Ansia, bulimia ... what else!

Inviata da Sonia · 27 ott 2017 Ansia

Si può guarire dopo 20 anni di ansia e bulimia?.....

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 OTT 2017

Gentile Sonia,
certamente vent'anni sono tanti e alcuni problemi possono essersi cronicizzati. L'ansia è una difficoltà che può ' essere trattata, anche in breve tempo. Oggi esistono numerose tecniche e strategie a cui si può fare riferimento.
I disturbi alimentari presentano una complessità maggiore, di conseguenza è necessario entrare nella storia della persona e comprenderne i vissuti per poter trovare una soluzione duratura.
In ogni caso se il paziente è motivato ed ha consapevolezza del problema un cambiamento è già in atto. Significa che la persona è disposta a mettersi in discussione e autorealizzarsi in modo autentico.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2641 Risposte

2198 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 NOV 2017

Buongiorno Sonia ho letto il suo messaggio.
Una persona può affrontare i problemi di ansia e anche comportamenti bulimici e migliorare la propria qualità di vita pur se ha queste difficoltà da anni.
Per i problemi che lei desidera affrontare mi rendo disponibile, ricevo nella provincia di Bergamo oppure le consiglio dei Centri AIDAP,centri con professionisti molto preparati che si occupano di comportamenti alimentari come il suo.
Sperando di esserle stato di aiuto le auguro una buona giornata.
Dott.Claudio Reitano

Dott. Claudio Reitano Psicologo a Bergamo

4 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 OTT 2017

Buongiorno Sonia, certo che è possibile guarire, ho visto molte persone star bene dopo anni. Bisogna trovare il percorso adatto. Se desidera mi contatti pure.

Dottoressa Francesca Lapietra Psicologo a Pordenone

4 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 OTT 2017

Gentile Sonia,
la bulimia costituisce una malattia/sfogo/dipendenza che viene utilizzata come mezzo per affrontare i problemi, disagi, difficoltà che la persona non riesce a risolvere diversamente, soprattutto con serenita’.
Credo sia decisamente inutile interrompere un circolo vizioso senza tentare, allo stesso tempo, di compiere un lavoro su se stessi.
Solamente in seguito ad una forte motivazione personale nel voler riprendere in mano la propria vita si può arrivare ad intraprendere un percorso di guarigione: questo cambiamento inoltre non può avvenire dall’oggi al domani e può essere originato da miriadi di tasselli che pian piano, incastrandosi correttamente, permettono alla persona di trovare un proprio equilibrio senza l’uso e l’abuso di una malattia così autodistruttiva.
Fatta questa premessa, l’invito e’ di rivolgersi a un professionista e di seguire un percorso terapeutico mirato.
Guarire e’ tornare a una vita normale sotto ogni punto di vista e’ possibile, talvolta il percorso di cura necessita dell'intervento di un’ equipe multidisciplinare che coinvolga sia lei che la sua famiglia.
Resto a disposizione per ogni eventuale chiarimento.
Un caro saluto
Dott.ssa E. Simona Solimando

Dott. ssa E. Simona Solimando Psicologo a Milano

4 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 OTT 2017

Certo. Il cambiamento è sempre possibile. Quando ci sentiamo come una zattera in mezzo al mare, in balia delle onde della vita, possiamo decidere di rimanere vittima del naufragio o stabilire che è giunto il momento di imbracciare i remi per dirigerci verso il porto. A volte un evento di vita traumatico, una relazione interpersonale molto coinvolgente, sono tali da scuoterci a tal punto che prendiamo in mano le redini del nostro destino e scegliamo il cambiamento. Decidere di intraprendere un percorso psicoterapico allegoricamente significa imbracciare i remi per non sentirsi più vittime del mare in tempesta. Un saluto affettuoso. Francesca Grimaldi

Dott.ssa Francesca Grimaldi Psicologo a Roma

14 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 OTT 2017

Cara Sonia, 20 anni di sofferenza....sarebbero tante le cose da chiederle, prima fra tutte se ha mai avuto la volontá e disponibilitá di intraprendere un percorso di conoscenza di sė. Ma non credo che questa sia la sede giusta per approfondire, e mi soffermo solo su quello che mi suscitano le sue parole: bisogno di speranza, ricerca di rassicurazione, difficoltá a trovare una strada....si puó guarire da una sofferenza? Io credo che si possa, sicuramente credendoci e impegnandosi molto. Ogni persona ė unica e non ci può essere una ricetta uguale per tutti, nė un nesso di causa-effetto lineare che ci dia la certezza di come si evolverâ un certo tipo di sofferenza. Ma sicuramente esiste la fiducia in se stessi, esistono le risorse interne, esiste la spinta all'autorealizzazione, esiste la resilienza...bisogna solo cercarle e trovarle dentro di se. Se non l'avesse ancora fatto la invito a cercare uno specialista di cui si fida per iniziare un percorso di "ricerca" di questi ingredienti. In bocca al lupo di cuore, dott.ssa Daniela Cannistrâ

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

246 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 OTT 2017

Cara Sonia, non c'e' un tempo limite oltre il quale non si puo' guarire. Ognuno di noi ha un suo percorso che necessita di essere trovato e rispettato. Innanzitutto "Bisogna voler guarire" affinche' qualsiasi aiuto si riceva possa essere accolto nella nostra anima e trasformato in quel cambiamento che ha il sapore di una nuova vita piu' serena che ognuno merita. Credo che anche Sonia meriti di trovare la sua strada oltre la bulimia e l'ansia..un caro saluto, Dott.ssa Sara Silvan

Dott.ssa Sara Silvan Psicologo a Monteriggioni

16 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 OTT 2017

Gentile Sonia,
mi piacerebbe darle una risposta immediatamente positiva, ma bisogna considerare le molte variabili che hanno contribuito ad innescare e mantenere il disagio
E' evidente comunque la consapevolezza del problema, che può fungere da importante motivazione intrinseca ed affiancandosi al lavoro terapeutico, può portare a cambiamenti significativi.
Non si scoraggi!
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1205 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 OTT 2017

Cara Sonia,
ogni persona è un progetto unico ed irripetibile; la malattia mentale è solitamente un'intersecazione tra vita, contesto, organismo e psiche. Si può guarire, si può curare, come delle volte è difficile persino assistere - sicuramente si può sempre promuovere il benessere e la cura della persona, tendere alla serenità individuale, nella prospettiva migliore a cui lo sforzo del professionista e la forza di volontà del paziente possono mirare assieme!

Un caro saluto,
Giuseppe Marino

Dott. Giuseppe Marino Psicologo a Stradella

82 Risposte

94 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16600

psicologi

domande 23000

domande

Risposte 84350

Risposte