Ansia e calo desiderio in relazione a distanza

Inviata da Giulia · 10 dic 2014 Ansia

Salve,
sono una ragazza di 27 anni e da 6 mesi ho incontrato una persona che mi fa stare molto bene. E' un uomo fantastico, che mi ama e mi fa sentire speciale... e soprattutto quello che abbiamo è un rapporto così come l'ho sempre sognato: è profondo, c'è complicità, dialogo, comprensione. Insomma, mi sembra di conoscerlo da una vita!
Purtroppo però è una relazione a distanza.
Ci vediamo comunque più volte al giorno in webcam e cerchiamo di condividere tutto quello che possiamo con questo mezzo.
I primi tempi, io lo stuzzicavo spesso, mi eccitavo subito, e condividevamo in webcam anche momenti intimi cercando di sentirci vicini.
Negli ultimi tempi però il mio desiderio è sempre andato calando. Precisamente il problema è che io desidero fare l'amore con lui, ma non riesco a eccitarmi o comunque a mantenere l'eccitazione per un tempo sufficiente.
Non abbiamo ancora avuto modo di verificare se c'è un calo di desiderio anche di persona, ma in webcam non riesco più!
E quello che mi preoccupa è che non riesco più neanche da sola... ho provato pure a guardare qualche video in rete, a prendermi un pò di tempo per me... ma sembra che non funzioni.
Lui è molto comprensivo, mi dice di stare tranquilla, che è normale perchè sono stressata e ho varie preoccupazioni, che quando avrò di nuovo voglia lui ci sarà, e addirittura trova pure che sia una sorta di segno di maturità da parte mia, che magari in passato mi eccitavo troppo facilmente e mi sono fatta trascinare dagli ormoni in storie sbagliate che mi hanno fatto star male.
Il fatto è che, pur avendo letto che lo stress conta parecchio, che possono essere normali alcuni periodi del genere per una donna, che in ogni coppia ad un certo punto entra la routine, io purtroppo sto iniziando ad avere l'ansia.
Perchè è pure vero che, a differenza dell'uomo, nella donna non è la vista il senso che viene più stimolato e che quindi, conoscendo ormai il suo corpo e avendolo visto molte volte, magari non mi riesce a stimolare come invece farebbe una carezza o un bacio.
Ma questa cosa mi sta facendo star male, ci penso in continuazione.
A volte, se capita qualcosa che mi fa quasi risvegliare i sensi, allora inizio a toccarmi, ma appena vedo che non sono ancora molto eccitata, mi blocco.
Inizio a pensare involontariamente che non riuscirò e che ho qualcosa che non va.
Vorrei stare tranquilla, perchè so che magari il problema si risolverebbe senza che me ne accorgo. Ma ho l'ansia e non riesco a dominarla, e il fatto di avere l'ansia mi fa venire altra ansia.
Non so cosa fare. Non voglio rovinare questa bellissima storia che sto vivendo, anche se so che lui non mi abbandonerà per questo. Non voglio che questo amore, possa trasformarsi ad un certo punto in una specie di amore senza sesso.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 DIC 2014

Gentile Giulia,
purtroppo la webcam non può sostituire il contatto di pelle, l'abbraccio, il rannicchiarsi tra le braccia dell'altro..., anche se può permettere l'eccitazione e l'orgasmo. Col tempo tutta la parte fisica concreta che ho precedentemente evocata fa sentire la sua assenza e la webcam non basta più. Questo "malessere da carenza di contatto concreto" colpisce il desiderio, in quanto quello che si può fare è vissuto come un ripiego (e forse lo è) per quello che NON si può fare insieme di persona.
Si tratta delle nuove patologie della sfera sessuale, di cui il Sessuologo clinico è lo specialista più adatto.
Ne trova l'elenco e l'Albo online

Dott. Brunialti, psicoterapeuta sessuologa clinica in Rovereto (TN)

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 DIC 2014

Cara Giulia,
io sono in accordo col suo ragazzo nel dire che forse questo calo del desiderio possa essere il segno di una importante evoluzione in atto.
Lei invece, si sente dalla lettera, ne è totalmente turbata e preoccupata.
Si calmi e si rassereni.
Intanto usi la web cam per dialogare col suo ragazzo, non sempre è necessario che ci siano espressioni di tipo sessuale.
Cercate anche di incontrarvi più spesso e di relazionarvi fuori dal virtuale.
Intraprenda un percorso di Psicoterapia che l'aiuti a d essere e sentirsi donna senza affidare queste espressioni del femminile semplicemente al sesso, come lei mi sembra fare. Ha bisogno di percepirsi in una sfera più ampia.
Un cordiale saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7031 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 DIC 2014

Cara Giulia,
in realtà ci parli di due problemi diversi, probabilmente uno ha influenzato l'altro: da un lato c'è questo calo del desiderio nella tua relazione a distanza e, dall'altro, c'è l'incapacità di riuscire a provare piacere da sola.
Molto probabilmente il calo del desiderio con il tuo lui ha portato alla seconda condizione.
C'è da dire che, come hai ben espresso, credo sia ovvio che dopo un po' un contatto on-line non basti più: come hai detto avresti bisogno di carezze, di abbracci e baci, di un'intimità vera, reale e tangibile e penso che, con il tuo Lui accanto, riuscirai a trovare tutto ciò. Su questo, quindi, ti consiglierei davvero di darti tempo, o meglio, aspettare il giorno dell'incontro.
Non vorrei però che l'ansia che ti assale quando provi a darti piacere da sola possa manifestarsi anche con lui accanto; proprio per questo motivo, e per questo blocco che sembrerebbe coincidere con il primo calo del desiderio, ti consiglierei comunque di parlarne con un sessuologo clinico che saprà sicuramente aiutarti a capire cosa stia accadendo.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa, Torino

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte