Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ansia da prestazione sul lavoro?

Inviata da Maria il 25 nov 2016 Ansia

Salve, sono maria e da poco ho iniziato a fare un lavoro part-time giusto per guadagnarmi qualcosa.
Ho iniziato giusto la settimana scorsa, lavoro soltanto nel weekend e finora infatti ho fatto un solo giorno, cioè la scorsa domenica, quando nel negozio c'era moltissima gente ed io ero costretta a lavorare da sola.
Il problema è che non riesco a gestire l'ansia. Non appena ho iniziato, subito mi sono agitata e non riuscivo a concentrarmi sui clienti e su quello che dovevo fare, mi è capitato addirittura che cadessero delle cose dalle mani! Tutto sommato è andata abbastanza bene, tuttavia domani devo lavorare e già da adesso sono molto ansiosa e temo che farò più errori, soprattutto sapendo che c'è il capo che verrà a trovarmi e a vedere come lavoro.
Come posso fare per calmare questa ansia costante? Dovrò lavorare tutto il giorno e ci tengo molto a vedere soddisfatti i clienti!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Maria,
Non ti hanno dato qualche giorno per abituarti a lavorare in fasce orarie in cui non è affollato?
È chiaro che se imparassi prima a destreggiarti nei compiti fondamentali di quel lavoro, anche se ci fosse ressa, la gestiresti con più tranquillità.
Così invece devi gestire la tua ansia di non farcela e l'effettiva incertezza di chi impara un lavoro e non sa dove mettere le mani.
Magari se hai occasione di parlare con il capo e ti sembra una persona democratica, puoi chiedergli se qualche giorno puoi andare gratuitamente ad imparare il lavoro affiancando delle colleghe.
Per invece affrontare meglio la giornata del weekend, anche se un pò d'ansia ci sarà comunque, ti consiglio due aspetti, che si svolgono anche nelle preparazioni degli atleti per la gara: 1. Focalizza la tua attenzione all'interno, non sugli stimoli esterni, cioè focalizzati sul tuo battito cardiaco e sulla respirazione lenta e profonda per placare il ritmo, fai come se l'esterno non entrasse al tuo interno, se non le domande dei clienti. Così dovresti essere maggiormente centrata e stabile, poichè se invece insegui i mille stimoli che ci saranno all'esterno rischi di andare maggiormente in difficoltà, quindi ascolta il tuo corpo, senti che i tuoi piedi sono radicati a terra, ecc. 2. Nei giorni prima immaginati i gesti che dovrai compiere, piegare un capo?! Bene pensa al gesto e rifallo due o tre volte al giorno nella tua mente, vedrai che quando sarai lì lo farai con più naturalezza.
Infine, parla tra te e te in questi giorni e convinciti che ce la puoi fare! Non continuare a pensare alla paura, distraiti!
Buona fortuna!

Dott.ssa Moruzzi Sara Psicologo a Parma

21 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20750

domande

Risposte 80400

Risposte