Ansia e confusione nella mia vita

Inviata da marta il 11 giu 2019 2 Risposte  · Ansia

Salve mi chiamo Ilaria
Dopo la morte di mia mamma che mi ha segnato profondamente ho ritrovato la mia serenita grazie al mio ragazzo che la mia famiglia non ha mai accettato veramente anche se da un anno la situazione è migliorata
Ho sempre pensato che la mia famiglia non accettasse la mia relazione perché il mio ragazzo è africano ma negli ultimi tempi ho capito che qualsiasi ragazzo avessi portato a casa la situazione Non sarebbe cambiata per colpa di mio fratello
Mio fratello è un avido e arrivista il cui scopo è quello di allontanarmi il più possibile da mio padre per prendere l eredità per se.
Mi sono ritrovata a combattere per essere accettata a casa di mio padre per più di 3 anni
Non ero poi considerata nelle decisioni della mia famiglia, ho passato Tanti Natali e altre feste da sola io e il mio fidanzato.
Solo nell ultimo periodo la situazione sembra leggermente migliorata ma nonostante questo vengo spesso umiliata e denigrata da mio padre e mio fratello
Questo continuo stress mi sta provocando un continuo stato d ansia e attacchi di panico.
Anche una battuta offensiva alla quale qualche mese fa avrei risposto per le rime oggi mi butta giù
Mi sento stanca
Ho l ansia anche solo di chiamare mio padre anche per chiedergli semplicemente come sta
Il mio compagno si è accorto di questa situazione cerca di rassicurarmi, di stare tranquilla
Ma ultimamente non riesco più a vivere serena
Ho continui attacchi di ansia
Mi sento stanca e non so che fare

famiglia , padre , panico , passato , mamma

Miglior risposta

Buongiorno Marta.
Gli attacchi di panico e una costante ansia sono indice di un forte malessere psicologico. È importante che contatti un/una collega della zona dove abita al più presto per affrontare il suo malessere. Sono a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.

Buona giornata

Dott.ssa AMR Masin, Psicologa-Psicoterapeuta, roma, Cerveteri, Ladispoli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ilaria,
immagino sia difficile con la latenza di una perdita di sua madre, sostenere la non considerazione da parte del resto della sua famiglia. Mi sembra che la relazione affettiva con il suo fidanzato e l’accogliEnza della sua famiglia l’abbiamo aiutata a diluire la sofferenza. La permeabilità a frasi, la stanchezza della sua ricerca di esistere e di contrastare l’umiliazione e la denigrazione credo siano all’origine dell’ansia è degli attacchi di panico. Proverei a considerare un aiuto psicoterapeutico al fine di conoscere sue dinamiche e risorse per affrontare tutto ciò.
Disponibile per approfondimenti.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2019

Logo Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia

207 Risposte

47 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
troppa confusione sulla mia vita

11 Risposte, Ultima risposta il 19 Luglio 2014

Confusione mentale, ansia e senza voglia di vivere

3 Risposte, Ultima risposta il 31 Agosto 2017

Orientamento sessuale confusione e ansia

1 Risposta, Ultima risposta il 25 Luglio 2019

Ansia, paure, insicurezze, e confusioni amorose.

1 Risposta, Ultima risposta il 06 Giugno 2017

Confusione,apatia,ansia

1 Risposta, Ultima risposta il 28 Maggio 2019

Paura, ansia e confusione

2 Risposte, Ultima risposta il 26 Ottobre 2017

Ansia e depressa a causa della confusione

1 Risposta, Ultima risposta il 09 Luglio 2019

confusione e ansia

2 Risposte, Ultima risposta il 17 Luglio 2019

Confusione e ansia per colpa di un sogno

16 Risposte, Ultima risposta il 26 Gennaio 2015

Brutto periodo della mia vita, problemi di ansia

3 Risposte, Ultima risposta il 16 Luglio 2018