Ansia e dolori fisici

Inviata da Milena · 5 ago 2019 Ansia

Buonasera.
Da maggio, in seguito a problemi di salute che si sono susseguiti, sono in uno stato di ansia e tensione costante. Dopo un paio di mesi, ho iniziato ad avere crampi alle gambe e alle braccia, angoscia al mattino e in seguito attacchi di panico. Adesso ho bruciori diffusi in tutto il corpo. Da poco assumo Xanax e zarelis. Ho paura che tutti questi sintomi fisici, soprattutto il bruciore, non passino più. Ho paura che sia fibromialgia. Qualcuno può darmi un parere?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 AGO 2019

Gentile Milena,
ritengo poco probabile che si possa trattare di fibromialgia ma è consigliabile la consultazione di un reumatologo che anche attraverso esami clinici e di laboratorio potrà esprimere un parere più qualificato in merito.
Comunque la problematica dell'ansia psicosomatica è presente in grado elevato per cui può associare ai farmaci che le sono stati prescritti anche un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7538 Risposte

21080 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 AGO 2019

Buongiorno Milena definito che non é un problema di origine neurologica, molto probabilmente gli stati di ansia e tensione sono dovuti a qualcosa di psicologico che condiziona come spesso accade anche il tuo corpo. Gli effetti psicosomatici sono frequentissimi. A quel punto stabiliremo cosa ti dà timore, le paure rimaste e le trasformeremo in risorse nuove anche attraverso la tecnica Dell EMDR e la persona adeguata, l'ansia diventerà sicurezza e riprenderai contatto in modo sano col tuo corpo. Rimango a disposizione per sciogliere eventuali dubbi e per informazioni. Buona giornata

Dott. Davide Milanese Psicologo a Tortona

212 Risposte

67 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2019

Buongiorno Milena,

anche io come le colleghe le consiglio di rivolgersi ad uno specialista ed effettuare tutti gli esami medici necessarie per escludere una possibile patologia organica. Potrebbe anche pensare di intraprendere un percorso psicologico, il quale l'aiuterebbe nella gestione dell'ansia.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può contattare
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1664 Risposte

1187 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2019

Salve Milena,
Le consiglio di fare gli esami medici necessari per verificare se questi sintomi siano dovuti nuovamente ad una condizione organica, di modo che possa curarsi a dovere qualora ci sia il bisogno. Se non dovesse risultare nulla di nuovo, allora tali sintomi potrebbero essere generati dai suoi stati ansiosi. In questo secondo caso sarebbe opportuno che intraprendesse un percorso per la gestione di ansia e di attacchi di panico con un professionista specializzato nel campo.
Rimango a sua disposizione per consulenze in questo senso, anche in modalità online.

Le auguro una buona giornata

Dott.ssa Elisa Simeoni

Dott.ssa Elisa Simeoni Psicologo a Brescia

26 Risposte

15 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2019

Buongiorno Milena,
credo che intanto sia buono per lei fare tutti gli esami medici necessari per escludere o meno una patologia organica, questo la aiuterebbe a dare un nome alla sua sofferenza. Inoltre, potrebbe esserle utile rivolgersi a uno psicoterapeuta per lavorare insieme su come questi sintomi stiano incidendo sulla sua vita e, lá dove non vi fosse un'origine organica, capire come l'ansia le crei questi disagi. L'ansia, soprattutto quando non viene elaborata e affrontata, può delle volte dare origine a dei sintomi fisici, si tratta di qualcosa su cui si può lavorare e non rappresenta una condanna a vita.
Circa i farmaci che sta assumendo, mi chiedevo se glieli avesse prescritti uno psichiatra o il medico di base, in quanto, vista la sua delicata situazione, sarebbe buono che la prescrizione arrivasse da uno psichiatra.
Le faccio un grosso in bocca al lupo.
Dott.ssa Monia Crimaldi
Psicologa psicoterapeuta
Palermo

Dott.ssa Monia Crimaldi Psicologo a Palermo

164 Risposte

253 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102250

Risposte