Ansia e Depressione Pre- Erasmus

Inviata da Anonimo · 12 ago 2022 Ansia

Salve a tutti. Non so nemmeno io come abbia fatto a ritrovarmi qui ma probabilmente questo è indice - nonchè conseguenza - di un elevato stato di ansia e depressione.
Ho sofferto di ansia in passato e, dopo varie sedute psicologiche, il problema sembrava esser risolto. In questi ultimi anni ci sono state delle ricadute, complici il caldo e la paura di sentirsi male, di poter svenire nel mezzo di una qualsiasi attività "non sicura" o fuori dalla mia comfort-zone. L'estate non ha aiutato. E sento anche una sorta di depressione in me: come se fossi spettatore della mia vita, non partecipando al 100 per cento e con una grande insicurezza su questioni anche stupide, come se andare o no a cena fuori, cercando magari problemi secondari.

Mi ritrovo ad un mese da una eventuale partenza in Erasmus e non so cosa fare. Due anni fa feci richiesta e vinsi la borsa per Valencia. Non era la mia prima scelta e, nonostante inizialmente avessi accettato, alla fine rifiutai. Provai un estremo senso di benessere e tranquillità nell'aver rifiutato perchè sentivo che la mia routine sarebbe rimasta invariata ed avrei ottenuto dei vantaggi nel rimanere nella mia città. Inoltre, non era la mia prima scelta ossia Berlino.
Quest'anno mi sono nuovamente candidato per l'erasmus ed ho vinto la città che volevo da una vita, Berlino. Inizialmente ero molto felice, incredulo della grande occasione. Ho dato tutti i miei esami con la sicurezza che gli ultimi, quelli mancanti, li avrei potuti dare a Berlino e così finire il mio percorso di laurea, in anticipo. Tutto era tranquillo fino a che la sessione estiva finisce. La preoccupazione degli esami da svolgere in città finisce e subentra la preoccupazione "Erasmus". Da lì a breve sarei dovuto partire: ho iniziato a cercare casa (ardua impresa) e dopo varie peripezie sono riuscito ad ottenerla, nonostante inizialmente avessi rifiutato una casa che ero riuscito a fermare perchè troppo cara (forse era solo la paura di prenderla e così ufficializzare la mia esperienza?). Ad oggi mi trovo con un'abitazione sicura nel campus, la possibilità di finire entro l'anno e tornare per la tesi che darei a Marzo se tutto va bene. Nonostante questo, non sono convinto.
Le persone intorno a me hanno detto bene di pensarci perchè è una grande spesa, una spesa che affronterei con i miei soldi, soldi che secondo loro potrei utilizzare per altre esperienze, soprattutto se ho queste paure e non sono convinto oggi. I soldi inizialmente non erano un problema per me, probabilmente non li avevo nemmeno considerati in quanto pensavo ad altro ma ad oggi è un problema non indifferente. Non so cosa fare.
Da una parte vorrei andare per dimostrare a me stesso che sono in grado di fare un'esperienza che ho sempre voluto, per finire prima il mio percorso universitario e per avere esami più facili (almeno all'apparenza). Dall'altra, ho paure ed ansie: non voglio abbandonare la mia quotidianità, le piccole cose, la sicurezza. Non ho paura di dovermi cucinare da solo, lavare i vestiti o cose simili ma è un'ansia più generale, profonda, che non riesco a spiegare. Sono come paralizzato. Mi faccio mille domande ma non trovo risposte. Una cosa mi fa pensare: se io avessi finito nello stesso periodo di tempo in Italia l'università probabilmente non sarei partito perchè avrei potuto finire comunque prima. Perciò mi chiedo: voglio davvero partire? Tutti parlano della loro esperienza erasmus, tutti sono eccitati all'idea. Io invece ho solo dubbi, timore, paure. Queste sono normali, lo so, ma quanto ne vale davvero la pena?

So che andando lì affronterei queste paura e questa voglia di non fare nulla, di rimanere a casa ma al contempo non so se sia la scelta giusta. Se penso però che le lezioni in università nella mia città dove vivo ora potrebbero diventare esclusivamente in presenza (senza la possibilità di essere online) mi verrebbe lo stesso la paura (anche se minore) e a quel punto non saprei cosa fare. Potrei non frequentare i corsi e dare gli esami. Non voglio svegliarmi presto però.

Le parole che potrei spendere riguardo al problema sono parecchie, forse troppe, ma non posso scrivere un libro.

Cosa dovrei fare secondo voi? So che la scelta è mia ma un'opinione non mi farebbe male.
Da una parte rimarrei qui, magari cercando di affrontare la mia ansia, e dall'altra partirei. Sicuramente uno dei motivi per partire è quello di finire prima ma vale davvero la pena spendere tutti quei soldi solo per questo motivo? Di fare festa o altro in erasmus non mi importa perchè posso farlo anche a casa e non ho questa necessità ad oggi. Però ho anche una forte paura di rimanere a Roma per gli esami che mi aspetterebbero e la possibilità di finire sei mesi più tardi seppur nessuno mi corra dietra.
Ed ho paura che se rifiutassi l'erasmus potrei pentirmene e magari accrescere la mia ansia perchè potrei considerarla come una sconfitta. O magari sarei più tranquillo e direi : ok, problema evitato. Non so cosa fare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20600

psicologi

domande 34650

domande

Risposte 118350

Risposte