Ansia da conflitti familiari

Inviata da Josephine · 20 lug 2015 Ansia

Sono una ragazza di 25anni e da alcuni mesi ho intrapreso un percorso psicoterapico per risolvere questo problema dell'ansia. I miei genitori si sono separati quando avevo 5anni è da allora è stato un continuo di litigi tra di loro, nonché tra mia madre e la compagna nuova di mio padre, da cui lui ha avuto altri due figli e con cui sta, tra alti e bassi, da 20anni. Sono fidanzata da 4anni è un anno fa ho iniziato a dubitare della mia storia che credevo imbattibile, tutto ciò quando il mio fidanzato (più grande di me di 8anni) ha iniziato a parlare di matrimonio. Adesso ho continui alti e bassi, sto meglio ma sento che finché non accetterò del tutto questa situazione mia familiare non starò bene... Ho paura di commettere gli stessi errori dei miei genitori, sposarmi e poi divorziare questa volta da protagonista. Ho paura di sposare la persona sbagliata ma allo stesso tempo ho un forte desiderio di crearmi una famiglia tutta mia...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 LUG 2015

Gentile Bia,
l'oscillazione tra le polarità che descrivi e le preoccupazioni ad esse associate sono assolutamente comprensibili alla luce della tua esperienza familiare. Si conceda il diritto di affrontare queste oscillazioni e queste preoccupazioni nella relazione con il suo terapeuta e si conceda di condividerle, quando se la sentirà, con il suo ragazzo. è una relazione che dura da tempo, che sino ad ora le ha garantito stabilità, benessere, soddisfacimento di bisogni...ritorni su questi.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa

Dott.ssa Stefania Valagussa Psicologo a Concorezzo

251 Risposte

1037 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2015

Buongiorno Bia, i suoi timori, alla luce delle sue passate esperienze familiari, sono comprensibili, ma difficilmente comprendo perché il suo fidanzato fosse l'uomo giusto fino al momento in cui ha espresso il desiderio di sposarla e ora non lo è più.

Forse lei aveva progettato un futuro senza matrimonio ha percepito allora il suo compagno come una minaccia al suo equilibrio emotivo?

Se si riconoscono gli errori degli altri si riesca anche a non ripeterli.
Non è assolutamente certo che lei non riesca a realizzare una famiglia stabile e serena.
Non si precluda questa possibilità vivendo di dubbi ed insicurezze.

Ne parli apertamente con la sua terapeuta e cerchi con il suo appoggio una rassicurazione in se stessa e nell'uomo che ama.

Cordiali saluti
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

109 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2015

Cara Bia,
come tu stessa descrivi, ti trovi bloccata tra due polarità: l'amore (e il desiderio di una famiglia) e la sfiducia nell'amore, l'armonia e il timore di conflitto.

Appoggiati alla psicologa che ti sta seguendo e condividi appieno con lei come ti senti, oltre a ciò che pensi. Fallo con fiducia e pazienza e, se lo vorrai, parla dei tuoi dubbi e delle tue paure anche con il tuo ragazzo.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2063 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2015

Cara Bia,
credo che tu debba parlare con il tuo psicoterapeuta di questi tuoi dubbi e di questi tuoi pensieri.
Il percorso terapeutico è un percorso lungo, che non porta subito a "gratificazioni" e che - spesso- non mostra "miglioramenti" visibili nel breve periodo.
Abbi pazienza e fidati del terapeuta che ti sta seguendo, vedrai che con il tempo queste paure spariranno.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa - Torino

Dott.ssa Valentina Mossa Psicologo a Torino

159 Risposte

255 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16800

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85650

Risposte