ho e che ogni giorno sento aumentare.
Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 GIU 2018

Gentile Chiara,
mi occupo da molti anni di ansia, se vuole sono disponibile ad aiutarla a sciogliere la sua matassa emotiva.
Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

504 Risposte

175 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GIU 2018

Buongiorno Chiara, le consiglio di iniziare una psicoterapia con l' EMDR in quanto tecnica che serve per elaborare e riprocessare dei pensieri traumatici e disfunzionali che al momento la fanno vivere con ansia e preoccupazione per la sua vita. Cordialmente

Dott. Davide Perrone Psicologo a Torino

86 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GIU 2018

Cara Chiara,
concordo con il collega sul fatto che lei ha la piena consapevolezza della necessità di un percorso terapeutico. Sta cercando il terapeuta giusto, forse. Se questo è il caso allora noi potremmo aiutarla descrivendole i vari approcci, ma, la verità è che l'esito di un percorso dipende molto dalla relazione professionale che si instaura, dalla fiducia (professionale) che si ripone nella persona dinanzi a noi, nell'esperienza del terapeuta. A volte si deve anche cambiare terapeuta, sperimentare, naturalmente dopo aver provato e aver parlate con il terapeuta stesso delle difficoltà nel percorso.
Inizi, contatti un/una psicoterapeuta, vedrà che iniziare il percorso sarà una cosa buona e stimolante.
Cordiali saluti,

Dott. Paolo Zandomeneghi

Dott. Paolo Zandomeneghi Psicologo a Rovereto

51 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GIU 2018

Gentile Chiara,
scrive con la consapevolezza di necessitare di un percorso psicologico.Cosa la sta trattenendo secondo lei dal perseguire nel suo intento? Descrive una situazione sindromica complessa.Ansia, depressione, pensieri suicidati va tutto inquadrato nella sua personalità. Cominci il suo percorso il prima possibile.

Rimango a sua disposizione,
Dott.re Claudio Lorenzetto
Psicologo psicoterapeuta

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

360 Risposte

122 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29700

domande

Risposte 100950

Risposte