Ansia da separazione in coppia

Inviata da Laura. 31 mag 2019 1 Risposta  · Ansia

Salve tenterò di riassumere in breve ma mia vita. Sono sempre stata una bambina timida fin da piccola..ora ho 20 anni e sono ancora si introversa ma meno timida. Circa tre anni fa passai un periodo brutto scatenato non so da cosa ma ha portato fuori una parte di me molto fragile. Mi sentivo vuota sola(anche se avevo amiche fidanzato genitori che mi ascoltavano) e per questo mi sono sempre sentita confusa nel senso ho tutto questo perche sono triste? Comunque andai dallo psicologo che a pare mio non è stato molto bravo.. dopo mesi usci da questa cosa,ne uscii diversa,non mi sentivo del tutto guarita. A distanza di circa un anno mi sono dovuta operare e nello stesso momento è morto un mio caro zio. Da qui il periodo brutto ritornó di nuovo con la stessa modalità e intensità. Un periodo in cui mi sentivo molto attaccata a mia madre,non riuscivo a fare niente senza pensarla, mi mancava sentivo nostalgia. Andai di nuovo dallo psicologo,un altro però, e mi disse che avevo un disturba da ansia di separazione. Questa cosa mi passo con un viaggio che feci con la scuola.
Ora il problema è un altro..mi sento di nuovo cosi in questo stato solo che l oggetto del mio attaccamento è il mio fidanzato. Sono iniziata a stare cosi quando ho preso coraggio e gli ho detto che c erano delle cose che tra me e lui non andavano..lui mi ama è sicuro di questa cosa..io invece di meno. Io ho ora mille dubbi che mi assalgono..quando sto con lui,ma anche prima lo pensavo, sento una sorta di nostalgia,come se so che da un momento all altro potrebbe sparire dalla mia vita..invece quando non penso questo senti verso di lui un distacco..è come se non lo sentissi dentro me. Io mi domando se questo distacco che ho continuamente lo creo io per paura di legarmi troppo a qualcuno e non far dipendere la mia felicita da qualcuno perche se se ne va io mi sento persa. Non riesco a vivermi bene questa relazione,a capire se devo avvicinarmi di piu oppure no. Mi sento una stupida,una pappanolle incapace di risolvere i problemi da sola e mi odio per questo .In ogni caso ora non posso rivolgermi ad uno psicologo perche non ho un lavoro..ho chiesto all asl della mia citta ma mi è stato detto che non fanno prenotazioni con lo psicologo(cosa strana in quanto conosco una persona che ci è andata)

madre , genitori , lavoro , capire

Miglior risposta

Laura...l'ansia da separazione e' solo un sintomo, come la febbre.
E' solo la conseguenza del Suo carattere o, piu' tecnicamente, della sua personalita' che, probabilmente, ha qualche problema da risolvere.
Le suggerisco una psicoterapia, che e' espletata da uno psicologo, o medico, ma con specializzazione in psicoterapia. (Psicologo-Psicoterapeuta).
Ci sono molti tipi di psicoterapie, piu' o meno efficaci, e le suggerisco di informarsi.
Se ne puo' tranquillamente uscire, coraggio.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Domande simili:

Vedi tutte le domande
terapia di coppia ha un senso intraprenderla dopo la separazione?

12 Risposte, Ultima risposta il 17 Ottobre 2015

Ansia e orientamento sessuale, problema di coppia

1 Risposta, Ultima risposta il 27 Giugno 2018

Ansia orientamento sessuale, problemi di coppia

2 Risposte, Ultima risposta il 25 Giugno 2018

Vita di coppia e ansia

5 Risposte, Ultima risposta il 14 Marzo 2016

Ansia e pensieri ossessivi riguardo la relazione di coppia

4 Risposte, Ultima risposta il 24 Marzo 2016

Ansia e crisi di coppia

2 Risposte, Ultima risposta il 04 Aprile 2018

Problemi di coppia dovuti alla mia ansia

2 Risposte, Ultima risposta il 27 Aprile 2018

Ansia nella coppia

3 Risposte, Ultima risposta il 10 Ottobre 2018

Ansia nella relazione di coppia

6 Risposte, Ultima risposta il 21 Maggio 2018